Utente 335XXX
Buonasera,
Qualche anno fa mi è stato diagnosticato un Lichen Plano Pilare del cuoio capelluto, a seguito della formazione di aree di alopecia cicatriziale. Nonostante le cure adottate, la patologia ha sicuramente subito un rallentamento, ma mai un effettivo arresto. A distanza di qualche anno ho imparato a convivere con i fastidi dovuti al problema (in primis il prurito), ma sempre meno con gli effetti estetici disastrosi che questo mi ha procurato: aree glabre sempre più estese e sempre meno “mascherabili” dalla capigliatura adiacente. Poiché credo di essere ormai arrivato ad un punto di non ritorno dal punto di vista estetico, volevo sapere se ci sono tecniche di ricostruzione dei capelli nelle aree di alopecia che potete consigliarmi in base a questo tipo ti patologia (protesi o simili). Chiaramente parlo di soluzioni che diano conforto estetico ma non mi procurino fastidì, pruriti o infezioni nelle aree di applicazione.
Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, sì ci sono dei trattamenti di natura protesica molto avanzati che regalano un aspetto piacevole. Ovviamente di questo deve parlarne con il suo dermatologo di fiducia. Da qui non possiamo ovviamente aggiungere altri dati.
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it