Feci molli alternate a normali! aiuto

Buongiorno gentili Dottori.

Vi descrivo brevemente il mio problema.

Sono un ragazzo di 24 anni, lavoro continuamente (o meglio lavoravo), fumo solo sigaretta elettronica e bevo alcool raramente (nelle occasioni).

Circa un mese fa in coincidenza con un periodo stressantissimo a lavoro ho iniziato ad avere problemi digestivi: pesantezza subito dopo i pasti con necessità di recarmi in bagno, e feci molli e talvolta non formate (mai diarrea!) , presenza di lievi dolori addominali che si sono sempre risolti in seguito a flatulenza/espulsione di feci.

Per questo eccessivo stress ho dovuto lasciare il lavoro per riposarmi e soprattutto rilassarmi.

Nonostante ció i sintomi prima citati sono rimasti e proseguiti fino ad oggi.

Il mio medico curante mi ha suggerito una cura a base di fermenti lattici (che ha leggermente migliorato la situazione senza purtroppo risolverla).

Da un paio di giorni peró le feci sembrano essere tornate più che normali, sia in termini di consistenza che di colore e dimensioni.

La frequenza delle espulsioni è sempre e comunque stata di 1, max 2 al gg (raramente 2), comunque più della mia consueta espulsione ogni due giorni quando è tutto ok.

Nonostante la consistenza delle feci sia da un paio di giorni tornata normale, continuo ad avvertire pesantezza di stomaco subito dopo aver mangiato qualsiasi cosa e talvolta (specie in occasione di yogurt) vera e propria nausea.

Ora vorrei chiedervi: devo preoccuparmi?
Ho letto che le feci molli sono sintomo si di molte patologie semplici, ma anche di molte gravi.

Il mio medico curante non appena saputo che il problema non fosse stato risolto dai fermenti, mi ha prescritto delle analisi delle feci (non mi ha mai visitato di persona); secondo voi è necessario?

Sono un tipo abbastanza ipocondriaco e vigile sul mio corpo.


Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.7k 205 65
È senz'altro utile avere un riscontro di analisi delle feci per poter avere un orientamento diagnostico più chiaro. Tuttavia la probabilità più elevata è che si tratti di un disturbo funzionale sollecitato dalla presenza eccessiva di aria nel tratto gastrointestinale. Se vuole accelerare la risoluzione del problema abbandoni la sigaretta elettronica (e ovviamente anche quella tradizionale).

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
Utente
Utente
Gentile Dottore, La ringrazio per la risposta.
Ho già provveduto ad eliminarla (senza mentire, almeno temporaneamente) insieme al caffè.

Vorrei aggiornarla che tra 2 giorni consegneró i campioni delle feci per le analisi.

È da circa 4 giorni peró che sono tornato a defecare normalmente al 100%. Con un solo episodio di feci molli nella giornata di oggi.

Puó essere un segnale di progressiva guarigione, o è normale anche in presenza di eventuali patologie intestinali tornare a defecare normalmente ad un certo punto?

Grazie in anticipo
[#3]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.7k 205 65
È probabile un ritorno spontaneo all'equilibrio.

Mantenga l'astensione dal fumo e beva tranquillamente il suo caffè

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4]
Utente
Utente
Gentile Dottore,
La ringrazio per le sue risposte e per avermi dedicato del tempo.
Se è d’accordo la aggiorno tra un paio di giorni sugli esiti degli esami feci (calcprotectina, ricerca parassiti e sangue occulto).

Saluti
[#5]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.7k 205 65
D'accordo-

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#6]
Utente
Utente
Gentile dottore.
Ho ricevuto gli esiti delle analisi delle feci che riportano completa negativitá a tutti gli eventuali agenti patogeni, e un valore di calcprotectina abbondatemente nel range normale (è adirrittura estremamente bassa), a tal punto che un suo collega primario in un reparto di gastroenterologia (amico di famiglia) mi ha detto che non vi è motivo di sospettare nessuna patologia organica, bensì sicuramente funzionale che andrà migliorando anche con l’ausilio di una dieta bilanciata.
Infatti la situazione è decisamente migliorata, e sono tornato alla mia consueta espulsione giornaliera, nel 90% dei casi nella norma.
Mi è successo un paio di volte peró, di recarmi in bagno ed espellere contemporaneamente feci completamente formate, di dimensioni e colore normalissimo, e feci quasi liquide leggermente più chiare.
Puó essere sintomo di intolleranze? Lei cosa suggerisce?

Grazie ancora
[#7]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 6.7k 205 65
No. È una eventualità che può capitare e tende alla risoluzione spontanea.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.