Utente 198XXX
Salve Buongiorno e grazie a chi mi presterà un po di attenzione,

Nel lontano 2006 mi fu diagnosticata all'età di 18 ann in modo accidentale una pressione di 190/100 e un battito molto alto 95/100 al minuto mi ricordo che i miei mi portarono in ospedale mi fecero degli accertamenti e dopo essermi un po calmato la pressione li me la trovarono 140/90

successivamente feci tutti gli esami del caso(tra cui holter cardiaco e tac surrene) e non c'era nessuna causa secondaria di tutto ciò, quindi il mio primo cardiologo mi diede mezzo lobivon

comunque sono andato avanti con varie terapie col medico di base fino a che due anni fa non mi sono rivolto al centro ipertesi della mia città in seguito a un nuovo forte rialzamento (185/100) ove mi hanno prescritto elettrocardiogramma ecocolordoppler reni e cuore vari vari esami del sangue tra cui catatolamine e anche altri tipi di analisi non proprio di ruoutine che adesso non ricordo , più ovviamente glicemia trigliceridi e tant'altro , comunque tutto nella norma

in tutto questo io sono una persione estremamente ansiosa ove l'ansia mi porta sul sistema battito e pressione arteriosa delle conseguenze abbastanza pesanti (mi sembra abbia definito la cosa come pattern ipercinetico se non erro), tipo sotto ansia la mia pressione passava da 140 a 180 con estrema facilità cosi come il battito (all'ultimo Elettrocardiogramma di 1 anno e mezzo fa mi sono stati trovati 102 battiti)

Comunque il dottore del centro ipertesi ha detto che era troppo alta e almeno nell'immediato c'era bisogno di una terapia efficace nel breve

e mi prescrive

lobivon 5 mg (che ho sempre gia preso)
Olpresszide 20/25 (ridotto a 20/12.5 nei successi controlli )
Fisiotens 0.2 mg

ormai a distanza di quasi due anni da questa terapia la pressione si è stabilizzata, e lui mi ha detto che non ci dovevamo più vedere finche non notassi qualche cambiamento ,e che se in estate la pressione dovesse abbassarsi troppo di fare a metà l'opresszide,

Non vedo il mio specialista da giugno delle scorso anno, nel frattempo io misuro e notifico tutto e la pressione è come non era mai stata , sono anche dimagrito 10 kg quidni anche con questi freddi polari ho trovato la pressione come mai l'avevo avuta nella mia vita

110/120 la massima
65/75 la minima

non ci ho dato molto peso ,ma una cosa che mi ha fatto pensare è il battito cardiaco che a riposo fa tra 50 e 54 battiti, mentre da sempre io ho avuto il problema opposto

I recenti avvenimenti di questi giorni vale a dire la morte nel sonno del calciatore Astori ha portato in me qualche preoccupazione (siamo anche coetani)
ieri mi sono recato dal medico di base che mi ha detto di ridurre il lobivon in metà compressa e stamattina cosi ho fatto.

un altra cosa io ho sempre sofferto molto il caldo e poco il freddo ora quest'ultimo lo soffro di più soprattuto la notte

Devo tornare dal mio specialista, ma nel frattempo devo stare allarmato?

grazie per la pazienza saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La modesta bradicardia e' legata al Lobivon e non desta la minima preoccupazione e nonn ha alcun rapporto con la tragica morte di Astori.

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 198XXX

la ringrazio, ma mi chiedevo no è pericoloso una brachicardia sotto i 50 quando sto dormendo?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
e' assolutamente normale (bradicardia si dice)

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 198XXX

Salve dottore mentre le scrivo sono le 3 e ho notato che anche se non sto dormendo a studio av quest ora scendo anche a 47 battiti,

Sono passato da un lobivon a mezzo ma non ho visto grandi miglioramenti , domani sentirò di nuovo il dottor

Non e che il fisiotens 0,2 è responsabile di questo?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lo interrompa , dopo aver avvertito il suo medico.
Il fisiotens puo indurre bradicardia , tant e che non lomsinusa pressoche mai

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza