Disbiosi grave

Salve, dopo vari tentativi, spero che questa volta riesco ad ottenere una risposta.



Scrivo la mia storia:
- a inizio Marzo ho fatto una cura antibiotica (Macladin) e cortisone per un principio di bronchite.




Non ho assunto niente per lo stomaco, ne fermenti ne gastroprotettori.




Finita la cura per 3 giorni ho avuto dolori di stomaco e scariche di diarrea.




Poi passato il malessere presentavo qualche fastidio al fianco sinistro e addome e gonfiore.


Ma poi fortunatamente rientrato

- ad inizio Maggio ho effettuato un altra cura antibiotica per gola infiammata (Augumentin), questa volta il medico mi ha dato Maloox reflusso per protezione
- dopo 10 giorni finita la cura ho sempre fastidio addominale e fastidio fianco sinistro e gonfiore che si irradia anche dietro la parte lombare.





- ad inizio giugno torno dal medico che mi prescrive i fermenti ma essendo una persona molto ansiosa ed ipocondriaca attribuisce ad un dolore psicofisico
- metà giugno faccio eco addome dove risulta tutto nella norma, solo meteorismo.




Analisi del sangue fatti a luglio tutto nella norma
- ho cominciato una cura con probiotici e simeticone, finito la cura di 20 giorni e devo dire che il fastidio e molto migliorato ma durante la giornata si presenta comunque in modo sporadico
- a fine luglio ho effettuato visita gastroenterologa dove mi è stato riscontrato colon irritabile con alla palpazione non dolore ma addome meteorico.


Cura per 2 mesi con vsl#3 1 capsula la mattina e Debridat dopo pranzo e dopo cena
- alla fine della cura e i sintomi sono migliorati ma comunque presenti nel corso della giornata fastidì addome basso sinistra e maggiormente sotto l’ultima costola sinistra, a volte anche in zona lombare sempre a sinistra e molte volte mi ritrovo con gonfiore
- ho notato che NON presento fastidio la notte e quando sono distratto a fare qualcosa o quando sono con gli amici

- A settembre ho effettuato ricerca per anticorpi celiaci negativi e breath test al lattosio negativo

- Ottobre ho effettuato test disbiosi urine dove risulta indicano 60 quindi disbiosi grave

Seguito da un biologo nutrizionista mi ha prescritto dieta fodmap e enterelle per 12 giorni e bifiselle per 15 giorni che sto ancora effettuando.
Sono alla prima settimana.


Le mie domande sono:

1) possibile che questo e causato dagli antibiotici?


2) la terapia va bene?


3) devo effettuare altri test?




- dimenticavo che al bagno vado regolarmente con feci quasi sempre dure ma comunque formate, solo delle volte ho senso che non mi sono svuotato completamente
Grazie in anticipo per la risposta
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6k 185 65
1) È possibile
2) Visto il risultato del test opterei - dopo il ciclo con Saccharomuces boulardii - per un ciclo successivo per 2-3 mesi di probiotici con Lactobacillus rhamnosus, anziché i bifidobatteri.
3) Non servono altri test.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore grazie mille della tempestiva risposta. Quindi posso procedere in questo modo, dopo aver finito Enterelle comincio subito con Lattobacilli escludendo Bifiselle. E sempre 2 al giorno? Grazie ancora della sua gentilezza e disponibilità
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6k 185 65
Il dosaggio è poco rilevante, è più importante la durata nel tempo.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve gentilissimo Dottor Scuotto, dopo il suo consiglio ho assunto lactobacilli e devo dire che va molto meglio.
L’unica cosa che non riesco a spiegarmi è che quando mi alleno oppure quando sono a lavoro o con amici sto veramente bene e non ho nessun tipo di problema. Ma se ci penso mi viene un leggerissimo fastidio, sempre sul lato sinistro, poi se mi distraggo scompare.
Altro dubbio, vorrei sapere quando deve durare la cura con lactobacilli.
Grazie per il tempo dedicatomi
[#5]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6k 185 65
La componente che evidenzia è probabilmente di ordine psicologico.
Prolungherei per tre mesi in totale l'integrazione probiotica.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.