Calprotectina, sangue feci e altri disturbi

Buongiorno dottori,
vi scrivo per un consulto pur rispettando i limiti di un quesito via web.

Ho 22 anni e circa 5 anni fa dopo una gastroscopia mi hanno diagnosticato una gastrite cronica e un'ernia iatale.
(Avevo problemi quando deglutivo poi passati).

Spesso però, stavo male di intestino, con feci chiare, molli, muco nelle feci; inoltre mi trovarono delle emorroidi causa di un leggero sanguinamento rosso vivo.
In più, mi diagnosticarono il colon irritabile.

Da qualche mese sto nuovamente male, ma stavolta è più pesante.
Ho sofferto inizialmente di dolore in fossa iliaca destra, leggero e senso forte di costrizione al livello della faringe.

In più, ho iniziato a sanguinare molto spesso infatti ho avuto anche 2 episodi in cui mi è fuoriuscito sangue rosso vivo con muco all'interno senza feci e mi sono rivolto ad un gastroenterologo che mi ha prescritto l'eco alle anse e la calprotectina.
L'eco alle anse ha mostrato un lieve ispessimento di 4 mm al colon dx, sx e sigma mentre la calprotectina risulta 391 quindi positiva e mi ha segnato una colonscopia d'urgenza.

La mia paura, oltre al temuto chron, è anche di un tumore intestinale, questo perchè in passato mi trovarono dei linfonodi piccoli e non ho mai capito l'origine e sono totalmente nel panico.
Potrebbe trattarsi di qualcosa di questo genere?
Neoplasie, linfomi ecc...?

Attualmente i dolori non sono fortissimi ma fastidiosi, le feci sono a volte regolare, a volte molli e mi fa male la gamba destra e la schiena.
Il tutto accompagnato da un bolo in gola, il cui otorino mi ha trovato un reflusso laringo faringeo che è il sintomo più fastidioso.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Tumore del colon a 23 anni........
Verosimilmente solo intestino irritabile.
Assume farmaci?
Cordiali saluti

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, la ringrazio per avermi risposto.
Per il colon ancora nulla, il gastroenterologo mi ha riferito di aspettare la diagnosi endoscopica ed istologica. Non le nego la paura per l'esame che farò al policlinico di Napoli.
Purtroppo ho timore per via di questi sanguinamenti e la calprotectina... ho letto che spesso si associa alle patologie tumorali oltre che alle malattie infiammatorie.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Assume farmaci per qualunque cosa?

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore assumo antistaminico Pafinur e nei mesi scorsi ho preso del cortisone per 7/10 giorni.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Alcuni farmaci alzano la calprotectina.
Per questo le ho fatto la domanda.
Quando si fa la calprotectina occorre non assumere farmaci per almeno una settimana prima dell'esame.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Puo' darsi che la rupatadina abbia alterato l'esame?
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore,
Volevo aggiornarla un po' sulla mia situazione.
E' quasi una settimana che non ho più episodi di sanguinamento ma solo sporadici episodi di feci poco formate e dolori addominali diffuso, in genere all'addome destro.
Il sintomo più forte però è questo nodo al collo, mi prendo al lato sinistro come se ci fosse qualcosa che stringesse sopra, inoltre ho iniziato ad accusare fastidi anche quando mangio e qualche dolore retrosternale. Per questo fastidio ho fatto anche una visita pneumologica (rx, tc torace ad alta risoluzione, spirometria) e ORL con fibroscopia, dalla quale si evince del reflusso laringo faringeo e l'otorino mi ha prescritto una terapia con marial che il gastroenterologo mi ha vietato di prendere considerato che dovrò fare la colonscopia il 20 di maggio. E' controindicato davvero o posso iniziare la terapia antireflusso?
Sono molto nel pallone poichè da quel lato del collo ho un linfonodo sovraclaveare di pochi millimetri, ecograficamente reattivo da 3 anni e mezzo e un nodulino di 5 mm alla tiroide e non capisco cosa mi sta provocando questo forte disturbo.
Inoltre, per chiudere questa sfera sintomatologica sto accusando un dolore muscolare alla gamba destra e dei mal di schiena da seduto molto fastidiosi. Può essere un riflesso dei dolori colici?
[#8]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
La terapia antireflusso con marial non ha alcuna interferenza con la colonscopia!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la delucidazione dottore.
Il nodo in gola può venire dal reflusso oppure devo indagare anche altre cause al di fuori della sfera ORL/Gastroenterologica?
[#10]
dopo
Utente
Utente
Dottore, volevo aggiornarla sulla mia situazione.
In data odierna ho effettuato la colonscopia, il medico mi ha parlato di chron in fase iniziale.
Le scrivo il referto per intero:
Esplorazione condotta fino all'ultima ansa ileale.
Pulizia intestinale buona
In Ileo mucosa congesta con evidenza di alcune erosioni e afte. Si praticano biopsie.
In tutti i restanti tratti esplorati, assenza di lesioni aggettanti, infiltranti o stenosanti il lume.
Numerosi e persistenti spasmi diffusi della muscolatura intestinale.
Si praticano biopsie anche in colon destro, colon sinistro, sigma e retto date le indicazioni.
Emorroidi congeste.
CONCLUSIONI: Sospetta IBD in attesa di definizione istologica..

E' quadro da chron?
[#11]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 938 12
Occorre aspettare l'istologico

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno,
Si ricorda di me?
Volevo aggiornarla un po' sulla mia situazione.
La biopsia della colon dice: Frammenti di mucosa tip piccolo intestino con regolare rapporto villo/cripta, con focali fenomeni erosivi e sede, nella lamina propria, di moderata flogosi cronica.
In tutto i campioni (colon DX SX SI E RE) si osserva mucosa con buona rappresentazione e maturazione ghiandolare e sede, nella lamina propria, di edema e lieve flogosi cronica.
Reperto di tipo infiammatorio cronico di grado lieve, da correlare al complessivo quadro clinico-anamnestico ed endoscopico.
Non le nego che mi sono rivolgo a più di uno specialista ed ho avuto due pareri diversi.
Il primo mi consiglia di effettuare una entero RM poichè il sospetto di chron rimane mentre il secondo accantona l'idea di chron e mi da una cura per IBD aspecifica con mesalazanina e fermenti. Ho iniziato per ora la cura del secondo e dopo il secondo giorno ho trovato compresse di mesalazanina intere nelle feci. Ciò che mi preoccupa di più sono i sintomi poichè accuso dolori e fastidi all'addome alto e dolori intercostali perfino alle scapole e sto iniziando a temere possa trattarsi della colecisti/pancreas (un loro coinvolgimento?) anche perchè è da una settimana che ho avuto una sorta di ricaduta con diarrea mucosa e malformata/maleodorante con tracce di sangue. Cosa mi consiglia di fare?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio