Flecainide e caduta dei capelli

Buongiorno a tutti.

Da Gennaio scorso assumo Fleiderina 100 una volta al giorno, per via di una recidiva di fibrillazione atriale (dopo 10 anni dall'ultima) risolta con cardioversione elettrica.

Devo dire che la terapia ha un ottima riuscita in quanto nei mesi seguenti l'evento non ho avuto recidive e anche le extrasistole (prima frequenti) ora sono scomparse. Tuttavia gli esami cardiologici hanno sempre dato esiti negativi riguardo a patologie cardiache.

Il punto è che ultimamente ho notato un diradamento nella parte alta della testa e non riesco a capire se potesse dipendere dal farmaco. Leggendo il bugiardino come effetto collaterale (seppur raro) riporta la caduta dei capelli.

In ambito ereditario è vero che non provengo da una famiglia di "capelloni" ma questo diradamento così veloce rispetto lo scorso anno mi insospettisce, anche perché non ho avuto eventi di stress o emotivi a giustificarlo.

Tuttavia non posso nemmeno confermare con certezza che tutto sia cominciato da Gennaio in quanto i capelli li portavo rasati e da Giugno li ho fatti crescere (come lo scorso anno) ma la differenza si nota parecchio.

Vi scrivo quindi per chiedervi consigli su come procedere per risolvere il problema in quanto già mi sta procurando ripercussioni a livello psicologico. Se intervengo sui capelli, ma la Flecainide li fa cadere, è possibile che il problema non si risolva mai? Esiste un farmaco che ha lo stesso effetto della Fleiderina ma non fa cadere i capelli? Sinceramente cambiare cura e sollecitare il cuore mi mette pensiero, come al contempo avere la "chierica".

Pensate sia il caso di allertare il mio cardiologo (ovviamente se esiste un alternativa farmacologica) o devo rivolgermi direttamente ad un dermatologo.

Lo so che il problema a 42 anni suonati potrebbe sembrare stupido ma per me non lo è.

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità e vi auguro buona giornata.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.3k 3.6k 3
in centinaia dimpazienti da me curati con flecainide nessuno ha manifestato quel segno che lei descrive.
In ogni caso pensi al grande successo che ha avuto con quel farmaco sulla f.a.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore Buonasera e grazie per la risposta.

Sicuramente il farmaco fa il suo dovere, ed il fatto che Lei mi dice che centinaia di suoi pazienti non hanno avuto riscontro di calvizie farmaco indotta mi conferma ciò che riporta il bugiardino ossia che questo effetto collaterale può presentarsi in 1 caso su 1000 e meno di 1 persona su 100 quindi una rara possibilità.

Rimane sempre il dubbio però riguardo la velocità con la quale i capelli si sono diradati rispetto all'estate scorsa e l'unico cambiamento che ho apportato è stata appunto l'assunzione di questo farmaco.

Non voglio assolutamente mettere in dubbio il suo parere esperto ma mi viene da pensare che io possa essere quel caso su 1000 che risponde a quell'effetto collaterale... come ripeto, più che altro per la velocità di come si è presentata la caduta rispetto il corso degli anni.

Lei ha ragione ed è condivisibile il pensare al successo avuto con la FA ( soprattutto extrasistole) ma purtroppo sia per una questione estetica che per il lavoro che faccio perdere i capelli mi creerebbe un problema psicologico.

Se fosse il farmaco potrebbe continuare la caduta con questa velocità e potrei non rispondere alle cure sulla tricologiche perché ricadrebbero... questo è il mio dubbio...

Per questo motivo mi chiedevo se fosse necessario modificare la cura purché ci siano farmaci antiaritmici senza quell'effetto collaterale, in modo da parlarne con il mio cardiologo prenotando una visita privata, oppure se risolvere il problema direttamente a livello tricologico.

Dal suo consulto mi viene da propendere più per il secondo, vista la statistica che mi ha fornito, ma sempre con il dubbio che io possa rappresentare purtroppo quel caso isolato.

La ringrazio
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.3k 3.6k 3
tutti i farmaci possono avere effetti collaterali.
Se lei imputa la,perdita di capelli alla flecainide e questo,fosseper lei intollerabile può semore scegliere di essere un capellone ci la fibrillazione atriale equi di con altri farmaci inclusi anticoagulanti

la saluto
Allergia ai farmaci

Allergia ai farmaci: quali sono le reazioni avverse in seguito alla somministrazione di un farmaco? Tipologie di medicinali a rischio, prevenzione e diagnosi.

Leggi tutto