Pancreas e glicemia in aumento

Buongiorno, questa mattina ho misurato a digiuno la glicemia in farmacia con il sangue capillare e il risultato è stato di 84 che secondo il farmacista corrispondente a 90 se fosse stato effettuato con sangue venoso.
Pur essendo nella norma mi spaventa il fatto che ho sempre avuto valori bassi, ad esempio due anni e mezzo fa con sangue venoso 77, quindi ora 13 in più.
Mi chiedo se posso considerare questa differenza normale, magari dovuta alla precisione della misurazione in farmacia o mi devo preoccupare.
Da buon ipocondriaco avendo in questo periodo qualche disturbo gastrointestinale (gastrite e colon irritabile) , un po di stanchezza e una sensazione continua di caldo al viso temo di avere una grave patologia al pancreas (tumore).

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Non vedo alcun connotato di patologia nel suo racconto.
Le analisi le faccia in laboratorio e non in farmacia.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio quindi in farmacia non sono affidabili e il valore trovato in aumento rispetto al passato è poco indicativo? Quindi posso stare tranquillo e aspettare qualche mese per verificare la glicemia in laboratorio?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dimenticavo, da qualche giorno hi nicturia , devo alzarmi 3/4 volte a notte con minzione abbondante. Ogni volta che mi alzo bevo un sorso d'acqua ma molta meno di quella che espelleo. Di giorno la frequenza è normale. Può dipendere dai problemi gastrici o glicemia alta?
[#4]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Può dipendere da glicemia alta.
Ripeta l'esame in laboratorio e faccia esame chimico fisico delle urine

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, come da lei suggerito ho eseguito le analisi in laboratorio. I risultati sono i seguenti: glicemia 84 ( due anni fa 77), emoglobina glicata 5,6% (limite <6, mai eseguita prima), emoglobina glicata mmmol/mol 37,3 (limite <42, mai eseguita prima), bilirubina totale 1,08 ( intervallo 0,30-1,20, due anni fa 1,03), bilirubina diretta 0,18 ( intervallo 0,00-0,20 mai eseguita prima) bilirubina indiretta 0,89 (intervallo 0,20-0,80, mai eseguita prima), esame urine nulla da segnalare. Mi preoccupa l'emoglobina glicata vicina al limite superiore ma non avendola mai fatta prima non so se l'avevo anche in passato e la bilirubina, la totale è simile a due anni fa ( 1,03-1,08 anche se laboratori diversi) ma la diretta è vicina al limite superiore e l'indiretta è superiore al limite ma anche in questo caso non ho riscontro di come erano questi valori in passato. Temo di avere gravi problemi al fegato o peggio al pancreas essendo valori al limite. Preciso che soffro in particolare in questo periodo di gastrite (dolore in sede epigastrica non forte e lievi problemi digestivi) e colon irritabile. un anno e mezzo fa ho eseguito gastroscopia che ha confermato lieve gastrite cronica e ecoaddome in cui non si evidenziava nulla. Posso stare tranquillo o devo fare ulteriori esami (sono ipocondriaco e ansioso)?

Il diabete (o diabete mellito) è una malattia cronica dovuta a un eccesso di glucosio nel sangue e carenza di insulina: tipologie, fattori di rischio, cura e prevenzione.

Leggi tutto