Attivo dal 2017 al 2017
Salve, sono un ragazzo di 30 anni, da due anni soffro di problemi allo stomaco e alla digestione; fatico a digerire qualsiasi cibo e ho una nausea perenne che si manifesta in vari momenti della giornata in modo del tutto casuale, specie la sera. Un anno e mezzo fa ho effettuato un po’ di controlli: gastroscopia, ecografie, analisi del sangue, test per la celiachia, RX allo stomaco. Tutto negativo e ok, a parte una leggera gastrite con esifagite da reflusso e HP + eradicato a quanto pare dopo aver assunto antibiotici, ma non li assunsi in maniera continua, in quanto mi davano una serie di effetti collaterali forti, quindi li sospesi il secondo giorno e riprovai a prenderli resistendo altri 3 giorni. Effettuati in seguito il Breath test e risultò negativo. Ho assunto una miriade di farmaci, senza mai risolvere il mio problema. Ultimamente, oltre alla nausea, si è manifestato anche un dolore nella parte alta dello stomaco, dolore che non ho mai avuto. Lo avverto in vari momenti della giornata, specie dopo aver mangiato; è un dolore misto ad una leggera nausea (quella non mi lascia mai). Sono andato da un altro gastroenterologo che mi ha fatto eseguire altri esami. Tutto regolare anche lì. Adesso vuole ripetermi la gastroscopia in quanto quella passata non lo convince; dice che non mi è stata effettuata biopsia, quindi non si spiega come sia possibile che mi abbiano trovato positivo al batterio. La mia domanda: È il caso che ripeta un’altra volta la gastroscopia e spenda altri soldi (oltre al fastidio)?

Questa nausea e queste fitte da cosa possono dipendere? Attualmente sto assumendo omeprazolo, pergill e motilex. Ma ho assunto veramente di tutto, senza mai avere benefici. Non so più a chi rivolgermi. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non serve la gastroscopia che non risolverebbe il disturbo. Assumere procinetici e prodotti a base di simeticone per ridurre l'eventuale aerofagia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Grazie per la risposta. Quindi ripetere la gastroscopia sarebbe inutile? Io sono tentato di ripeterla poiché ultimamente si è aggiunto anche questo fastidioso dolore e non so da cosa possa essere causato. Il medico si rifiuta di darmi farmaci se prima non mi ripete l’esame... Sono quasi due anni che vado avanti con Levopraid (che non mi aiutano per niente ma mi danno solo un fastidioso calo del libido) e Motilex (che mi aiutano di più ma relativamente), ma ho paura a prenderli per lunghi periodi, anche perché non mi risolvono il problema; ho sempre nausea (adesso anche dolore), mangio pochissimo perché non ho appunto appetito, sono dimagrito molto e sto sempre male da quasi due anni. Mi dicono si possa trattare di ansia, e in effetti la nausea con un ansiolitico mi si attenua spesso ma non il dolore, solo che io i sintomi li avverto come reali, come se avessi fatto indigestione. Visto che questo “nuovo” ed ennesimo medico non vuole aiutarmi se prima non mi ripete la gastroscopia, cosa dovrei fare? Ho speso tanti soldi e cambiato tanti medici...

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non posso decidere per il suo medico.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non serve la gastroscopia che non risolverebbe il disturbo. Assumere procinetici e prodotti a base di simeticone per ridurre l'eventuale aerofagia.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Gentile dott. Cosentino, le chiedo solo un po' di pazienza e un paio di minuti per darmi un consiglio in particolare; non voglio assolutamente una diagnosi online, nè tantomeno una prescrizione, le chiedo soltanto di consigliarmi cosa fare in base a quello che le ho spiegato precedentemente. Purtroppo non navigo nell'oro e ho problemi lavorativi, non posso permettermi di cambiare medico spesso, in quanto purtroppo costa, e non solo le visite, ma come ben sa anche i controlli. Le allego i risultati della mia prima gastroscopia e la ''diagnosi'' di quest'ultimo medico:

10-02-2016
ESOFAGO: discesa esofagea sotto il diretto controllo della vista. mucosa viscerale rosea, con lieve flogosi pre cardiale. Cardias sito a 39 cm dall'arco dentario, poco continente, con MCT.
STOMACO: FONDO GASTRICO
normo espandibile all'insufflazione, pliche normo drofiche, appianabili, rvs regolare.
CORPO: presenta mucosa iperemica fragile, pliche piane. Lago mucoso chiaro.
ANGULUS: indenne
ANTRO: mucosa iperemica, normo distendibile all'insufflazone.
TEST RAPIDO ALL'UREASI: positivo.
PILORO: ipertonico, che lascia passare lo strumento a scatto, in asse, normo pervio.
DUODENO: bulbo normo espandibile, presenta mucosa iperemica fragile ed edematosa. Regolare il duodeno e la papilla di Vater.
IN CONCLUSIONE: esofagite da reflusso di I grado in MCT. Gastrite e duodenite superficiale. HP +

15-09-2017
Nausea, anoressia con dispepsia e meteorismo intestinale.
Alvo tendenzialmente con episodi sporadici di crisi diarroiche prevalentemente all'assunzione di latticini. Perdita di peso di oltre 11 kg. Favismo congenito: ultimo episodio nel 1992. Praticato egduodenoscopia con diagnosi di gastrite HP Pylori relata (???) con terapia eradicante conseguenziale per giorni due, bearth test per controllo, negativo. All'esame obbiettivo nessun segno degno di nota. Consiglierei: Samefast compresse 1 cp alle 10:00, Meritene granulare, un chucchiaio ore 11;30 - ore 18:00 Motilex + Pergill 1 cp 15 min prima di pranzo e cena.

esami prescritti da lui: Folato-cobalamina-f+3-f+4-tsh
esame.chimico.fisico.parassitologico delle feci. Litio-magnesio-urea-urato-creatinina-ferro-bilirubina tot e frazionata-vitamina D (TUTTO NELLA NORMA)

Nota: il Metilene è risultato inadatto a me, poichè essendo fabico sono allergico alla vitamina K e, nonostante avessi dato al medico la lista dei farmaci a cui sono allergico, non si è accorto di nulla.

Gentile dottore, in base al mio esame fatto nel 2016 e in base alla sua visita e alla sua diagnosi, con l'invito di ripetere la gastroscopia in quanto perplesso dei risultati, lei cosa mi consiglia di fare? Secondo lei la prima gastroscopia è sufficiente per evere un quadro completo o anche lei la trova ''strana'' come dice il medico? La prego di spendere un minuto in più per darmi qualche consiglio su come agire, anche ''cambia medico'' mi va bene, purchè capisca se è il caso di fidarmi di lui o meno. Grazie in anticipo.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non posso decidere per il suo medico.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Attivo dal 2017 al 2017
Ma su questo sito siete dei robot o cosa? Fatemi capire... le ho fatto una domanda specifica, e mi ha risposto più volte con le stesse frasi, liquidandomi. Ho allegato i risultati della gastroscopia e la diagnosi del medico. Se dovete far perdere tempo inutilmente alla gente e non siete in grado di dare nemmeno un “consiglio”, lasciate rispondere a medici più disponibili. Saluti!

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non sono un robot, ma le mie risposte ripetitive sono state date erroneamente dal sistema (anche per altri consulti).

Avvertirò lo staff.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile Utente

Il dr. Cosentino si è messo a sua completa disposizione gratuitamente e senza alcun obbligo, credo che avrebbe dovuto solamente ringraziare senza pretendere altro.

Le nostre linee guida sono molto eloquenti, basterebbe leggerle

Il consulto viene chiuso dallo staff moderatore del sito ed il suo account viene cancellato da questa piattaforma

Grazie
Cordiali saluti
staff@medicitalia.it