Utente
Buona sera, vi scrivo per avere un consulto in base ad un problema che mi sta affliggendo negli ultimi quattro giorni. Giovedì inizio ad avere tutti i sintomi di un'influenza intestinale, all'inizio febbre e poi scariche di diarrea acquosa molto violente, preoccupata mi reco in guardia medica perché sono in vacanza attualmente e mi dice che è una forma virale di cui non devo preoccuparmi e che non ho bisogno di Imodium o altro e che mi sarebbe passata da lì a poco, effettivamente per un giorno e mezzo forse di più non vado più in bagno e nemmeno sento i brutti rumori nella pancia, penso bene di iniziare a mangiare normalmente, finché oggi vado al mare e ritorna la diarrea, ho mangiato fuori un panino e la notte scarica di diarrea. Onestamente inizio a preoccuparmi e a pensare che non mi passi più o che sia qualcosa di molto più grave, perché se ancora non riesco a tornare a mangiare normalmente che corro in bagno. Oltretutto le feci sono gialle cosa che mi ha preoccupata molto anche. Sarei grata se mi poteste aiutare

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
È normale che con la diarrea le feci siano gialle. Deve assumere dei probiotici e prodotti per addensare le feci (diosmectite).
Non pensi a brutte patologie


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della gentile risposta, ma vorrei sapere per quale motivo è ritornata la diarrea dopo quasi due giorni di "pace" perché probabilmente avrei dovuto continuare una dieta leggera e reintegrare cibi più grassi gradualmente? Cosa che non ho fatto perché essendo molto golosa ed essendo in vacanza non mi voglio precludere nulla ahahaha. Prendo codex due volte al dì, sembra non fare nulla, continuo con codex o provo a provare un'altra marca? Per quanto riguarda i farmaci per addensare le feci che diceva, esattamente di cosa si tratta? Sono farmaci che vanno prescritti o posso prenderli sola in farmacia? Attualmente comunque dopo quella scarica niente più, solo aria, presuppongo che un panino ancora per il mio intestino sia troppo :D

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' normale quanto succede. Continui con il codex ed aggiunga la diosmectite che non ha necessita di prescrizione.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
grazie mille dottore, sono passata dalla farmacia a prendere il diosmectal (spero di averlo scritto bene) solo che non ho capito per quanti giorni massimo andrebbe preso. Oltretutto, se quando dovessi sospenderlo ricominciasse la diarrea cosa dovrei fare?

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore,
Le riscrivo ancora per aggiornarla, sono al terzo giorno di diosmectal all'inizio le feci erano molto dure, ora più normali, considerando che ancora mangio leggero, lo stomaco è ritornato a posto. Ma avrei un dubbio, perché ho paura che la situazione si sia normalizzata solo perché sto assumendo quel farmaco, e dopo averlo smesso tutto tornerà come prima con diarrea e stomaco in subbuglio ( senza vomito) non ho capito se è un palliativo oppure cura effettivamente l'influenza eliminando il virus, ho questo dubbio e spero che mi possa fornire più delucidazioni in merito, perché da lunedì vorrei riprendere la mia alimentazione normalmente. Spero di essere stata chiara nello spiegarmi,
Cordialmente

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il farmaco è un sintomatico serve per compattare le feci in attesa che il corso della malattia finisca. Da lunedì inizi ad alimentarsi normalmente.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Bene, significa che se da lunedì iniziassi ad alimentarmi normalmente e riprendesse la diarrea significa che potrebbero esserci altri problemi?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non corriamo.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Ha ragione dottore ma è una cosa che mi preoccupa molto ad essere sincera, io soffrivo già di colon irritabile e gli episodi di diarrea nell'ultimo anno erano parecchio diminuiti tranne nei periodi di forte stress. Quindi ci aggiungiamo anche questo, se dovesse ripresentarsi potrebbe essere un parassita intestinale, mi perdoni il linguaggio medico scorrettissimo. E per di più volevo chiederle, dato che sono al terzo giorno di diosmectal secondo lei dovrei continuare ancora o può bastare così?

[#10] dopo  
Utente
Anche se ho omesso un particolare, il giorno prima di assumere diosmectal, andai in bagno con feci molli, non acquose non saprei come spiegare, e ancora non avevo assunto il farmaco ma solo dieta sana e fermenti lattici, poteva essere un segnale di ripresa?

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si, può essere un segnale di ripresa.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Salve dottore, l'aggiorno:
Questo è il terzo giorno senza diosmectal, da ieri ho ripreso a mangiare più o meno normale perché sinceramente ho paura di riavere diarrea, comunque, stamattina ho fatto colazione con biscotti al cioccolato e un succo di frutta all'albicocca e sono andata in bagno normalmente, se non fosse che il succo mi ha creato strani tripudi nell'intestino infatti le feci erano leggermente più molli rispetto agli altri giorni, ma pur sempre normali. L'unica cosa è che io noto ancora un colore giallo nelle feci, la cosa deve preoccuparmi? Secondo lei posso mangiare tutto ora si può dire sia passato questo virus? La mattina appena mi sveglio sento molta aria nell'intestino e questa cosa mi capitava anni fa quando avevo problemi di colon irritabile, che negli anni è andato a calmarsi, volevo sapere può essere tutto relazionato? Può essere che dopo il virus ora il mio colon sia irritato?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi, tutto procede regolarmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it