Scialorrea, difficoltà a respirare, sensazione di peso quadrante addome destro alto

Salve, sono un ragazzo di 30 anni.

Vi descrivo il mio quadro clinico e i sintomi associati:

A marzo 2020 dopo un lutto, ho avuto un attacco di panico nella notte (mai avuti fino a quel momento), e da quel momento tra alti e bassi la mia vita è quasi invivibile.
In Ps mi hanno fatto le analisi e avevo due valori fuori controllo: Potassio Bassissimo a 2, e Vitamina D a 4

Sono un soggetto iperteso (cause sconosciute dopo molti accertamenti, pare sia genetica lasciatami da mio padre) e sono in cura con un farmaco Reaptan 2, 5/2, 5.


Ho iniziato ad avere, prima in maniera sporadica (da marzo in poi) poi in maniera considerevole ma non è un peso fisso, determinati sintomi come: Brividi di freddo (senza febbre, mi sembrano che io li abbia durante l'atto di inspirazione ma potrebbe essere solo una sensazione), un peso (rare volte peso/bruciore) nel quadrante alto dell'addome destro che si trascina fino a poco piu in basso (intestino dX), tanta salivazione e sembra come appena finisco di pranzare o cenare e bevo un bicchiere d'acqua come se il bolo alimentare non sia sceso nello stomaco come se fosse un tappo (spero di essermi spiegato), stanchezza e debolezza muscolare e sopratutto questo peso su Dx addome (proprio tra le costole lunghe e che pian piano diventano piu corte) mi provoca dispnea, come se avessi difficoltà a respirare proprio dal polmone dx, ho anche dei tremori muscolari intercostali e alle braccia.


Vi volevo elencare le visite fatte:

ColonScopia: Nulla di attualmente patologico (cito da referto) (24/08/20)

Gastroscopia: Mucosa Duodenale nei limiti, moderata flogosi cronica linfoplasmacellulare della tonaca propria.
Mucosa transizionale antro-corpo ossintica con lieve gaastrite cronica non attiva non atrofica.
Metaplasia intestinale assente.
HP assenti.
esofago normale.
(30/05/2020)

Spirometria: Normale, anzi sopra la norma.


Visita Otorino (a causa di problemi nella mticazione come se mi diventasse pesante masticare) tutto ok.


Test agonistico da sforzo (pratico ciclismo) tutto ok

Risonanza magnetica encefalo: Tutto ok, tranne qualche alterazioni gliotiche aspecifiche valutate anche da un Fisiatria che mi ha fatto fare anche rm vasi intracranici per dei flash luminosi che vedo negli occhi quando faccio le scale (sembra strano dirlo cosi ma ahime li vedo solo con determinati movimenti)

ecografia addominale (08.02.
2021): Colecisti normodistesa, vie biliari non dilatate, vena porta di calibro normale, pancreas con ecostruttura omogenea a livello delle porzioni parenchima eslorabile.
reni in sede, eumorifici con quota parenchimale conservata, non ectasie aorta ad.
Milza dimesioni conservate, vesciva normo, prostata nei limiti.


ho fatto anche Rx colonna in toto ortostatismo e li si è evidenziata una risalita della cresta iliaca dx di ben 2, 2 cm.


Il mio Medico curante mi ha prescritto per il 20 giorni un antiacido, sono 10 giorni che lo sto prendendo Robeprazolo 20, ma il peso e i sintomi rimangono.

Scusate la lunghezza, vi ringrazio
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
Sinceramente non comprendo l'indicazione alla gastroscopia e colonscopia. Per cercare cosa ? Potrebbe essere una banale intolleranza al glutine o anche, più probabile, una somatizzazione d'ansia

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
L'indicazione per Colon e Gastro poichè a maggio ho avuto dei problemi di diarrea, feci gialle, e feci filiformi. Per lintollenza al glutine ho gia fatto un prelievo ed è tutto nella norma. questo disturbo, ovvero il peso che ho in quel quadrante, si accentua durante una camminata, o in auto, e anche quando vado in bici, e arriva fino alla gola ma non sento bruciore, è una sensazione di peso e affanno successivo.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
Esiste l'intolleranza al glutine non celiaca, verso cui non ci sono accertamenti diagnostici.

Il disturbo riferito può essere da meteorismo

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Può essere riconducibile quindi, anche il fatto che, spesso, appena inizio a mangiare ho i brividi di freddo che attraversano schiena e gambe? (Oltre ad una componente ansiogena)
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, riscrivo poiché i sintomi sono sempre presenti, ho paura possa essere un'ulcera duodenale, potrebbe essere possibile? Ho un dolore/pressione/senso di peso sempre sul quadrante dx addominale destro ma non è continuativo nel corso della giornata, e il mio medico mi ha prescritto l'esame del sangue occulto (lo sto svolgendo adesso), e quando erutto, ovvero quando faccio il movimento per eruttare mi fa proprio male in quella posizione.
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
Se ha il dubbio dell'ulcera allora esegua pure una gastroscopia

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio