Utente 560XXX
Buongiorno,
A seguito di analisi check up di routine ho riscontrato negli esami questi parametri fuori specifica:
Bilirubina totale: 2 mg/dl (limite 1. 2)
Sideremia: 167 mcg/dl (limite 156)

I valori di transaminasi GOT (10 U/L) e GTP (9 U/L) sono nella norma.
TSH, glicemia, colesterolo HDL, LDL e totale, trigliceridi, ferritina, tutti nei valori normali.
Emocromo, tutti valori nella norma eccetto MPV 11, 5 fl (limite 10, 6).
VES ok
Azotemia e creatinina ok
Elettroforesi delle sieroproteine ok
Esame urine ok.

Noto che a volte le feci hanno un leggero colore tendente all'arancio, ma non sempre e l'intestino è regolare. Non ho pelle gialle, né sclere degli occhi gialle. Non ho avuto cali ponderali, generalmente sto bene.
Mi ha un po' preoccupato questo valore di bilirubina alto che non ricordo di avere avuto. Purtroppo ho eseguito solo la totale, quindi non so I valori di diretta e indiretta.
È il caso di indagare l'anomalia di questo valore?
Sentirò sicuramente nei prossimi giorni il mio medico curante.
Ringrazio per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia la bilirubina frazionata.
Ci aggiorni.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 560XXX

Gentilissimo Dott.
La ringrazio per la risposta. Sono riuscita a recuperare delle analisi di 3 anni fa e ho notato che i valori erano già alti:
Bilirubina totale 1.69 (limite 1.10)
Bilirubina diretta 0.33 (limite 0.30)
Bilirubina Indiretta 1.31 (limite 1.00)
Il mio medico curante dice che si tratta di sindrome di gilbert, ma per scrupolo mi ha prescritto anche ecografia addominale.
Grazie per la disponibilità

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A questo punto confermo.
La sindrome di Gilbert non è una malattia ma una piccola alterazione biochimica senza alcun significato patologico
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia