Info dieta reflusso

Buongiorno,

Sto curando un reflusso gastroesofageo accompagnato da gastrite (Omeprazolo 20 mattina e prima di cena per 15gg, poi altri 15gg solo mattina e gaviscon dopo pasti).

Sono alla prima settimana, i sintomi iniziali si sono affievoliti (niente più dolori interscapolari o di stomaco, l'appetito è tornato e digestione ok), rimane solo un leggero fastidio al momento di dormire ma penso di essere solo a inizio cura e mi do tempo.

Ovviamente sto seguendo una dieta quasi in bianco, vengo comunque da una alimentazione controllata ed equilibrata (dieta per perdere peso) dove fritti, pizza erano razionati (caffè non ne bevo mai, bibite gassate e vino giusto in occasioni speciali).
La mia domanda è la seguente... Con lo sparire dei sintomi e la fine della cura, sarà possibile tornare a mangiare normalmente con anche qualche sgarro o sarò limitata per sempre a petto di pollo, riso in bianco e verdure lesse??
?
?


Grazie.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,3k 946 12
Occorre provare.
Non siamo tutti uguali.......
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie, andrò per tentativi allora.

Un'ultima cosa, poi la lascio, i tempi di guarigione con al terapia che mi è stata prescritta sono lunghi? È normale che in una settimana il grosso sia sparito, rimanendo solo un senso leggero di reflusso prima di coricarsi?

Grazie e buon weekend.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,3k 946 12
Normale.
Comunque almeno 4 settimane.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test