Utente 306XXX
Buongiorno dottori,

da un paio di settimane, escluso qualche giorno, durante la mattinata ho un bruciore interno, 5/10 cm sotto la scapola destra che svanisce dopo il pranzo per poi ripresentarsi solitamente la mattina seguente, soprattutto quando sono seduto, e ci sto spesso poiché il mio è un lavoro sedentario.

Aggiungo che in Gennaio ed in seguito in Marzo-Aprile di quest'anno ho sofferto per un po' di tempo di reflusso gastroesofageo, secondo il mio medico di base dal quale sono andato in Aprile, poiché presentavo un dolore nella parte centrale alta della schiena, disfagia ed eruttazioni.

Qualche settimana fa quindi mi è stato prescritto il peridon. Ora non presento più questi sintomi.

Aggiungo inoltre che ho sofferto in passato di colon irritabile e alcuni dei sintomi ivi correlati (stipsi, gonfiore, lieve presenza di muco giallo nelle feci) oggi sono presenti.

Premettendo che tornerò a giorno dal medico, volevo chiedervi da cosa potrebbe essere provocato questo bruciore e se può essere collegato al reflusso/colon irritabile?
Nel caso che analisi mi consigliate di fare?

Vi ringrazio in anticipo.

Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quasi sicuramente la sintomatologia descritta è collegabile alla sua dispepsia funzionale.
Non esistono analisi di laboratorio specifiche.
Vista la giovane età si potrebbe iniziare una terapia con inibitori di pompa protonica e, in un secondo tempo, ove questa terapia non avesse detrminato beneficio, si potrebbe procedere ad una gastroscopia.
Ovviamente prenda quanto le ho detto come teorico non potendola visitare. Ne parli con il curante.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Buongiorno dottore,
aggiorno la situazione.

Come da lei ipotizzato il medico curante mi ha poi prescritto una cura con limpidex e peridon e debbo dire che, a parte qualche periodo di tempo limitato, i dolori retrosternali sono spariti.

Il problema è che nell'ultimo periodo convivo spesso con una tosse fastidiosa che mi disturba durante il giorno e presento tutti i linfonodi del collo gonfi.

Il mio medico dice che è tutto riconducibile al reflusso e probabilmente a un'ernia.
Ho prenotato una gastroscopia che è prevista tra un paio di mesi.

Posso fare qualche altro esame nel frattempo?
Devo preoccuparmi?

Grazie.
Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Aspetti la gastroscopia!
Poi mi faccia sapere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia