Utente 556XXX
Buongiorno, premetto che sinceramente non so bene dove scrivere la domanda.. . Tutto è iniziato tre settimane fa, con dei forti crampi alla pancia, e subito dopo, attacchi di diarrea. Ho preso imodium per un po', ma dopo ha smesso di funzionare. Sono andata dal mio medico che mi ha prescritto Normix e Enterolactis plus, da prendere entrambe due volte al giorno. La situazione non è migliorata, ma nel mentre il mio medico è andato in ferie. Sto continuato con questa cura, anche se non vedo miglioramenti. Ieri pomeriggio il mio medico è tornato, e io vorrei andare da lui per un secondo consulto. In questo periodo, ho notato altri sintomi che all'inizio non "calcolavo". Appena sveglia, inizio a fare rutti, e mi sento come se stessi digerendo qualcosa, (quasi ogni mattina, ho attacchi di diarrea), queste eruttazioni continue, continuano (appunto) durante tutta la giornata, prima di pranzo, durante e dopo, seguite da una sensazione di vuoto e ti "freddo" alla gola e allo stomaco. Ho sempre l'alito cattivo, e ho notato che le mie feci sono quasi completamente acquose (quasi tutti succhi gastrici). Ho provato col carbone vegetale, ma niente. Ho notato che non posso dormire a pancia in giù perché mi sale la nausea.. qualcuno ha qualche consiglio? Premetto che ovviamente andrò anche dal mio medico, vorrei farmi prescrivere una gastroscopia, perché sono sicura che questi problemi provengono tutti dallo stomaco, e non dall'intestino (secondo il mio medico, si tratta di colite, anche se quando gli prescrisse i miei sintomi, non avevo notato tutti questi altri problemi che ho notato adesso)

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se ha diarrea è coinvolto l'intestino.
Faccia subito una visita gastroenterologica.
L'utilizzo della loperamide non è stata una buona idea.
Faccia, in attesa della visita, prelievo per VES, PCR, Emocromo e dosaggio calprotectina fecale.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Buonasera, volevo dare qualche aggiornamento sulla mia situazione. Dopo essere andata dal medico, mi sono state prescritte delle pillole per la protezione dello stomaco, (eugastran 30mg) una al giorno, ogni mattina, e due bustine da prendere una tra le 11:00/11:30, e una alle 17:00/17:30 di catidral.
Sabato sono stata molto bene, nessun attacco di diarrea, anzi, non sono proprio andata in bagno, però ho continuato ad avere crampi leggeri per tutta la giornata. Oggi, nel pomeriggio, sono andata in bagno la prima volta, e le feci erano normali, anche leggermente dure (ma non mi lamento).
Verso le 18:30 sono andata di nuovo in bagno, e le feci erano all'inizio normali, e dopo leggermente morbide. Poco fa sono andata in bagno per la terza volta, e le feci erano completamente morbide, ma non c'erano succhi gastrici. Ora: premetto di sentirmi bene, qualche crampo ogni tanto, ma nulla di che, secondo lei la cura sta funzionando? O mi ha semplicemente bloccato le scariche momentaneamente?

In tutto questo il mio medico mi ha detto di prendere questa cura fino a giovedì, e nel caso non dovesse funzionare, mi farà fare dei test per l'intolleranza. Non mi ha consigliato la gastroscopia, visto che secondo lui, il problema del vuoto allo stomaco/sensazione di freddo e nausea, potrebbe essere causato dall'ansia, mentre di esami del sangue non ne ha proprio parlato.