Utente 406XXX
Buonasera, sono una ragazza di 27 anni che da qualche mese sta combattendo con il reflusso.
Sono giá di mio ipocondriaca e il reflusso peggiora il mio quadro ansioso/depressivo.
Spiego brevemente:
Mesi fa iniziai ad accusare nausea dopo i pasti saltuaria , poiché non era costante non diedi peso alla cosa. Purtroppo ad agosto la situazione è peggiorata.
Dopo un influenza e due cicli di antibiotici , una notte dopo cena iniziai ad accussare forti dolori di stomaco che partivano dallo stomaco e proseguivano fin sotto l addome, nausea forte e impossibilitá di stare sdraiata perché sentivo un groppo al torace. Eseguo analisi eco addome tt ok. Il bruciore passa dopo qualche gg , ma compare un forte mal di gola costante , cosí faccio una visita orl . Non c e nulla nella mia gola, e l otorino mi consiglia cicli di riopan e omeprazolo sospettando reflusso . Faccio una cura di un mesetto scarso , e il mal di gola non si è piu presentato , ma purtroppo la nausea dopo i pasti non scompare ( salturiamente ) e ogni tanto compare il bruciore di stomaco (anche esso salturiamente ) , ció che non mi abbandona mai sono le continue eruttazioni ,prima, dopo i pasti, con l acqua , con il cibo , cosi decido di sospendere il tutto , pensando ad un errore dell otorino. Dopo 15 gg dalla fine della terapia , eccolo lá il mal di gola . Domani credo di riprendere tutti i medicinali daccapo e intanto fare una visita da un gastroenterologo . Ci tenevo a precisare inoltre che tutti i sintomi elencati non si presentano mai tutti insieme , ma alterno periodi in cui ho solo mal di gola a periodi che ho solo mal di stomaco . Inoltre le eruttazioni sono spesso a vuoto (non sento quasi mai il sapore del cibo , ma peggiorano con l acqua) soffro anche di colon irritabile , non mi faccio mancare nulla insomma.
So che e impossibile fare una diagnosi , ma almeno un parere sulla sintomatologia vorrei riceverlo .
Saró costretta a vivere con il riopan ?
Grazie
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una sindrome dispeptica e di colon irritabile. Può essere utile riprendere la terapia associando un procinetico per favorire lo svuotamento gastrico ( e controllare la nausea). Ovviamente è importante la visita gastroenterologica diretta.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 406XXX

La ringrazio per la risposta dottore, ho ripreso la terapia, il giorno dopo aver scritto il consulto. Peró stavolta credo che il mal di gola sia virale e non dovuto al reflusso , mi si è abbassata la voce ed in piú sono a letto perché ho malessere generalizzato (sensazione di ossa rotte) . Ho evitato di prendere antibiotici perché ho proprio paura di assumerli a vuoto , con lo stomaco che mi ritrovo . Speriamo bene !
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it