Utente
Salve, sono un ragazzo di 28 anni (con linfoma di hodgkin in remissione completa da ormai 9 anni).

Scrivo a causa di un problema che persiste da qualche mese.

Ho notato un significativo cambiamento dell'alvo: sono passato da 1 defecazione al giorno a MENO di 3 defecazioni alla settimana, ma con feci quasi sempre NON formate e appiattite. Quando invece le feci sono ben formate presentano abbondante muco giallo/marrone scuro tra gli interstizi.

Inoltre ho un fastidio (mai dolore) al basso ventre dx, probabilmente dovuto ad un accumulo di aria.

Ho effettuato il test del sangue occulto di recente con esito negativo (ma molto vicino al limite)
Soffro di reflusso gastroesofageo diagnosticato con gastroscopia.
Non sono intollerante al lattosio (test del respiro negativo)

La settimana scorsa sono andato dal proctologo che però si è rifiutato di farmi la visita, ritenendola inutile alla luce dei sintomi descritti, e mi ha prescritto una visita dal gastroenterologo, che però sarà effettuata a novembre!

Può trattarsi di colon irritabile?
Come mai le feci sono quasi sempre poco formate nonostante la ridotta frequenza dell'alvo?

Cosa posso fare in attesa della visita?

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta realmente di colon irritabile. Controlli solo la dieta con cibi non flatogeni e osservi una buona idratazione.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve,

La vorrei aggiornare sulla mia situazione.

L'alvo è rimasto irregolare fino ad una settimana fa. Una volta sono stato addirittura una settimana senza defecare. In quell'episodio in particolare, non ho avuto particolari problemi, solo una lieve sensazione di pienezza. Anche in questo caso le feci sono state moll, appiattite e abbondanti. Mai caprine.

Da circa una settimana l' alvo è tornato regolare, con una evacuazione al giorno e feci cilindriche. Tuttavia, negli interstizi ho notato un muco rossiccio che ho campionato per farlo analizzare col test del sangue occulto. Esito negativo.

Inoltre ho ripetuto le analisi del sangue ( la quarta volta in un anno).

I valori fuori range sono:
-Mchc sempre leggermente alto 36.6 circa
-Bilirubina sempre leggermente alta ( ho il morbo di gilbert)
-Folati leggermente bassi (misurati per la prima volta nelle ultime analisi)
-alfa 2 globiulina bassa (solo nelle ultime analisi, prima era regolare)

Continuo ad essere spossato e molto pallido.

Cosa posso fare in attesa della visita dal gastroenterologo? I folati bassi sono compatibili col colon irritabile?

Grazie.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Penso sempre al colon irritabile......


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.

Ancora qualche domanda

1- Il pallore e la stanchezza possono essere dovuti all'MCHC alto?
2- L'MCHC alto può essere provocato dai folati bassi?
3- I folati bassi possono dipendere dal colon irritabile? (malassorbimento?)
4- Per i folati bassi posso prendere integratori o aspetto la visita?

La ringrazio ancora.

Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Utente
Salve, mi scuso per l'insistenza ma sono un po' preoccupato.

Questo pomeriggio ho defecato con feci cilindriche e compatte. E' stato necessario un moderato sforzo per l'evacuazione, cosa che non accadeva da tempo, poichè ho avuto sempre feci poco formate.

Inoltre erano leggermente verdi, probabilmente a causa della dieta ricca di spinaci delle ultime due settimane, per cercare di recuperare un po' alla carenza di folati. [Su questo punto, tra l'altro, mi piacerebbe avere un consiglio. Vedi domande nel post precedente]

La nota dolente è che nella parte iniziale delle feci ho notato un po' di sangue rosso vivo.

Specifico che spesso, da molti anni, mi capita di vedere piccole gocce di sangue rosso vivo sulla carta igienica e noto dei rigonfiamenti intorno all'ano, a volte più esterni, a volte più interni. Proprio per questi motivi feci una visita proctologica, circa 4 anni fa, che portò ad una diagnosi di proctite da investigare con colonscopia, che però non feci mai.

Aggiungo inoltre che non ho mai avuto veri e propri sanguinamenti a parte in un episodio, circa 2 anni fa, in cui ebbi un abbondante sanguinamento di sangue rosso vivo in seguito ad uno sforzo considerevole. Non feci molto caso a questo episodio perchè all'epoca non avevo particolari problemi gastrointestinali e archiviai il tutto come possibili emorroidi (per le quali ho una predisposizione familiare)

Tornando ad oggi, ho raccolto un piccolo campione per la ricerca del sangue occulto proprio nel punto in cui ho visto il sangue (che quindi non era occulto, ma voglio accertarmi che sia veramente sangue e non magari cibo non digerito).

Inoltre ho raccolto un campione per fare altre analisi, anche se non so quali. Vi chiedo quindi quali tipi di analisi possa fare per escludere facilmente altre patologie "standard"?

Lo so che andrebbero fatte delle analisi mirate ma purtroppo la visita dal gastroenterologo è ancora lontana (novembre) e sono sempre più preoccupato.

Si potrebbe ricondurre il tutto a colon irritabile + emorroidi, o è necessario investigare meglio, considerando anche le mie passate patologie?

La combinazione che più mi spaventa è:
MCHC alto (anemia?) + sangue nelle feci e nel muco (dato che spesso è di colore rossiccio/marrone e non giallo o bianco) +
stipsi alternata a diarrea = patologia grave.

Cordiali saluti e grazie per il tempo dedicato

[#6] dopo  
Utente
Salve,
ho ritirato i risultati per il sangue occulto.
Come mi aspettavo è risultato positivo: 2917 ng/ml con soglia massima a 100 ng/ml.

Negativo invece HELICOBACTER PYLORI.
Coprocoltura ancora in corso.

Ripeto che il campione di feci è stato prelevato proprio in prossimitò della traccia di sangue che avevo individuato.

Ripeto inoltre che queste tracce di sangue si trovavano solo nella parte iniziale delle feci, e che ho dovuto esercitare un notevole sforzo per l'evacuazione. Il colore del sangue era rosso vivo e ha colorato la carta igienica di rosa.

Sperando che siano solo emorroidi, che esami/visite posso fare per un corretto iter diagnostico?

Posso aspettare fino a novembre per la visita dal gastroenterologo (tramite ASL) o mi conviene consultarne uno prima privatamente.

Confidando in una risposta, porgo cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può essere utile una visita proctologica.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it