Ipertensione arteriosa cambio cura

Mia mamma di 90 anni ha avuto un piccolo ictus 2 mesi fa.
Era già in cura da anni per ipertensione essenziale con lisoprinil (Zestril) 5 mg.
Quando è stata dimessa le hanno prescritto 2 compresse lisoprinil da 5 mg mattino ore 8 e 1 compressa Amlodipina ore 20.
Per un mese i valori della pressione erano normali.
Ha eseguito per scrupolo una visita cardiologica e il medico ha riscontrato un po' di tachicardia e le caviglie gonfie.
La cura condivisa con il dottore è stata modificata in 1 compressa bisoprololo 1, 25 mg e 1 compressa zanipril 20/10.
Dopo una decina di giorni con zanipril però la pressione non risulta stabile e alla mattina prima dell'assunzione e nel pomeriggio risulta alta.
Ha provato anche con il dosaggio 20/20 che però l'abbassa troppo.
Grazie per l'attenzione.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 75,9k 2,8k 2
Potrebbe sostituire il bisoprololo con il Nebivololo che la coprirebbe per le 24 ore.. Ne parli ovvimanete col curante

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dott. Cecchini per la rapida ed esauriente risposta

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test