Utente 524XXX
Buongiorno. Scrivo perché sono preoccupato riguardo alcuni valori delle mie analisi del sangue.
Ieri ho ritirato i risultati ed ho visto che la BILIRUBINA TOTALE è 0,91 mg/dl e quindi vicino al valore massimo di riferimento (che secondo il mio laboratorio è 1,2 ma leggendo su internet ho visto essere, per molti, addirittura 1).
Inoltre la BILIRUBINA DIRETTA è 0,31 (normale secondo il mio laboratorio che pone come valore massimo 0,5 ma fuori dal range normale secondo tutti i siti internet che parlano di 0,3 come valore massimo).

I valori degli altri esami epatici sono normali:
GOT 18
GPT 17
GAMMA GT: 14
FOSFATASI ALCALINA: 57

Mi spaventa quindi semplicemente il fatto che la bilirubina totale sia vicina al limite massimo e soprattutto che quella diretta sia 0,31 (quindi appena al di sopra del limite massimo).

Potrebbe essere sintomo di epatite C?
La mia preoccupazione sorge dal fatto che circa 110 giorni fa ho avuto un rapporto anale ricettivo non protetto. A 100 giorni dal rapporto ho fatto le analisi per le MST (HIV, sifilide, HBV, HCV) ed è risultato tutto negativo.
Il giorno stesso del test ho iniziato ad avere un leggero innalzamento della temperatura (tra 36,8 e 37,1), spossatezza e dopo qualche giorno mi è comparso un leggero prurito generalizzato. Quindi ho subito pensato a un’epatite. L’unica preoccupazione era riguardo l’HCV (perché l’uomo con cui ho avuto il rapporto ha già avuto anni fa l’epatite A, per l’epatite B il test era definitivo perché non c’era l’HBsAg, mentre dell’epatite C ho ricercato solo gli anticorpi che però possono comparire anche dopo 6 mesi e quindi ). So che si può ricercare il genoma per essere ufficialmente tranquilli ma ho visto che è parecchio costoso.

È possibile che questo valore della bilirubina sia causato dall’epatite C (nonostante le transaminasi siano normali)?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente no!
E non è un valore anomalo.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia