Utente 422XXX
Salve vorrei gentilmente sapere se chi soffre di lichen vulvare può avere difficoltà a partorire naturalmente e quindi è piu indicato il parto cesareo , ho avuto il mio primo parto naturale ma all epoca non sapevo di avere questa malattia , ho sofferto molto a causa della mancata dilatazione (2 giorni)e dopo stimolazioni varie sono riuscita a partorire naturalmente ma con la manovra di kristeller , episiotomia e alla fine mio figlio è nato con il "tumore da parto" sulla testa.
Mi chiedo se il lichen vulvare abbia contribuito a queste situazioni rendendo quindi il parto naturale difficile e non sia meglio questa vokra valutare un parto cesareo.
Grazie e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, come sempre dico alle donne che si apprestano ad avere una gravidanza e che sono affette da lichen sclerosus’, prima di tutto è necessario comprendere
1. Lo stato della malattia
2. La necessità o meno di effettuare una Vulvoplastica
3. La valutazione dello stato del diametro dell’orifizio vulvare dopo terapia e dopo eventuale trattamento dermo-chirurgico conservativo.
Sono dopo queste valutazioni si può dire se il parto avrà necessità o meno di un approccio di diversa natura

Carissimi saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 422XXX

La ringrazio molto per la risposta e il tempo dedicatomi, non saprei lo stadio della malattia in quanto nell ultima visita ginecologica ho effettuato una vulvoscopia a causa del prurito ormai frequente e nel referto viene scritto "quadro compatibile con lichen sclero atrofico vulvare " eseguire una cura cortisonica e idratante , da rivedere fra sei mesi...nel frattempo sono rimasta incinta e documentandomi mi sono venuti insomma questi dubbi sul parto; o anche notato che è una malattia seguita dai dermatologi cosa a me ignara, pensavo fosse di pertinenza ginecologica e vorrei capire insomma se potrei di nuovo avere problemi appunto in quanto ho letto che si tende a perdere elasticita;
Quindi dovrei dare questi esami dal dermatologo?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No deve semplicemente far valutare tutto dal dermatologo!

saluti!

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 422XXX

Grazie per il consulto
Buon lavoro

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it