Diagnosi differenziale colon irritabile vs tumore colon-retto

Buongiorno.
Soffro di sindrome del colon irritabile da quando ho meno di 20 anni, con sintomi tipici, alcuni costanti altri remittenti e/o di intensità più o meno variabile. Per questa ragione, nel mio caso, risulta "spontaneo" ricondurre a questa patologia i vari disordini intestinali con cui nel corso del tempo ho imparato a convivere.
Uno dei possibili sintomi del tumore del colon-retto è la modifica delle abitudini intestinali che sarebbe causata dalla crescita del tumore, ovvero dalla parziale occlusione meccanica del lume intestinale. Per questo, sempre da quello che ho letto, una diarrea o una stipsi continua/persistente, o l'alternanza delle due, potrebbe rappresentare un campanello d'allarme per il sospetto di una patologia oncologica.
Vengo alla domanda.
E' sensato ipotizzare che (come nel mio caso, in queso periodo) una sintomatologia caratterizzata da episodi di diarrea e/o feci molle, alternati a evacuazioni normali (per forma e consistenza), e quindi all'assenza di una ostruzione intestinale, possa fare ragionevolmente escludere una patologia oncologica?
Può essere questo un criterio per una diagnosi differenziale di prima istanza?
Grazie
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,9k 616 346
in teoria si ma se il dubbio e' fondato e' necessaria una colonscopia. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie.
Anche in assenza di altri sintomi o di insorgenza di nuovi? Capisco che lei consiglerebbe comunque una colonscopia a un soggetto affetto da colon irritabile, per conferma diagnostica?
Grazie
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,9k 616 346
Dipende
[#4]
dopo
Utente
Utente
Nel mio caso, non ho sintomi mai avuti o modifica delle mie solite abitudini intestinali ( nella loro anormalità sono comunque le stesse e più o meno cicliche).
Grazie

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test