x

x

La febbre mi sarà completamente scesa, che ci ritornerò

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, sono un ragazzo di 26 anni e circa 4 anni fa, tornato da un viaggio da un paese africano, in seguito a un ricovero mi è stata diagnosticata (seppur con qualche incertezza) una gastroenterite. Avevo una costante febbre alta e mi è scesa soltanto con un antibiotico molto forte. Dopo quell'episodio non ho avuto più problemi a riguardo. Ho intrapreso uno stile di vita vegetariano ormai da circa 2 anni e da circa un mese, dopo aver abusato di cibi eccessivamente speziati, e qualche bicchiere di fragolino e vodka la sera (ogni sera quasi), mi son venuti dei dolori allo stomaco, ovvero bruciore, gonfiore, spasmi intestinali e dolore anche all'addome e alla schiena. Finché di recente, invece, mi è proprio salita la febbre, (38 massimo 39) e ho avuto inappetenza e crampi molto forti e anche problemi respiratori. Sono andato dal medico qualche giorno fa, ma adesso credo proprio, appena la febbre mi sarà completamente scesa, che ci ritornerò per spiegare tutti questi sintomi di questi ultimi giorni. Facendo delle ricerche mi son imbattuto in questo sito ed essendo un pò preoccupato ne approfitto per chiedere un parere. Se si tratta di una comune gastrite o non so. Vi ringrazio già in anticipo e spero che possiate darmi qualche consiglio. Cordiali Saluti
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
ha unito un racconto che invece va distinto.
Nel senso che la gastroenterite di 4 anni fa è svincolata dall'episodio attuale.

Abusi alimentari, tossinfezioni alimentari possono essere alla base del suo nuovo episodio febbrile.

Chiaramente sarà utile la visita diretta del suo medico per impostare un opportuno percorso diagnostico oltre che terapeutico.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio