Affidabilità risultati holter pressorio

Salve vorrei delle informazioni se è più affidabile un holter pressorio oppure varie misurazioni fatte con il macchinario (anche ospedaliero) nelle visite di controllo... innanzi tutto premetto che io tutto e iniziato facendo un controllo cardiaco per una visita per fare attività sportiva , e li mi hanno riscontrato per la prima volta una possibile ipertensione con pressione arteriosa max 170-110 min bpm 90 per cui ho dovuto fare il calendario, proibendomi di fare l'attività fisica al momento e che se il calendario confermava dovevo assumere la pastiglia . Durante le varie misurazioni del calendario era altalenante la pressione massima tra i 130-160,la minima stava sempre dai 90-115 circa,la mia dottoressa di base così mi manda dallo specialista in un centro per l'ipertensione. Li mi hanno fatto holter pressorio h24 ,che è risultato ancora nei limiti anche se cerano diverse variazioni durante la giornata,ma che erano presumibilmente compatibili con effetto da camice bianco. In media di giorno la pressione massima si aggirava tra 130-155 e la minima tra 85-95 , bpm 85-90 . Così pensando che il mio caso non era da pastiglia mi hanno escluso altre patologie correlate sempre misurando la pressione ai vari controlli con i macchinari a bracciale per la misurazione. Il punto è che ora dopo l'esito negativo di tutti gli esami fatti , e che la pressione misurata risulta sempre tra la massima 135-150 e la minima 100-115 si sono convinti a darmi la pastiglia che era troppo rischioso. Quindi ora mi chiedo ma sono più affidabili i macchinari tipo holter pressorio oppure i vari macchinari a bracciale come quelli che vendono in giro per il monitoraggio?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
Visti i dati sia dell'holter che delle misurazioni manuali e' opportuno che lei inizi una terapia.

Ovviamente se riuscisse a perdere almeno 20 kg, camminando un'ora al giorno, mangiando senza sale potrebbe anche darsi che lei non avrebbe piu' bisogno del farmaco

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta,quindi il farmaco non è detto che va preso per tutta la vita una volta che si inizia,vi ringrazio ancora è una bella notizia. Ma quindi è più efficace il risultato dell'holter o dei vari macchinari per fare il calendario? Nel caso sarebbe meglio ripetere holter dopo qualche mese di cura?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,4k 2,8k 2
LA cosa migliore e' misurarsi a cas al la pressione 7-8 volte alla settimana ad orari diversi, a caso ed annotare i valori ed ora di misurazione

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test