Utente 324XXX
Salve, sono un ragazzi di 27 anni, alto circa 1.80 e peso 62kg. Da molti anni soffro di continui disturbi allo stomaco (brontola, si muove, fitte, pesantezza e gonfiore), e continua stanchezza e sonnolenza durante il giorno. Mi è stata da poco diagnostica la Celiachia, ed è da circa 2 mesi che ho iniziato la dieta priva di glutine. Ma i sintomi persistono ancora se non accentuati. Ho continui disturbi allo stomaco, con brevi fitte non dolorosissime, brontoli continui e movimenti. Vado spesso di corpo circa 3/5 volte al giorno di normale consistenza. Dolori e senso di occlusione allo sterno e bocca dello stomaco. Mi si formano spesso nel palato dei cerchi rossi infiammati (non dolorosi) e macchia sulla lingua. Molta stanchezza e sonnolenza durante il giorno. La notte non ho un sonno riposato, ma mi sveglio molte volte. Capitano, specialmente nel pomeriggio, piccole palpitazioni come se fossero degli attacchi di ansia. Soffro anche (se così si può definire) di continua fame.. Dopo aver pranzato o cenato dopo nemmeno 1 ora comincia a smuoversi lo stomaco e farmi venire fame. Vi ho più o meno descritto un pò il quadro generale.. Da cosa può dipendere? E' la celiachia che mi da questi disturbi? O può essere altro come reflusso o gastrite? Preciso che 2 anni fa feci la gastroscopia e non risultò nulla. La rifeci la scorsa primavera e risultà la celiachia.

Chiedo aiuto perchè questi sintomi sono davvero fastidiosi !
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, i sintomi che risferisce possone essere dovuti ad una dieta ancora non completamente priva di glutine (la celiachia è stata diagnosticata correttamente mediante biopsie duodenali?). E' possibile inoltre che coesista un colon irritabile con componente ansiosa. Un adeguato controllo gastroenterologico potrà dissipare i dubbi.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 324XXX

Salve dr. Mangiarotti, grazie per la celere e completa risposto. La celiachia mi è stata diagnostica con biopsio duodenale, e contestualmente non è stata riscontrata nessuna gastrite grave o reflusso. La dieta priva di glutine la sto eseguendo alla lettera, sto attento a ciò che mangio e sopratutto sto attento alle varie contaminazioni. Un possibile colon irritabile non sarebbe uscito fuori dalla gastroscopia? Può provare anche questi disturbi come stanchezza e sonnolenza? Premetto che in questo periodo sono un pò ansioso... forse anche dovuto al fatto della scoperta della Celiachia e conseguente dieta non ancora "accettata" del tutto... Ho sentito il mio gastroenterologo spiegandogli i disturbi e mi disse che è normale e ci vogliono circa 6 mesi di dieta priva di glutina prima che lo stomaco ritorni in condizioni normali. Cosa ne pensa lei? e cosa/quali esami mi consiglia di fare? Settimana scorsa ho fatto degli esami di sangue per ferro anemia glicemia e tiroide, martedì ritirerò gli esami.

Grazie
Mirko

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Concordo con il suo gastroenterologo.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti