Utente 400XXX
Buongiorno a tutti, a seguito di problemi continui di reflusso e bruciore di stomaco, complice anche una familiarità di cancro gastrico, ho fatto una gastroscopia con i seguenti risultati

Informazioni cliniche:
Sintomi da rge e dispepsia.
Gastropatia erosiva antrale.
Materiale inviato:
Stomaco, biopsia endoscopica: antro, peripilorico.
Stomaco, biopsia endoscopica: angulus.
Stomaco, biopsia endoscopica: corpo.
Stomaco, biopsia endoscopica: piccola curva.
Stomaco, biopsia endoscopica: fondo.
Descrizione macroscopica:
Due frammenti bioptici di cm 0,3 e cm 0,2.
Quattro frammenti bioptici di cm 0,3 circa ciascuno.
Due frammenti bioptici di cm 0,2 circa ciascuno.
Un frammento bioptico di cm 0,2 circa.
Due frammenti bioptici il maggiore di cm 0,4 circa.
Campionato da: SL
Diagnosi istologica:
Gastrite cronica microerosiva dell'antro peripilorico.
Infiammazione cronica : +--
Ricerca Helicobacter: negativa.
Gastrite cronica microerosiva dell'angulus, con iperplasia rigenerativa dell'epitelio foveolare.
Infiammazione cronica : +--
Ricerca Helicobacter: negativa.
Gastropatia microerosiva del corpo, con focale edema subepiteliale.
Ricerca Helicobacter: positiva (+/---).
Gastropatia microerosiva del corpo.
Ricerca Helicobacter: positiva (+--).
Gastropatia microerosiva del fondo.
Ricerca Helicobacter: positiva (+--).

Il mio medico di base mi ha prodotto questa terapia
Pantoprazolo 40mg 1 cpr al mattino a digiuno e 1 alla sera prima di coricarsi per 7 gg, poi solo alla mattina per altri 7
Amoxicillina 1g 1 cpr ogni 12 ore per 10 giorni dopo colazione e cena
Levofloxacina 250mg 1 cpr ogni 12 ore assieme ad Amoxicillina
Tra 1 mese e mezzo analisi feci

I miei dubbi sono:
- nel mio caso è corretto eradicare il batterio? Qualche appunto sulla terapia prescritta?
- il Pantoprazolo non andrebbe preso prima di cena e non prima di coricarsi?
- se avessi fatto l'esame delle feci anzichè gastroscopia è certo che sarebbe stato trovato il batterio? Voglio dire, ora dovrò fare un esame diverso e meno invasivo a distanza di circa 2 mesi, c'è il rischio che l'esame delle feci produca un falso negativo?
- non sarebbe una buona prassi in questi casi fare anche un antibiogramma in modo da andare a colpo sicuro ed evitare eventualmente un secondo ciclo di farmaci, sia per il paziente essendo terapie abbastanza pesanti, sia per non contribuire ai già allarmanti fenomeni di resistenza batterica? Per dire ho iniziato ieri e, credo la Levofloxacina, mi causa vertigini e agitazione. Spero sia solo un effetto iniziale perchè 10 giorni così è veramente dura.
Grazie per ogni informazione utile.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
È corretta l'indicazione e la teria per eradicare l'helicobacter. Si procede con l'antibiogramma solo nei casi di difficoltà all'eradicazione. È corretta la ricerca nelle feci dopo la terapia.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it