Domanda su extrasistoli e aritmie

Salve, volevo sapere se le extrasistoli/aritmie che hanno durata meno di 2/3 minuti siano quelle meno "importanti" diciamo rispetto a quelle che hanno una durata di lunghi minuti e addirittura ore.
C'è differenza inoltre?
Oppure esistono anche aritmie minacciose che durano poco?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
ci sono aritmie pericolosissime che durano poco e aritmie lunghe e fastidiose totalemnte innocue.
arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, la sintomatologia del paziente ha un valore sulla pericolosità delle aritmie? Per intenderci quelle che si avvertono e quelle che non si avvertono..
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Assolutamente no

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora per la risposta.

Le faccio tutte queste domande perché io purtroppo soffro di extrasistoli che sorgono in maniera improvvisa e il più delle volte a riposo o nei cambi di temperatura ambientali (come ad esempio passare da una zona calda ad una fredda) e avverto un sacco di extrasistoli unite e di fila che mi fanno sempre preoccupare. Più che altro sono le pause compensatorie di quelle EXS che mi fanno sentire "male", dando l'impressione di stare per accasciarmi a terra e perdere conoscenza per un attimo, fortuna che il battito torna normale ma poi mi si scatenano le palpitazioni da ansia e panico per la paura dell'evento extrasistolico. Volevo solo chiederLe un'ultima cosa: Extrasistoli che sorgono nelle condizioni che ho descritto sopra sono considerabili fisiologiche vero? Ed il fatto che durano secondi e sono attaccate non significa che siano per forza pericolose? Premetto che ho già eseguito un Holter verso fine Estate, purtroppo non ho avuto niente quel giorno ma solo 3 EXS Ventricolari.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Sono banali extrasistoli.
Se lei notasse un aumento delle aritmie ripeta l' Holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Posso programmarlo con tranquillità o è bene non far trascorrere troppo tempo secondo il mio caso? La ringrazio ancora per la sua gentilezza..
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
Con tranquillità

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Salve, volevo ringraziarla per avermi tranquillizzato in parte. Dottore comunque ho notato che se ad esempio sto per circa 15/30 secondi piegato e poi ritorno in posizione supina, il cuore mi schizza fuori dal petto e inizio ad andare in ansia. Anche mia madre soffre di questa reazione specie quando fa le pulizie di casa.. È un fenomeno fisiologico o è qualcosa magari che riguarda il sangue o la pressione?
[#9]
dopo
Utente
Utente
Salve, il fenomeno sopra descritto continua a manifestarsi, non posso restare troppo tempo abbassato che mi scatta una violenta tachicardia una volta tornato in posizione supina. Può essere lo stomaco? Succede anche a mia madre questa cosa...
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76k 2,8k 2
A queste domande potr' risponderle con serieta' una volta eseguito l'holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test