Utente 718XXX
Buon giorno, sono un uomo di 45 anni, sono circa 10 giorni che mi si è gonfiata ed infiammata una cisti sebacea al petto, un po' più spostata sul lato centro/destro. L'avevo da molto tempo ma non mi ha dato mai fastidio fino ad ora. Sono stato dal Chirurgo sotto consiglio del mio medico curante. Il Chirurgo vedendo la cisti ha confermato la diagnosi del mio medico di famiglia. Il problema è che siccome l'ha trovata troppo infiammata, mi ha detto che non conviene asportarla subito in quanto non saprebbe quanto dover incidere per poter asportare tutto il bulbo della cisti. Mi ha ordinato di spalmare un po' di Ittiolo sulla cisti coperta da una garza sterile per circa una quindicina di giorni per farla disinfiammare e spurgare un po' per poi poter incidere e estrarla definitivamente con un incisione più modesta. Secondo qualcuno di voi, mi ha consigliato bene? Ho letto in internet che alcuni medici sconsigliano l'Ittiolo perché fa scoppiare la cisti senza nessun risultato gradevole, però il Chirurgo mi ha consigliato così. Potreste darmi un vostro parere a riguardo? Vi ringrazio molto per un eventuale risposta.
Cordiali saluti
Alessandro Sabatino

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

ritengo che una cisti infiammata e/o suppurata debba essere trattata con terapie antibiotiche topiche o sistemiche anzitutto.
Solo dopo si potrà procedere con la loro semplice asportazione.

Sono certo però che il suo dermatologo saprà seguirla con cura.

Sulle terapie di terzi colleghi non faccio commenti solitamente, ma l'ittiolo è comunque una delle opportunità terapeutiche previste nel dispensario farmacologico in tale ambito.

saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 718XXX

Grazie per la risposta, molto gentile.
Io ho gia fatto una settimana di Amoxicillina, ma non mi ha fatto niente, anzi mi si è infiammata di più e il Chirurgo mi ha spiegato che nel mio caso ci vuole in antinfiammatore locale e secondo lui l'Ittiolo è un unguento efficace per le infiammazioni locali, forse vuole far togliere il rossore, perché é molto rossa, quasi bordeaux. Una cosa positiva è che questa mattina, dopo averlo già applicato la sera prima, sembra che mi faccia meno male, anche se non ha spurgato ancora niente, perlo le dimensioni della palla sono uguali, forse mi fa meno male perché sta iniziando a disinfiammarsi un po'?
Grazie ancora per qualsiasi suo gentile intervento.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si se si riduce l'infiammazione si riduce il dolore.

saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 718XXX

Grazie ancora per la sua gentile risposta. Le faccio un'ultima domanda (considerato che non ho occasione di sentire il Chirurgo che mi ha visitato) :
In quanto nel centro della cisti c'è un piccolo buchino ma probabilmente sarà ostruito, secondo lei se faccio un piccolo buco con un ago sterilizzato e poi continuo con le applicazioni di Ittiolo come sto continuandova fare, npn aiuto la cisti a spurgare il materiale dal buchino senza rischiare che la cisti si possa rompere da qualche altra parte? Chiedo questo poiché pur applicando l'Ittiolo non é uscito ancora nulla. Grazie ancora e cordiali saluti.