x

x

diarrea/stipsi, piccola ulcera, valori bassi ferro/ferritina

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori, buongiorno.
Ho già chiesto un consulto per questo problema in COLONPROCTOLOGIA, quindi SE RITENESTE QUESTO CONSULTO INUTILE, NON ESITATE A FARLO ELIMINARE.
La mia conoscenza delle discipline sanitarie é scarsa, quindi magari sto reiterando la domanda è non voglio arrecare disturbo!!! Valutate voi e perdonatemi l'eventuale errore
. Ho ripetuto il consulto qua perché sono stata poi indirizzata a un gastroenterologo, ma francamente non so se sto ponendo di nuovo la stessa domanda agli stessi specialisti.

Ho 27 anni. Sono attiva e (fino ad oggi) in salute, qualche sporadico episodio di astenia o colon irritabile. Un anno fa ho eseguito una eco - addome completa, che non ha evidenziato alcun problemi. Da qualche mese, il mio equilibrio intestinale (sempre piuttosto precario, dai 19 anni) é andato peggiorando, per attestarsi da novembre a marzo in un ciclo persistente stipsi - diarrea, con qualche intervallo di pace.
Da fine marzo la situazione si é acutizzata. I periodi di alvo normale si sono ridotti sino a scomparire, nonostante io non abbia mutato abitudini. L'unico cambiamento: il mio stress ha subito un notevole incremento.
Assieme alla stpsi/diarrea ho iniziato ad avvertire dolore prima ed immediatamente dopo la defecazione. Il gonfiore (con relative emissioni di aria) é rimasto tale, ma espellere gas é adesso molto faticoso. Soffro di tenesmo a tratti, e sovente si tramuta in un sottile bruciore. Percepisco una certa debolezza e fatica perpetua che non interferisce col lavoro o con lo studio ma mi impedisce di fare sport serenamente.

Ho provato una terapia di Duspatal, consigliata dal mio medico. La condizione era mutata: invece di avere una alternanza stipsi - diarrea, avevo tre episodi di evacuazione faticosa e solida al giorno, con poche feci e svuotamento parziale. Sospeso il duspatal, l'intestino ha recuperato le vecchie abitudini, salvo un aumento della diarrea invece della stipsi. A volte, hanno iniziato a manifestarsi assieme.

Ho svolto una vista proctologica per il tenesmo ed il dolore. Il dottore ha trovato le emorroidi un poco ingrossate e , soprattutto, una piccola ULCERETTA solitaria.
In conseguenza di ciò, sono stata indirizzata da UN GASTROENTEROLOGO per una sigmoidoscopia. La svolgeró il 17.

Nel frattempo, sono giunti i risultati degli esami suggeriti dal gastroenterologo.
L'EMOCROMO (che non copio per ragioni di spazio) é nella norma, ma ferro ferro ferritina sono molto bassi:

FERRO S/P. 29. (50-170)

FERRITINA S/P. 3.60. (11.00-307.00)

PROTEINA C. REATTIVA QUANTITÀ S/P. <0.29. (<0.30)

VES. 14. (2-30)

CALPROTECTINA FECALE. 30,8. (0.0 -50.0)

La calprotectina fecale é bassa.
Il mio medico di base mi ha detto di non allarmarmi, che a seguito della visita dal gastroenterologo valuteremo se svolgere i test per le intolleranze (specialmente celiachia).
Per quanto riguarda ferro/ferritina ci tengo tengo precisare che il mio ciclo mestruale é scarsississimo, per via della pillola anticoncezionale.
Svolgo regolarmente visite ginecologiche.

Qualche parere? Sono piuttosto agitata.

Grazie mille.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
<< Sono attiva e (fino ad oggi) in salute, qualche sporadico episodio di astenia o colon irritabile.>>

... le confermo che l'ipotesi diagnostica più accreditabile per i suoi disturbi è il colon irritabile
e che deve affidarsi ad un gastroenterologo.

Può tranquillizzarsi.

Cordialità

Dr. F. Quatraro - Acquaviva (BARI)
Gastroenterologo - Endoscopista Digestivo
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio