Colon irritabile o dispepsia ?

Buona sera,
Sono una ragazza di 26 anni e da un po’ di tempo a questa parte riscontro tantissimi problemi con la pancia , parlo di pancia in generale perché non so se attribuirli a stomaco o intestino.
Riassumendo, i sintomi sono in particolare senso di ripienezza, gonfiore forte, inappetenza, spesso mal di testa.
A causa di questi sintomi ho diminuito drasticamente le dosi di cibo assunto e quindi ho perso peso.
Ora peso 51 kg per 164 cm, in media ho sempre pesato 55/6 kg.
A seguito di analisi helicobacter negative, analisi sangue nella norma e una visita gastroenterologica a gennaio ho ricevuto diagnosi di dispepsia motility like, ma si tratta davvero di questo?
Io ho sintomi soprattutto a carico dell’intestino, ad esempio oggi dopo 2 giorni e mezzo di stitichezza ho evacuato feci normali, ma in seguito per tutto il giorno ho avuto molto più gonfiore e senso di disagio all intestino che negli altri giorni.

Provo a fare delle domande per vederci un po’ più chiaro:
- possono questi sintomi essere connessi a ovulazione e ciclo mestruale?
O magari aggravati da sbalzi ormonali?
(ho partorito 7 mesi fa)
- sono MOLTO ansiosa, tanto da fare incubi spesso su possibili malattie, svegliarmi e non riuscire a più a dormire.
Può l’ansia essere la causa di tutto ciò?

- nonostante abbia solo 26 anni dovrei preoccuparmi di avere forse qualche grave malattia a carico dell’apparato gastrointestinale?

- c’è qualche integratore che posso prendere per trovare un po’ di sollievo?

Ringrazio molto per l’attenzione.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Partiamo dalla fine. Non ha alcuna grave malattia. Certamente ha quello che chiamiamo colon irritabile, che può provocare disturbi anche allo stomaco. Per ottenere un migliore funzionamento dell ' intestino bisogna aggiungere fibre all ' alimentazione ( soprattutto cereali non raffinati, contenenti crusca ) ; se si forma troppa aria, esistono molti prodotti per contenerla. Nelle pesrsone sensibili i disturbi possono aumentare in occasione dei cicli e certamente peggiorano in base allo stato psicologico, di stress. Come prima cosa, deve ridurre la sua ansia.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
Chiedo scusa se sono di nuovo qui a interpellarla.
Dopo un paio di settimana di quiete dove il gonfiore non si è fatto praticamente sentire, da 3 giorni nuovamente sento questo gonfiore/distensione fortissimo. Prima o dopo i pasti , potrei tranquillamente non mangiare che mi sento come se fossi già più che piena. Tastando l’addome il punto dove sento fastidio è collocato nel quadrante medio alto a sinistra ( per capirci 2 cm sopra L ombelico ma a sinistra ).
La stipsi si alterna a regolarità ( 3 giorni stipsi 2 giorni vado regolarmente ecc ).
Ora la mia domanda è, secondo lei davvero non necessito di gastroscopia o colonscopia ? Ogni giorno mi tartassi di domande e ormai da 7 mesi il mio disagio con l’addome non passa mai e mi deprime sempre più! Cosa posso fare ?
La ringrazio per la pazienza

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio