x

x

Nausea, diarrea al mattino

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve, ritorno a scrivervi perché i miei problemi continuano e ancora devo rivolgermi a qualcuno piú competente di me. Ad oggi i miei sintomi sono: tutte le mattine (escluso quando vengo graziata) ho la nausea che non mi porta piú a vomitare come prima ma che comunque mi da fastidio,riesco ad alleviare solo con dell'acqua ghiacciata, ho una forte tosse e quasi sempre prima di mettermi in sesto per cominciare la giornata devo subire minimo tre scariche di diarrea.
Io soffro di problemi d'ansia che non riesco a superare, che mi hanno portata a vomitare 10 volte di fila senza farmi bere e mangiare per due giorni .
Premetto ho 21 anni, vi scrivevo quando ne avevo 18, quando effettuai un ecografia alla cistifellea che risultò disformica, niente di più. Oggi i miei denti si sono un po corrosi per i succhi gastrici e mi chiedo spesso cosa succede dentro di me. Sono una bella e brava ragazza, che vive e studia fuori non voglio che questo bagaglio me lo devo portare sempre appresso.
Cosa può essere?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
É stata valutata la possibilità di un reflusso ? Il fattore ansiogeno, inoltre, potrebbe influire aggravando un eventuale intestino irritabile.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore, io in realtà non ho mai indagato più di tanto. Non avendo una stabilità economica non ho mai pensato di potermi permettere una gastroscopis' dall'altro canto i miei genitori credono che sia un fattore ansiolitico che mi provoca tutto ciò.
Comunque, stesso stamattina verso le 5.30 ho avvertito la paura di vomitare, alle 6 ero in bagno a farlo anche se mi ero impegnata molto nel trattenermi.
Dottore io credo che sicuro l ansia incide, ma chi non diventerebbe ansioso se a 20 anni invece di essere felice e spensierato devi trovarti a combattere con la nausea, ma io credo che ci sia qualcosa di più. Più volte ho percepito che il mio stomaco non compie bene l atto della dìgestibe. Mi é capitato di vomitare spagghetti interi dop 4 ore dal pasto.
Un ultima domanda: delle analisi possono essere utili per individuare un eventuale problema?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dottore, so che quello che mi servirebbe è un esame un po' più approfondito ma in settimana usufruirò dei vantaggi dell'asl nei confronti degli studenti e farò delle analisi.
Ora, avendo fatto io le analisi solo due volte nella mia vita mi potrebbe consigliare quale sono le più indicate? Nella speranza di una vostra risposta le lascio i miei sintomi scritti qui:
-nausea al mattino
-diarrea alternata a stipsi
-bruciori frequenti allo sterno
-dolore forte agli occhi
-tosse
-senso di pienezza
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
Ha escluso la celiachia ?

[#5]
dopo
Utente
Utente
Escluso no, ho provato a mangiare pasta,pane senza glutine. Il sollievo che ho notato è che mi porta a masticare molto meglio, e quindi rende la mia digestione meno laboriosa.
Gli episodi sono frequenti... fissi ormai i primi giorni di ciclo
Ho 21 anni e non ho mai fatto un esame approfondito ma ora che andrò a fare le analisi che tipo di analisi mi consiglia?

Io sono sicura che il fattore ''principale'' non è l'ansia.Non riesco a mangiare fritto, che l'odore del l'alcool solo mi nausea, ho messo di fumare . E quando vomito incomincia ad essere molto difficile perché i succhi gastrici sono troppo acidi per me. ( mi ha corroso anche gli incisivi)
Sono dimagrita tantissimo.

Le uniche cose che so è che ho una Cistifellea DISFORMICA ( mi hanno detto che non è un problema,anche se mia nonna soffriva di calcoli) e dalle ultime analisi che feci che i Globuli Bianchi erano molto bassi.

La ringrazio per la disponibilità, che per persone come me che hanno un po' paura della struttura ospedaliera sono un gran sollievo.

[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
É necessaria una routine completa del sangue e l'esclusione della celiachia (ricerca anticorpi specifici).