Utente 414XXX
buongiorno. Chiedo un consulto per mio marito 48 anni, peso 87 kg alto 185 circa.
Nel 2011 ha subito un intervento di plastica alla valvola mitrale per un serio prolasso con annessa insufficienza ventricolare. Da dopo l'intervento la situazione è tornata normale e ha fatto l'ecocolordoppler cardiaco di controllo e visita cardiologica ed è risultato sempre tutto a posto

Da circa tre settimane prova queste sensazioni

"di giorno (a volte) sensazione di affaticamento che può durare per ore. Di notte (molto spesso) sensazione di sprofondamento che mi sveglia che precede a volte la sensazione di affaticamento. Mi sembra che la sensazione di sprofondamento arrivi appena mi addormento".

Quando si sente male la pressione minima sale un po' arriva a 90 mentre la massima rimane tra 120 e 130. I battiti scendono intorno a 65, mentre normalmente ne ha tra 75-85

Ha fatto circa un mese fa l'ecodoppler cardiaco, visto dal cardiologo e andava bene. Ha fatto anche l'ecg sotto sforzo ed era negativo

Ha fatto l'holter ecg 24 ore e questo è il referto:
ritmo costantemente sinusale con frequenza media di 74 bpm; assenza di pause elettriche di significato patologico, sporadiche extrasistoli sopraventricolari sempre isolate, sporadiche extrasistoli ventricolari monomorfe sempre isolate assenza di ischemia miocardica transitoria.

Mio marito dice che quando ha fatto l'Holter ha provato solo una volta le sensazioni descritte sopra. Si chiede se ripetere l'esame.

Ora, il suo cardiologo è fuori Italia e non ha ancora visionato l'Holter.
Nel frattempo potreste darmi un parere sulla sua situazione?
Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gli esami che lei riporta paiono perfettamente normali e quindi non vedo il nesso con i sintomi che suo marito lamenta

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 414XXX

grazie della risposta. Quindi lei pensa che non sia un malessere da associare al cuore?
grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non mi pare proprio

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 414XXX

va bene. Grazie mille