x

x

Ibs ed ibd?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera cari dottori. Vorrei chiedere una seconda opinione esperta.
Da circa 2 anni e mezzo soffro di malessere intestinale senza interruzione. Feci molli volte feci piccole e dure , flatulenza . Dolore su lato sinistro ombelico . La notte disturbi spariscono e ritornano al risveglio .
Ecco in sintesi ultima colonscopia di giugno: nessuna alterazione fino a 15 cm ' ileo distale, colon ascendente, traverso, discendent, retto. Sigma con lieve iperemia mucosa ed alcune chiazze di maggiore iperemia. pliche ispessite ed angolate.
Esame istologico:
1 ileo: frammenti di mucosa esenti da alterazioni e normale architettura villi.
2 e 3 colon destro e sinistro: frammenti di mucosa con architettura ghiandolare e muciparita conservate, sede di lieve flogosi cronica attiva, distribuzione disomogenea lamina propria , multiple immagini di criptite e rari accesso criptici.
Tali reperti non contrastano con colite Crohn in fase attiva.

Entero risonanza con mdc fatta al luglio riferisce di anomalo
Un minimo ispessimento del tratto più distale dell ultima ansa i leale fino valvola ileocecale senza patologico potenziamento dopo mdc e priva di associata reazione mesenteriale.

Ho ves pcr lievemente alterate. Intolleranza lattosio ( prima assumevo senza problemi) sibo negativa. Calprotectina fatta 4 volte da gennaio negativa ma ultima di 1 settimana fa positiva 200. ( da 2 settimane aumento frequenza e feci sempre poco formate. Fatte varie cure tra cui mesalazina clipper e vari antispastici e antidepressivi , rifaximina 1200 x 2 settimane. Adesso assumo 4 pentacol e due clipper ( da 1 settimana). Oggi va un po' meglio ma ho a volte crampi improvvisi e spesso sensazione di incompleto svuotamento.
Sarei grato per un vostro parere
Saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
La clinica fa molto propendere per una IBS. Dubbio il dato istologico.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore e la ringrazio. Cosa intende con dubbio ? Non è un istologico tipico da Crohn? Non può essere un inizio di Crohn? Ma vi è un infiammazione perché pcr e ves alterati sempre ! E se fosse localizzato a digiuno si vede solo da risonanza ? Oggi ho ripetuto calprotectina x vedere se scesa ed esame colturale feci. Tra una settimana ritiro asca ed anca. Leucociti Marcati non ho fatto xché costava tropp. Ho finito ieri cura con Normix 1200 per 1 settimana.ieri sembrava meglio ma oggi va peggio , come avessi un infezione . Poi le volevo chiedere da agosto ho una nausea che va e viene no vomito . Ho provato levosulpride ma non migliora e mi hanno prescritto un ipp x presunta gastrite. La gastrite può dare nausea senza altri sintomi? A giugno gastroscopia era ok ( solo ernia iatale .Celiachia ed helicobacter neg.. Poi tendo a perdere peso. Sicuramente vi è un ibs ma quello che mi preoccupa e i markers alterati! Che posso fare come altri esami? La ringrazio in anticipo
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera comprendo di aver posto troppo quesiti. Chiedo un vostro utile parere! Sono un po' preoccupato perché non mi sembra che le cure fatte diano risultati.
Grazie 1000 in anticipo
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Non vi è una diagnosi chiara di Crohn. Comprendo la difficoltà della diagnosi che è ancora più difficile per noi lavorando on line. Da quando descrive potrebbe trattarsi di IBS, ma la conferma o meno può venire solo da una valutazione diretta, e nel tempo.




Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio