Utente 948XXX
Salve,sono una ragazza di 21 anni,circa un mese fa ho effettuato un'ecografia al collo per controllare la tiroide,mi hanno diagnosticato una tiroidite cronica,in più il referto diceva:sono presenti alcune immagini ovalari da riferire in prima ipotesi a linfonodi reattivi sia a destra che a snistra in sede latero-cervicale,sono stata dall'endocrinologa la quale mi ha consigliato di ripetere l'eco perchè molte volte si possono sbagliare e perchè l'ecografo deve essere bravo a fare l'ecografia,sono molto preoccupata,ho avuto problemi dentali in passato,l'inverno dello scorso anno ho devitalizzato un dente ed effettuato una panoramica che riscontrava un'infezione ad uno o due denti che non ho mai curato,questo inverno ho avuto un'infezione ad una gengiva che mi provocava dolore,con un antinfiammatorio però era passata,sono molto in ansia,mio fratello ha un linfoma di hodgkin lo ha riscontrato a gennaio di questo anno,ho paura che io lo abbia ereditato,non so davvero come comportarmi,sono molto in ansia oltre al pensiero per mio fratello ora si aggiunge il mio,non so che fare,lei cosa mi dice crede che io sia a rischio?poi volevo porle un'altra domanda come fa l'ecografo a capire che si tratta di linfonodi reattivi?si vede dall'immagine?mio fratello aveva una tumefazione linfonodale con linfonodi visibili e palpabibi patogeni.Aspetto con ansia una sua risposta sono molto preoccupata la prego mi aiuti

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprendo la sua ansia a causa del precedente familiare.

Tuttavia il quadro clinico che descrive giustifica la presenza dei linfonodi reattivi senza dover scomodare il Linfoma di Hodgkin. Se l'ecografista li descrive come rettivi è perchè presenta tali caratteristiche ecografiche.

https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-i-linfonodi-o-linfoghiandole-le-adenopatie-ed-il-sistema-linfatico.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 948XXX

LA ringrazio per la sua risposta,forse le chiedo troppo ma lei cosa nè pensa in base a quello ke le ho scritto?inoltre i linfomi sono delle malattie che si possono ereditare?mio fratello ha appena terminato la chemio,visto ke appunto è molto recente il porblema,io sn molto preoccupata ancora di più,non so davvero come comportarmi,anche se l'ecografista li segnala come reattivi può essere che non lo siano?i linfonodi reattivi hanno un aspetto diverso rispetto a quelli non reattivi?la ringrazio anticipatamente aspettando con ansia una sua nuova risposta

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho già risposto che se li descrive com reattivi è perchè presentano tali caratteristiche e se avesse avuto dubbi li avrebbe espressi chiaramente nel referto proponendo un ulteriore approfondimento diagnostico.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com