Eco addome completo preoccupante

Salve dottori,
vi scrivo per mia madre 56 anni diabetica leggero sovrappeso, sono molto preoccupato dall'eco addome fatto a seguito di febbre vomito e dolori addominali,
ecco i risultati:
Esame ostacolato dall'intenso meteorismo soprattutto colico.

Si segnala spessore parietale gastrico ai limiti alti della norma.

In sede celiaca evidenza di linfonodo di circa 16 mm di forma fusata, ad ecostruttura omogenea, in prima ipotesi di natura reattiva.

Fegato di dimensioni aumentate, a superficie irregolare ad ecostruttura ipercogena come da steatosi di medio grado e grossolana di tipo coarse-nodular con evidenza di alcuni meglio definiti noduli ipo-isoecogeni del diametro max di 11 mm.

Coleicisti in sede, a pareti ispessite, con sabbia biliare mista ad alcuni spots ipercogeni "microlitiasi" del diametro max di circa 4 mm di verosimile natura colesterinica.

Via biliari intra ed extraepatiche non dilatate.

Asse speno-portale di calibro regolare.

Milza ad ecostruttura omogenea, di dimensioni aumentate (d.
bipolare 128 mm).

Reni in sede, di dimensioni nella norma, con spessore corticale e rapporto cortico-midollare nella norma, assenza di dilazione delle vie escretrici, si segnalano bilateralmente alcuni spots ipercogeni "microlitiasici" ed al III superiore del rene dx evidenza di sfumata zona nodulare ipercogena corticale di circa 30 mm di non univoca interpretazione ecografica.

Pancreas di dimensioni nella norma, ad ecostruttura finemente disomogenea, d.
di wirsung non dilatato.

Assenza di versamento in cavità peritoneale.

Vescica distesa, a pareti regolari, prolassata, senza evidenza di formazioni aggettanti nel lume e/o di calcoli.

Utero in involuzione.

Assenza di masse in sede annessiale.

Assenza di versamento nel cavo di douglas.


Ecco a voi, io da ignorante in materia sono molto preoccupato per tutti questi noduli che leggo ecc.
ecc.
cosa ne pensate e cosa bisognerebbe fare?


Grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Probabilmente una tac addome ed una gastroscopia per definire meglio la situazione ma ne parli prima con il suo medico. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore, ma di cosa si può trattare? le spiego come è andata la situazione:
venerdì scorso è comparsa la febbre con vomito, ha preso 6 tachipirine da 1000 in 2 giorni, a seguito dell'ultima assunzione ha avvertito sabato notte dolori all'addome forti, si è ricordata che anche anni fa in seguito ad assunzione di tachipirina le è successo questo, potrebbe essere intollerante alla tachipirina?
Pensava fosse l'influenza intestinale
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Non credo

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Le sue risposte mi fanno presumere che lei pensa al peggio...
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Ma no

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottori,
questa sera abbiamo fatto visita specialistica da gastroenterologo, che ha prescritto tac addome completo con mdc e colangio rmn più esami del sangue, lui sospetta che ci sia un'infezione dovuta a qualche calcolo finito nei dotti biliari, non so di preciso cosa intende,
fatto sta che la mia preoccupazione cresce sempre di più e anche il panico, ho notato che tra gli esami del sangue ci sono ca19.0 e ca15.3 che leggo essere marcatori tumorali, mi sto sentendo male dalla paura....
Altra cosa che volevo chiedervi è la seguente, ma è mai possibile che dall'ecografia fatta 8 mesi fa non è uscito nulla? di seguito vi scrivo il referto:
data 02.02.2021
Assenza di versamento liquido, libero o saccato, in addome.
Fegato di dimensioni aumentate con superficie finemente irregolare, ad ecostruttura moderatamente bright e grossolana, senza visibilità di lesioni focali.
Vie biliari intra ed extra epatiche non dilatate.
Colecisti a pareti regolari, non visualizzati calcoli endolume.
Vena porta regolare per calibro e decorso.
Milza nei limiti per dimensioni.
Pancreas di dimensioni ed ecostruttura nella norma, wirsung non dilatato.
Reni in sede di dimensioni nei limiti della norma.
Quota parenchimale conservata, buona la rappresentazione cortico-midollare.
Cavità cavico-pieliche non dilatate.
Presenza di cisti al rene dx di 13,5mm.

Adesso mi chiedo e vi chiedo come è possibile che in 8 mesi sia mutata così la situazione?
Potrebbe essere davvero un microcalcolo ad aver scatenato tutto questo? e quindi corretto il sospetto del gastroenterologo.

Ad oggi mia mamma il dolore gli è passato sta continuando a fare lavaggi con spasmex e tad600 che lo specialista ha detto di interrompere, ma lei continua ad avere nausea inappetenza e problemi digestivi, io sinceramente temo il peggio, ma poi mi chiedo se fosse il sospetto dello specialista non dovrebbe avere continue coliche ittero e altri sintomi e dolori da portare al PS?
Inoltre ho chiesto espresamente questi noduli al fegato cosa sono, e lui mi ha detto che sono noduli per il grasso al fegato, possibile?

Vi prego datemi un supporto io sono nel panico...
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Possibile.
Eseguirei con tranquillita' gli accertamenti richiesti
Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test