Ipotetico reflusso e naso chiuso e dolore tensivo collo spalle e scapola sx

Buongiorno, da circa 3 anni accuso sempre naso chiuso e talvolta fatica a respirare.
Ho sempre catarro bianco in gola che non riesco ad espellere.
Sono andato su richiesta del mio medico dallalergologo che mi ha riscontrato tramite prick test allergia alle graminacee e agli acari.
Poi sono andato dall otorino che mi ha riscontrato ipertrofia dei turbinati e narice sx totalmente chiusa a causa di un trauma avuto qualche anno fa.
Inoltre ho sempre un dolore di tipo tensivo e fastidioso dal collo fino alla scapola sx, ho provato dei fans senza risultato.
Vi chiedo é possibile che nessuno dei meidici mi abbia riscontrato una certa forma di reflusso che però preciso che non ho bruciore?
É tre anni che vado avanti così e vorrei trovare una soluzione anche perché non sento bene gli odori e ho sempre una sensazione di malessere generale.
[#1]
Dr. Gianni Nicolini Gastroenterologo 680 20
Gent.mo i sintomi extraesofagei tosse, mal di gola , riniti , otiti possono essere correlati al reflusso ma la relazione non è stata ancora dimostrata in maniera precisa. Spesso l'otorino visualizza un " rossore nella parete posteriore della laringe" . Inoltre la componente allergica può determinare i sintomi che accusi e spesso non c'entra con il reflusso . Tu non hai sintomi specifici ed una gastroscopia in assenza di sintomi gastrici , rigurgito o nausea o bruciore retrosternale non è indicata. . Il consiglio è quello eventualmente come si fa in questi casi di assumere per almeno 15 gg un farmaco antireflusso come i"prazoli o gastroprotettori" + alginati dopo pranzo e cena per valutare eventuale miglioramento. Per definire il reflusso esiste un esame che è la PH-impedenziometria delle 24 h ma è un esame fastidioso e per le riniti non si esegue di routine per cui non lo consiglio . L'uso di magnesio , ( vi sono diversi prodotti per lo stomaco, potrebbe avere un effetto su i sintomi + vaghi , che sono appunto in gene legati al sistema nervoso autonomo, il nervo vago che spesso determinano questo stato di malessere generale.

Dott. Gianni Nicolini
Gastroenterologia, endoscopia & ecografia.

[#2]
Utente
Utente
Buongiorno dottore innanzitutto grazie per la risposta. Quindi un reflusso senza acidità o bruciore e che da i sintomi che le ho indicato é possibile? Inoltre avevo letto tempo fa che per riscontrare eventuale reflusso si potrebbe anche fare rinolaringofribroscopia a fibre ottiche? Eventualmente per la tensione dalla scapola fino al collo (sx) sarebbe utile una visita da fisiatra? Grazie anticipatamente dottore.
[#3]
Dr. Gianni Nicolini Gastroenterologo 680 20
Si la fibroscopia te la fa l'otorino che vede se hai rossore alla laringe posteriormente presente in genere al reflusso . Il fisiatra sicuramente ti può fare una valutazione completa del disturbo muscolare a livello delle spalle

Dott. Gianni Nicolini
Gastroenterologia, endoscopia & ecografia.

[#4]
Utente
Utente
Grazie dottore magari sento col mio medico curante se mi prescrive alginato e prazoli per 15 giorni poi vediamo se va meglio o meno. Grazie ancora e buon lavoro.
Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto