x

x

Colon irritabile.

Gentile Dottore, sono una donna di 40 anni che, da sempre, soffre di colon irritabile. Alterno spesso stipsi a momenti di diarrea. Il sollievo maggiore l'ho trovato con Reuflor cp, prescrittomi dal mio gastroenterologo. Vengo alla domanda: il medico dice che lo posso prendere sempre mentre la mia farmacista di fiducia, quando ha saputo che lo prendevo da due mesi, mi ha detto che dovevo interrompere. Ho interrotto e va di nuovo male. Ma per quanto tempo si può prendere questo benedetto Reuflor??? Grazie.
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
I probi ottici possono essere assunti anche per lunghi periodi tanto più che ne trova beneficio.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottore, non avrei mai immaginato fosse possibile tanta celerità... soprattutto in un giorno festivo! Mi sento sollevata... purtroppo, con il colon irritabile, bisogna anche imparare a convivere e, a volte, non è così semplice... i ritmi della vita, poi, non aiutano. Però, le ripeto, tra i tanti prodotti provati, il Reuflor mi ha davvero fatto bene. Mi scusi se abuso della sua disponibilità... quando lei allude a "lunghi periodi", cosa intende? Come mi consiglia di "organizzare" i cicli di cura? La ringrazio infinitamente e mi complimento con tutto lo staff di "medicitalia".
[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Direi che per qualche mese (tre-quattro)può assumerlo e poi provare a sospenderlo fino a quando i disturbi si intensificano.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite. E buon lavoro a lei e ai suoi colleghi.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottore, torno a chiederli un parere. Oltre che di colon irritabile, soffro, ahimè, anche di reflusso gastroesofageo da cardias incontinente. Mi curo con il Pariet 20 mg che mi fa bene, ma, quando lo "abbandono", il bruciore ricompare regolarmente. Il mio gastroenterologo mi ha detto che devo "dosare" la cura un po' da sola, cercando di capire quanti giorni di "autonomia" ho senza il farmaco. Pertanto, me lo ha fatto prendere un mese tutti i giorni, un mese ogni due giorni e ora dovrei continuare, se possibile, ad aumentare gli intervalli. Sto associando anche il Riopan. Volevo sapere se il Pariet si può prendere "vita natural durante" (lo sto prendendo, in verità, da ottobre, molto prima che andassi dal medico) oppure è necessario osservare dei periodi di totale interruzione. Insomma, può essere nocivo se preso sempre? La ringrazio infinitamente.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio