Utente
Gentili Dottori, ho fatto da poco una ecografia dell'addome ed e'risultato tutto o.k. tranne questo: lieve ectasia di alcune anse ileali; minima falda fluida in pelvi. Vorrei cortesrmente avere una spiegazione al riguardo. Ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Può essere un dato non rilevante, ma va inquadrato con la sua sintomalogia. Ci da qualche dato in più ?



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore, e' da diversi mesi che avverto doloretti all'addome, aria nella pancia ed ho feci poltacee, non formate. Tre anni fa ho fatto una biopsia prostatica molto traumatica con 40 prelievi e da allora ho iniziato ad avere gonfiore all'addome e irregolarita'. Inoltre da circa 1 anno sono dimagrito di circa 6 kg., ho fatto diverse analisi del sangue ed e' risultato tutto ok, Alcuni mesi fa le amilasi e lipasi erano aumentate di poco, ma poi sono rientrate. Ho fatto RM con contrasto ed e' risultato tutto regolare; il referto precisa ''l'esame depone per Santorini prevalente''. Ho fatto sangue occulto nelle feci con tre campioni ogni tre mesi ed e' stato sempre negativo. Sono risultati negativi anche gli esami per la tiroide, ripetuti tre volte, e quelli per la celiachia. Ultima colonscopia negativa fatta nel 2009 e ultima gastroscopia fatta nel 2008. Questa ultima evidenziava lieve gastrite cronica e metaplasia intestinale. Non so se e' necessario ripetere la gastro e la colonscopia. In attesa di una indicazione, ringrazio vivamente. Preciso che la risonanza era relativa all'addome superiore e in particolare al pancreas. Grazie.

[#3] dopo  
Utente
Gentili Dottori, vorrei domandare altresi' se puo' trattarsi di eventuale malassorbimento o intolleranza a qualche alimento e quali accertamenti al riguardo potrebbero essere utili. Grazie infinite.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Serve una visita diretta per capire. Potrebbe avere qualche intolleranza (lattosio ?) ma non é da escludere l'indicazione alla Colonscopia.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie, Dottore, per la cortese risposta. Ne parlero' al medico che mi segue per la ripetizione della colonscopia. Cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Mi aggiorni eventualmente.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Gentile Dottore, nei giorni scorsi ho consultato due gastroenterologi. Il primo mi ha consigliato di fare una gastroscopia, considerato che la precedente fatta nel 2008 riportava "lieve metaplasia intestinale". L'altro medico invece mi ha suggerito di fare una TAC addome e pelvi con mezzo di contrasto, considerato il referto della ultima eco addominale. Io vorrei evitare di fare subito la TAC (mi preoccupo per le radiazioni). Inoltre mi domando: avendo gia' fatto una risonanza addome superiore con esito sostanzialmente negativo, quale puo' essere l'utilita' della TAC? Forse la TAC vede delle cose che la risonanza non vede? In particolare, se ci fossero dei tumori in addome, la risonanza non li avrebbe evidenziati? Chiedo un cortese parere e ringrazio infinitamente.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha già fatto una risonanza e non vedrei l'utilità della TAC, Ovviamemte si tratta di una valutazione a distanza.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Grazie della risposta, che naturalmente condivido. Per cortesia, se possibile, vorrei due ultimi chiarimenti:
1) nel caso dell'addome, quando si utilizza la rm e quando la tac?
2) nel caso di eventuali tumori in addome, la rm e' indicata per la loro individuazione o serve la tac?
Grazie infinite per la consueta gentilezza e la saluto cordialmente.

[#10] dopo  
Utente
forse la tac addominale e' piu' utile rispetto alla risonanza per quanto riguarda la stadiazione di un tumore, una volta che questo sia stato individuato? Grazie

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha detto bene.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Gentili Dottori, oggi ho fatto la gastroscopia, di cui riporto l'esito: Nulla in esofago, pur evidenziando episodi di reflusso gastro-esofageo. Motilita' e distendibilita' conservata. Cardias in sede constantemente beante, linea zeta irregolare. Pareti gastriche ben distendibili rivestite da mucosa che nel corpo e nell'antro mostra segni di flogosi. Biopsie multiple nel fondo-corpo ed in antro sede prepilorica, per la tipizzazione istologica della gastrite e per la ricerca dell' Helicobcater pilori. Lieve edema della mucosa duodenale fino alla seconda porzione. Biopsie duodeno-digiunali per lo studio dei villi. Vorrei avere cortesemente qualche chiarimento al riguardo e se puo' essere qualcosa di preoccupante. Grazie

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di rilevante. Sono una leve gastrite e duodenite.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie della risposta. La informero' sull'esito delle biopsie. Buona domenica!

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
A risentirci. Buona domenica anche a lei.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it