Dermatologia

Buongiorno, ho 41 anni anni. Mercoledì 6 ho tolto un nevo di 3 mm dal dermatologo (diagnosticato come nevo di Spitz) ora sto aspettando i risultati della biopsia. Il nevo si trovava nell'addome alto sotto il seno sinistro. Ora, da giovedì 7 mattina ho dolore all'inguine sinistro e se lo tocco sento dei linfonodi leggermente ingrossati. Naturalmente sono a conoscenza che bisogna attendere i risultati della biopsia per eventualmente capire se i linfonodi sono correlati al nevo (se fosse un melanoma), ma vorrei sapere se una lesione cutanea dovuta alla rimozione del nevo può portare ad dolore e ingrossamento dei linfonodi. La ferita della rimozione non è dolorante e mi pare stia guarendo bene. Grazie
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 464 493
Stia sereno appare tutto nella norma!
Presto risolverà con il suo dermatologo
Cari saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore!

Ora ho un'altra domanda: ho ricevuto il risultato dell'esame istologico.

DESCRIZIONE MASCROSCOPICA: Lembo di cute di cm 1x0,4 con lesione marrone scuro a mergini regolari di mm 3x2. Materiale esaminato con sezioni multiple

DIAGNOSI: Nevo composto iperpigmentato in nidi giunzionali di elementi fusati ed epitelioidi tipo Spitz VS Reed. Margini indenni.

Ora avrei il bisogno di sapere se fosse il caso di eseguire un altro esame istologico per l'eventuale conferma della diagnosi, in modo da non dubbi (sono una donna di 41 anni).

Eventualmente, chiederei la genitilezza di indicarmi un ottimo laboratorio a cui rivolgermi (io sono di Genova ma immagino ci siano delle procedure da seguire per un'eventuale spedizione).

Grazie infinite.

Il melanoma, o cancro della pelle, è un tumore, spesso molto aggressivo, che si sviluppa dalle cellule della pelle che producono melanina (melanociti).

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio