Extrasistoli che aumentano con gli sforzi

Salve, ho 21 anni e volevo esporre un problema che riguarda sempre le mie extrasistoli.
Praticamente quando faccio sforzi o comunque un po' più di movimento fisico, spesso anche solo a parlare un po' più del dovuto mi capita di avvertire il cuore in "affaticamento", non ho particolari palpitazioni ma improvvisamente aumentano di frequenza i vuoti al petto diventando molto forti tanto da farmi bloccare tutto il corpo.
È normale tutto ciò?
Secondo voi queste extrasistoli sono pericolose?
Di certo non posso più vivere stando fermo su una sedia davanti al PC per non avvertire disturbi, vorrei sapere cosa potrebbe essere questo problema molto invalidante almeno per me.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
e' dall' agosto 2018 che lei riferisce di stare per morirre

Puo inviarmi il referto della sua ultima proba da sforzo e dell' HOlter cardiaco?

Me lo puo' inviare a patto che sia completa di dati anagraici del paziente, data e timbro della struttura erogante
Alltrimeniti per ovvi motivi medico legali non lo prendero' neppure in considerazione

cecchincuore@gmail.com

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve, ho notato che le extrasistoli peggiorano sempre di più con il passare degli anni. Lei cosa ne pensa?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Volevo aggiungere una cosa. Nel mio problema viene sempre data la colpa all'ansia quando in realtà le cose non stanno proprio così. Io credo che se stessi in ansia o comunque nel panico e avvertissi extrasistoli, allora si può considerare il problema psicologico, ma io credo personalmente che quando NON si è in ansia ma si avvertono improvvisamente extrasistoli, queste possono spaventare e creare ansia e successivo attacco di panico, cosa che mi rappresenta. Io ho l'ansia DOPO che ho avvertito le aritmie, ovviamente parlo delle sensazioni ovvero i vuoti al petto forti e spesso consecutivi per lunghi secondi, causa appunto della mia paura di un possibile danno aritmico. Ciò nonostante a Luglio 2020 mi sono state diagnosticate tramite Holter solo 3 BEV isolate e monomorfe ed una tachicardia sopraventricolare verosimilmente sinusale della durata di 1 minuto, per il resto non è stato riscontrato nulla di rilevante... Quel giorno ho avuto appunto solo 3 sensazioni di extrasistoli isolate e infatti solo dal sentirle nel petto, ho azzeccato che fossero solo 3, così è stato il giorno dopo con l'esito dell'Holter. Quindi quando io avverto extrasistoli che non riescono più a "fermarsi" e sono attaccate una dietro l'altra, io le avverto davvero una ad una e anche molto forte, purtroppo la causa non lo so quale sia visto che le sento anche quando sono distratto e quando sono tranquillo, magari sarà la cattiva alimentazione o magari il fatto che peso solo 50kg e sono sottopeso, magari la mia troppa sedentarietà o appunto danni cardiaci, iniziati magari con extrasistoli che prima dei 17 anni non avevo per niente, soffrivo solo di tachicardia fino ad un giorno che sono iniziate anche le extrasistoli. Ovviamente l'Holter fatto a Luglio avrebbe dovuto trovare problemi ritmici visto che ne soffro da anni, il che su questo aspetto forse potrei stare tranquillo riguardo i danni cardiaci. Detto ciò vorrei solo un indicazione, una risposta più di tutto, sul perché io a 21 anni avverta così FACILMENTE e così fastidiosamente extrasistoli che mi debilitano, e non sto scherzando ne esagerando, mi fanno davvero paura ma solo nel momento che le ho, perché fa paura sentire il cuore battere in maniera aritmica come se fosse "aperto" e possa sentirlo il quadruplo rispetto ad una persona normale. È davvero l'ansia che fa così quindi? Io non credo sia solo ansia, c'è qualche motivo del perché il cuore abbia quei battiti anomali, che magari si accentuano con i movimenti, sforzi, spesso solo nel parlare un po' più del solito, cosa ASSURDA secondo me. Purtroppo non sono un cardiologo e non studio medicina, non potrò mai trovare la causa del mio male. Chiedo scusa per il "papiro" ma ci tenevo a precisare alcune cose, soprattutto sul fatto di "extrasistoli = ansia" come mi si sta etichettando a me, magari solo perché scrivo da molti annetti su questo sito e quindi non vengo più "creduto" sui disturbi fisici reali, e non immaginari.
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
No guardi le cose non stanno così
Io sono abituato a parlare e curare che vedo .
Lei a Luglio aveva un Holter normale .
Se pensa che qualcosa sia cambiato ripeta l,holter e e se vuole mi invii il,referto

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve, ad essere cambiato qualcosa non è cambiato nulla perché ho sempre sofferto di extrasistoli che mi rendono la vita difficile, dico solo che con gli anni che passano diventano sempre più forti ma non più frequenti per fortuna, in poche parole non ho extrasistoli ravvicinate e di lunga durata tutti i giorni per fortuna, però quando le avverto sembra che il cuore mi si contrae e mi causi dolore. Detto questo stavo girovagando su internet e ho letto che la fibrillazione atriale è un'aritmia di ripetute extrasistoli che fanno battere il cuore in maniera caotica da far sentire il sofferente a disagio. Essendomi rispecchiato nella sintomatologia volevo chiederle a lei come avviene e quale differenza c'è tra una fibrillazione atriale e delle extrasistoli attaccate tra loro. Premetto che quando avverto quelle extrasistoli (ripeto per fortuna non spesso), i battiti caotici mi durano non più di 10 secondi.
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Eviti di girovagare su Internet a trovare diagnosi bislacche...
Potrebbe convincersi che la terra sia piatta...

Esegua un altro holter, magari di 48 ore

Oppure sono in vendita sul wed degli apparecchi tascabili che regsitrano una traccia e che possono essere accesi al momento dei sintomi

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Stavo pensando anche io ad un Holter di ben 48h in modo tale da monitorare più extrasistoli possibili, spero solo che il prezzo non sia in più rispetto a quello di 24h perché sono in difficoltà economica ultimamente. Riguardo invece la fibrillazione atriale, secondo lei è possibile che io l'abbia avuta? Un giorno ho avuto un sacco di battiti caotici ma non tachicardici, erano extrasistoli con successive pause compensatorie l'una dietro l'altra e il tutto durò 10/15 secondi, non le dico il panico quando realizzai che il cuore non tornava a battere più normalmente, pensavo di andare in contro ad un'aritmia fatale... fortunatamente tornò improvvisamente normale il ritmo sinusale. Sono extrasistoli o si parla di "fibrillazione"?
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Ma che c'entra la fibrillazione atriale...per cosrtesia.
Inoltre gli holter sono eseguiti gratuitatmente dal servizio nazionale sanitario

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Capisco, comunque dove mi trovo io bisogna pagare e l'ultimo Holter che ho fatto era in una struttura pubblica dove ho dovuto comunque pagare 50 . Riguardo le extrasistoli, posso stare tranquillo sulla Fibrillazione Atriale quindi? Comunque dottore ho notato che quando sono in ambienti caldi o freddi inizio ad avvertire extrasistoli che mi causano sensazione di sbandamento e di sudata fredda che dura 1 secondo, tanto che sono forti... inoltre sembra che avverta una contrazione anche allo stomaco con la sensazione forte di vuoto in tutto il petto. Ripeto, attualmente non sono in ansia o sottostress ma ho extrasistoli molto forti.
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Lei si trova a Torino, Comune della Repubblica Italiana, con una eccellente Cardiologia Pubblica alle Molinette
Non diciamo fregnacce.

Se dovesse avere ristrettezze economiche lo Stato le fornisce l'esenzione anche dal Ticket. con il codice E01

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo non mi trovo a Torino attualmente perché ho due abitazioni in regioni diverse. Detto questo cercherò di chiedere riguardo all'esenzione E01. Riguardo al mio messaggio sulle extrasistole nel mio post precedente a questo, cosa ne pensa?
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Occorre appunto capire che extrasistoli che lei abbia.
Mediante un Holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13]
dopo
Utente
Utente
Salve, credo che le mie extrasistoli siano Ventricolari dato che dall'ultimo Holter è uscito così. Dottore ma io volevo farle delle domande su una possibile causa delle extrasistoli alla mia età:

1) È possibile che io abbia extrasistoli per colpa della mia alimentazione scorretta, sedentarietà e l'essere sottopeso?

2) È normale che gli stimoli termici favoriscono extrasistoli il doppio di un ambiente mite come ad esempio anche piccoli sbalzi di temperatura? (perché a me succede questo)

3) Quando le extrasistoli diventano vicine tra loro e durano per molti secondi, danno vita ad un presumibile "ritmo aritmico", questo prende il nome di fibrillazione quindi?

Spero che potrà togliermi tutti i dubbi riguardo queste domande, anzi sono sicuro che solo lei potrà riuscirci! La ringrazio ancora per la disponibilità.
[#14]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
le rispondo a tutte e tre le domande con un ....no.

Esegua un nuovo holter quando puo' cosi' si tranquillizza


cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15]
dopo
Utente
Utente
Ma allora perché io avverto ogni singola extrasistole anche in momenti di non stress? Che io sia affetto da ansia continua senza saperlo che aumenta la percezione? Riguardo l'Holter devo attendere la fine della zona rossa, attualmente sono nella mia seconda abitazione e non "a casa mia" a Torino.
[#16]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Lei è una persona ansiosa
l ansia è una malattia come le altre e va curata.

il mio consulto finisce qui

la saluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, ma non è che potrebbe trattarsi di problemi di stomaco senza neanche che io me ne accorgessi? Poco fa ero sdraiato sulla mia ragazza perché eravamo in atto sessuale e quando mi sono spostato per tornare seduto ho avvertito 2/3 extrasistoli singole, altre 2/3 anche dopo (tutto questo durante il rapporto). Il fatto che con i movimenti le extrasistoli si fanno sentire maggiormente favorisce la diagnosi sullo stomaco?
[#18]
dopo
Utente
Utente
Volevo premettere una cosa che ho dimenticato di scrivere nel precedente post. Le extrasistoli sembrano essere "veloci", di solito avvertito un battito mancato + pausa compensatoria + battito più forte, oggi avverto solo una rapida sensazione di vuoto che sparisce nel giro forse di 1 secondo o meno addirittura. Sono comunque banali extrasistoli indipendentemente dalla velocità?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio