Utente 327XXX
Cari dottori,
vorrei spiegare meglio il titolo di questo consulto. Ho avuto per due giorni, scariche di diarrea da 2 a 3 al giorno, con conseguenti crampi e malessere generale, dovuti sicuramente ad una influenza, e curati con Bimixin ed Enterogermina. Dall'altro ieri sera le scariche si sono fermate, ieri non sono andata ad evacuare, pensando fosse normale dopo così tante scariche di diarrea. Questa mattina sono andata in bagno a defecare e ho notato due cose.. La prima è che nella prima "scarica" di feci, soprattutto, c'erano dei pezzi (non tutte) un pochino più pallidi, ma solo all'esterno, all'interno le feci si presentavano di un colore chiaro normale; ho pensato potesse essere muco, in questo caso sarebbe lecito un po' di muco ancora nella prima scarica dopo la diarrea? Nella seguente "scarica" invece ho notato che le feci si presentavano bicolore, ma questo non è un problema, l'unica cosa è che tendevano sull'arancione e presentavano tanti tanti tanti pezzi di carote che io avevo mangiato (insieme ad una dieta in bianco, prevalentemente pasta in bianco) per curare la diarrea; anche qui ho notato in alcuni punti del muco, questa volta ben visibile, che si staccava dalle feci, erano bianchino/giallognolo trasparente.
Volevo chiedere una cosa, siccome io viaggio molto con la fantasia, l'emissione di feci "pallide" solo in alcuni punti, senza alcun tipo di dolori ecc, può dipendere dal pancreas o altre malattie? Oppure in questo caso le feci si presenterebbero in altro modo? Mi sono preoccupata da grande ipocondriaca quale sono. Volevo anche dire che ho fatto analisi del sangue un mese fa e tutti i valori sono nella norma.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La sua descrizione è compatibile con i postumi della sua enterite,
mentre non collima con le temute problematiche pancreatiche, che prevedono ben altro corredo di sintomi
https://www.medicitalia.it/minforma/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1806/Il-cancro-del-pancreas-cause-sintomi-diagnosi-e-terapia-del-big-killer


Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 327XXX

Dottore la ringrazio veramente per avermi tranquillizzata, perché sa su internet si trovano tanti di quei commenti che magari non sono neanche giusti.
Vedrò soprattutto nei prossimi giorni come si risolve la situazione, in effetti ho ancora dei piccoli dolori di pancia, il tutto raddoppiato dal fatto che attendo le mestruazioni a giorni ed io soffro di "diarrea" durante questo periodo, ma mi è stato detto dal medico che è tutto normale.
La cosa che mi aveva spaventata era quell'aspetto un pochino più pallido esternamente.
Leggerò immediatamente il suo articolo, mi ha rasserenata :)

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Perfetto, ora si tranquillizzi per davvero.

Saluti Cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 327XXX

Buongiorno dottore,
mi scusi se la disturbo ancora e abuso della sua gentilezza.
Questa mattina sono andata in bagno, con una certa regolarità, e ho notato che le feci sono ancora molli, ma non a diarrea, nonostante ieri abbia avuto un pochino di doloretti di mal di pancia a volte. La cosa che mi ha di nuovo preoccupata è stata la presenza visibile di filamenti di muco biancastro in alcuni punti delle feci più che in altri. Insomma siccome so che l'automento di muco può indicare situazioni patologiche di molti tipi, mi chiedevo se fosse normale in seguito ad una influenza (almeno così sembra) avere della presenza di muco con queste modalità? In quanto dovrebbe andare via? Perchè che esso sia aumentato non ne ho dubbi.
Grazie mille ancora, buona giornata.

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
E' possibile dopo un'enterite che possano residuare sintomi simil-colon irritabile,
di durata più o meno variabile, talora anche molto protratta,
ne parli anche con uno specialista di sua fiducia.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 327XXX

Buongiorno dottore,
mi dispiace se le rispondo solo oggi, ho avuto degli impedimenti, la ringrazio per il suo consulto e la sua pazienza. Nonostante tutto sto impazzendo, con l'arrivo del ciclo mestruale tre giorni fa ho avuto un'altra piccola scarica di diarrea insieme al mal di pancia tipicamente dovuto al ciclo, problema che si è risolto da solo, senza alcun tipo di farmaco. Ieri quindi sono andata in bagno normalmente, mi ero rasserenata. Questa mattina invece sono andata in bagno e ho visto che la prima parte di feci, ancora solo esternamente e solo da un lato, era delle stesse caratteristiche di lunedì, cioè "pallide", non dico bianche, perché il bianco/beige è un altro colore, ma comunque molto pallide tendenti al bianco; dentro le feci erano di un colore normalissimo, anche tutte le altre.
Volevo chiederle quindi una delucidazione; sono andata dai miei genitori che mi hanno detto che non hanno intenzione di farmi rifare analisi del sangue e delle feci, perché in un anno ho fatto due analisi del sangue e 3/4 analisi delle feci, sempre risultate perfette, le ultime un mese fa.
La cosa che mi preoccupa è quel pallido sulle feci, solamente in alcuni punti.. allora mi chiedo se possono essere legate al cibo (ieri ho mangiato delle patate), o magari è un po' di muco dato al fatto che sono scombussolata, non lo so, ma cado nel panico e nella paura che sia qualcosa di brutto, a soli 20 anni.
Quello che le chiedo quindi sono due cose:
1) Come si presentano le feci in caso di problemi a fegato e/o pancreas? Totalmente bianche/beige anche all'interno o solamente esternamente?
2) Io non ho alcun corredo di sintomi, le mie urine sono chiare, non ho prurito, non ho mal di schiena o cose simili.. Quindi il mio problema è puramente un simil colon irritabile dovuto a questa settimana "strana" e/o ad alimenti?

La ringrazio veramente tanto,
sto provvedendo a farmi aiutare soprattutto psicologicamente, in quanto un motivo c'è se sono così ipocondriaca.
Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<i miei genitori che mi hanno detto che non hanno intenzione di farmi rifare analisi del sangue e delle feci, perché in un anno ho fatto due analisi del sangue e 3/4 analisi delle feci, sempre risultate perfette, >>

a volte può essere necessario ripetere anche le le analisi eseguite un giorno prima,
.... e questo lo decide il medico, ... non i suoi genitori.

Rispondere alla sua domanda richiede una approfondita trattazione di argomenti complessi che non può risolversi in un consulto online.

Oltre a ricercare il giusto supporto psicologico credo sia necessaria anche una valutazione gastroenterologica diretta.

Saluti cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it