Utente 123XXX
buon giorno,avrei gentilmente bisogno di un vostro consiglio e consulto sulla mia situazione.io e mio marito,dopo un aborto terapeutico subito il 17 dicembre per un grave problema di crescita della mia bambina (acondrogenesi )siamo in attesa di una nuova gravidanza... le ultime mestruazioni le ho avute il 10 giugno con durata di 5 giorni poi ho eseguito un test di fertilità il 18 giugno con picco LH più scuro rispetto a quello di riferimento,così abbiamo avuto rapporti il 18,19,20...più "mirati" al nostro progetto...ho un ciclo di 23_24 giorni, ho eseguito un test di gravidanza il 29 giugno (il 20'giorno)di quelli che si possono fare anche 4 giorni prima del presunto arrivo del ciclo,ma è risultato negativo,così mi sono messa il cuore in pace... dopo 3 giorni di ritardo il 5 luglio (cioè al 26'giorno)ho eseguito un'altro test delle urine (pregnancy test) ma è risultato ancora negativo.... so benissimo che facendo un semplice esame del sangue avrò una risposta sicura ma vorrei capire se questi test delle urine sono attendibili o no..?!!! premetto che ho già un bambino di 3 anni sano anche se nato con un parto con ventosa.cosa devo fare forse il mio desiderio di diventare mamma un'altra volta mi ha "bloccato" l'arrivo delle mestruazioni,è possibile? ieri ho provato ad immergere il test già fatto ancora nelle urine ma non è apparsa la seconda riga rosa e ad oggi al 28'giorno le mestruazioni non sono ancora arrivate,cosa devo fare? ho paura di non poter più avere figli,dopo quello che ho vissuto con la seconda gravidanza,anche perchè ho 40 anni... !!!!??? potrebbero esserci dei problemi a livello ginecologico che mi hanno bloccato le mestruazioni?nell'ultima ecografia erano presenti delle cisti ovariche nell'ovaio sinistro di diametro 24x28mm e 40x27mm ciascuna di apparente contenuto transonico(cisti anecogene) e utero antiverso flesso, sono cose che possono creare problemi?? scusatemi se mi sono dilungata ma.....non so cosa pensare e cfare anche perchè ho sempre avuto mestruazioni regolari anche se con un ciclo breve di 23-24 giorni.grazie e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
I test sulle urine sono molto attendibili in caso di positività, mentre possono dare falsi negativi, quindi come già stesso lei ha affermato è la bet HCG che dà la conferma definitiva (in un senso o nell'altro).
Più in generale comprendo il grande trauma che ha vissuto, l'aborto dopo il terzo mese è un'esperienza che lascia dei segni profondi e condiziona il vissuto della donna rispetto al desiderio di nuove gravidanze (la paura di poter rivivere la stessa esperienza, il timore di aver recato un danno irreversibile alla propria capacità procreativa, ecc.). Per tali ragioni la donna non deve essere lasciata sola in balia di queste paure e a volte un supporto psicoterapeutico potrebbe essere utile. Nel suo caso, consideri che aver avuto una gravidanza giunta fisiologicamente a termine è una garanzia di poterne avere quante altre ne vuole; l'aborto non può aver arrecato nessun danno al suo apparato genitale; il ritardo di mestruazioni in assenza di gravidanza (situazione che credo più probabile nello specifico considerando comunque la negatività di diversi test) è un evento frequente e assolutamente non patologico, se considera che in letteratura è riportato che si può attendere anche sei mesi prima di intervenire, si figuri pochi giorni, e sicuramente esiste una causa psicogena che quantomeno può alimentare l'amenorrea quando scattano ansie relative ad un possibile concepimento in situazioni conflittuali.

Stia serena, magari pratichi una beta senza aver paura del risultato qualunque esso sia.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#2] dopo  
Utente 123XXX

la ringrazio molto Dottore è stato gentilissimo e chiaro! in effetti ho subito l'aborto terapeutico a cinque mesi ed è stato davvero traumatico,per questo motivo io e mio marito abbiamo aspettato a cercare una nuova gravidanza,in questi mesi comunque sono stata seguita da una psicologa eccezionale della clinica Mangiagalli di Milano,dove sono stata seguita fin dall'inizio,e devo ammettere che sono stati tutti Eccezionali(ginecologi,ostetriche,genetista,psicologa) e non mi hanno lasciata sola... ora mi sento pronta e vorrei tanto un'altro bimbo,ma non mi sembra di essere così "fissata" o in ansia... leggendo qualche articolo sui vari siti internet però mi sembrava di aver capito che i test urinari non siano poi così attendibili specie se fatti troppo presto(dopo 3-4giorni)?! grazie per la risposta immediata.buona giornata e cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 123XXX

gentilissimi dottori,per favore,cosa devo fare??? cosa potrebbe causare questo ritardo? secondo me non è un problema di testa...mi sento tranquilla,ho provato anche con bagni caldi...a rilassarmi a casa ...in compagnia del mio bimbo...ma..niente.... mi sento gonfia e fastidiosa...posso prendere qualcosa? è possibile che il test negativo...sia sbagliato?forse l'ho fatto troppo presto?

[#4] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Pratichi la beta HCG così avrà un dato certo.
In caso di negatività pratichi una visita ed un'ecografia transvaginale per valutare un eventuale carico di progesterone per far ritornare il ciclo.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#5] dopo  
Utente 123XXX

gent.mo dottore.....sono eccitatissima....ma anche ....in ansia......ho rifatto il test ed è positivo.......ora telefono alla mia ginecologa e poi le faccio sapere.....per adesso la ringrazio ancora....e spero di farle sapere al più presto una bella notizia!!!!!!!!!!!!!

[#6] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
In bocca al lupo!
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#7] dopo  
Utente 123XXX

..........crepi!!! questa volta andrà tutto bene!....voglio crederci!!!!! a presto e grazie!

[#8] dopo  
Utente 123XXX

perchè????????!!!!! ho perdite di sangue....rosso,come se fossero le mestruazioni...devo pensare di aver perso il bambino,vero? domani andrò a fare gli esami del sangue... sono davvero giù di morale!!!

[#9] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Pratichi la beta HCG ed un'ecografia transvaginale. Se non riesce a contattare il suo ginecologo può andare presso un pronto soccorso ostetrico.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#10] dopo  
Utente 123XXX

a dire la verità....me lo ha consigliato anche l'ostetrica del consultorio...ma...deve essermi rimasto il "trauma" dell'ecografia,perchè mi hanno detto che la mia bambina (nella precedente gravidanza dove ho subito un aborto terapeutico)aveva dei problemi gravi di crescita..letali,proprio durante l'ecografia morfologica...prima non si erano accorti di niente!!!!!...non ho "voglia" di andare al pronto soccorso,però continuo a perdere sangue e questo non è sicuramente un buon segno,ormai lo sò!!!nella precedente gravidanza l'unico sintomo che avevo era una quasi continua perdita di sangue rosso....e dentro di me io sapevo che c'era qualcosa che non andava!!!!!!ora....non sò cosa pensare...però se ci sono dei problemi preferisco un aborto spontaneo piuttosto che riprovare "gli incubi" precedenti....(perdita della mia bambina a 5mesi e mezzo con un "parto naturale")!!!! cmq...come funzionano le cose in caso di aborto spontaneo??quanto bisogna aspettare...prima di "riprovarci"?qundo finiscono le perdite si è già "pronte"?o bisogna aspettare il prossimo ciclo?..io desidero troppo un altro bambino..ma ho già 40anni!!!!!quali esami dovrei fare per sapere se per me e mio marito è tutto a posto? cmq la ringrazio dottore,lei è stato davvero molto gentile e cordiale!!per fortuna ci sono dei medici come LEI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

[#11] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Mi rendo conto che emotivamente alcuni percorsi sono difficili, ma proprio laddove le gravidanze risultano problematiche è importante essere seguiti accuratamente sin dall'inizio da un ginecologo, o da una struttura, che si prenda carico della donna.
Le consiglio vivamente di praticare il percorso che le ho indicato e solo nel caso in cui si dovesse definitivamente accertare un aborto, si prende un attimo di pausa per meditare sulla programmazione di una nuova gravidanza.
Le ribadisco che aver avuto la prima gravidanza che è andata a buon fine è una garanzia per pensare realisticamente di averne quante altre ne vuole che possono avere lo stesso decorso.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#12] dopo  
Utente 123XXX

grazie...lei deve essere una persona davvero..positiva e riesce a far sperare in meglio!intanto continuo ad avere perdite,lunedì rifarò il dosaggio beta hcg e andrò dalla ginecologa,purtroppo è più forte di me,non riesco ad andare al pronto soccorso,non ce la faccio!!!!!le farò sapere,ho bisogno di avere dei consigli..positivi..che mi aiutano a sperare!!!!!!!!!buon lavoro e buon fine settimana!!grazie ancora!!!!!

[#13] dopo  
Utente 123XXX

gentilissimo dottore ho ancora bisogno di un suo consulto....ho ritirato l'esito degli esami, valore di S-gonadotropina corionica =0,come è possibile? è possibile che il valore sia già equivalente a zero..?il test delle urine era positivo,(fatto il 29giugno)con le due linee rosa scure entrambe presenti...è possibile che dopo un giorno di perdite il valore si azzeri subito? le perdite sono durate 4 giorni,come le mestruazioni,e il ritardo era di circa 15giorni(ho un ciclo di 23giorni)...non ci capisco più niente!!!!lei cosa ne dice? è possibile andare in menopausa a 39 anni?

[#14] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Probabilmente il test era positivo con valori già bassi di beta HCG.
Non ha alcun motivo di pensare alla menopausa, altrimenti il test non si sarebbe positivizzato.
Si prenda una breve pausa per rilassarsi, poi è il caso di fare giusto alcuni accertamenti che la sua ginecologa saprà consigliarle e riprovi tenendo sempre presente che chi ha avuto una gravidanza giunta fisiologicamente a termine ne può avere quante altre ne vuole. Mi è già capitato di assistere a storie sovrapponibili alla sua e quelle che hanno avuto fiducia alla fine hanno potuto abbracciare altri bambini.

In bocca al lupo!
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#15] dopo  
Utente 123XXX

per ora.....grazie di cuore DOTTORE!!!!!!

[#16] dopo  
Utente 123XXX

gent.mo dottor Menditto,vorrei gentilmente un suo parere in merito al mio ciclo mestruale,perchè la durata del mio ciclo è sempre stata piuttosto breve:23 giorni,anche se dopo l'aborto terapeutico,i miei cicli sono stati piuttosto strani,di 18-21 giorni,è possibile che io ovuli tutti i cicli?che problemi comportano i cicli così brevi?la mia ginecologa dice che secondo lei il periodo scorso,devo aver saltato un ciclo,ma che non si poteva trattare di una gravidanza,nonostante il risultato positivo del test delle urine,perchè dal test positivo all'esito degli esami del sangue,con valore 0 delle beta hcg,era passato troppo poco tempo per poter pensare ad un aborto spontaneo...(dall'8 luglio al 16)però a questo punto non capisco l'esito positivo del test delle urine e la durata del ciclo di 35 giorni??!ora per esempio mi hanno consigliato delle gocce di agnocasto..vanno bene?è vero che regolarizzano il ciclo e favoriscono la fertilità?oppure può consigliarmi lei qualcosa..per favore?!il 24 cmq ho fissato un'ecografia trasvaginale..e gli esami del cariotipo,questi ultimi a cosa servono,cosa evidenziano esattamente?grazie in anticipo!cordiali saluti.

[#17] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per verificare se ha una regolare ovulazione consiglierei un monitoraggio follicolare da eseguirsi con ecografia transvaginale.
Per quanto riguarda il cariotipo è un esame che studia il corredo cromosomico suo e di suo marito. Mi ha già accennato che è ha avuto dei consulti con un genetista della Mangiagalli, quindi non so quante notizie in più possa fornire questo esame.
In merito al test positivo c'è da dire che si tratta comunque di una situazione atipica, quindi sono plausibili diverse ipotesi a riguardo. Io la mia già la ho espressa in un precedente post, ma chiaramente, per via telematica, non ho ulteriori elementi clinici per dare un giudizio più accurato.
L'agnocasto sembra avere degli effetti sulla fertilità e sulla sindrome premestruale, anche se nella mia esperienza non ho riscontrato grandi risultati con questo prodotto.

Ribadisco che nella sua situazione ciò che più può tornare utile è la ricerca della serenità, riflettendo su quelli che sono stati gli eventi positivi del suo vissuto e non focalizzando su quelli spiacevoli.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#18] dopo  
Utente 123XXX

grazie ancora Dottore per i suoi utili e chiari consigli...,cordiali saluti!!

[#19] dopo  
Utente 123XXX

buona sera dottore....eccomi qui a distanza di qualche mese....ancora più disperata di prima! le racconto le ultime novità:i risultati dell'esame del cariotipo andavano bene sia per me che per mio marito,siamo cariotipi maschile e femminile NORMALI! poi ho effettuato esami del sangue ormonali e anche lì tutto ok,tranne che per la prolattina che risulta alta: 22.6. le riporto gli altri risultati:S-LH: 5.9, S-ESTRADIOLOE2 : 429, S-FSH: 4.8, S-PROGESTERONE: 74.2, S-TESTOSTERONE: 0.24, S-ft3:4.1, S-ft4: 12.7, S-TSH 2.78. ho anche effettuato un'ecografia pelvica eseguita con sonda T.V.: utero AVF a contorni regolare di 64x38.5mm. rima endometriale dello spessore massimo di 7.7mm. ovaie bilateralmente in sede,a sinistra formazione cistica anecogena di 50.7mm,nella norma il controlaterale. non liquido libero nel Douglas. inoltre non ho più il ciclo regolare che ho sempre avuto e sto cercando di monitorare l'ovulazione con degli stich,ma mi è capitato spesso di non avere ovulazione.....! quindi avrà capito che la mia ricerca per una nuova gravidanza ancora non è andata a buon fine...!!!!!!! cosa devo fare? sono stanca e depressa! ho sempre mal di testa,nervosismo,perdo molti capelli,sono anche ingrassata e ho letto che questi sintomi potrebbero essere collegati alla prolattina alta, e mi sembra di aver capito che questa da anche sterilità...è vero?? cosa devo fare?la prego mi aiuti! cordiali saluti!

[#20] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il valore che riporta della prolattina non è assolutamente da considerare alto. Tra l'altro il dosaggio corretto della prolattina di effettua con tre prelievi con ago a permanenza ai tempi 0', 15' e 30'.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#21] dopo  
Utente 123XXX

grazie per la risposta immediata....! nei valori di riferimento però danno: 3.0- 20.0,mentre io ho: 22.6 ug/L.... perchè allora ho tutti gli altri sintomi e non riesco a rimanere incinta? e per le mancate ovulazioni...cosa devo fare?????

[#22] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se pratica il dosaggio nei termini che ho descritto vedrà che rientreranno sicuramente nella norma.
I sintomi riportati possono anche essere causati da una situazione di severo stress.
Riguardo alla possibilità di avere una gravidanza rimando alla replica #14.
Potrebbe essere utile un monitoraggio ecografico dell'ovulazione.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#23] dopo  
Utente 123XXX

buona sera dottore,ho ancora bisogno del suo aiuto,per favore,sono preoccupata....da quello che leggo sull'argomento la situazione non è perniente buona..... abbiamo ritirato l'esito dell'esame del liquido seminale di mio marito,le riporto cosa c'è scritto:
Astinenza:4 giorni
viscosità:normale
tipo eiaculato:completo
liquefazione:completa
ph:8
volume:2,7ml
densità spermatozoi:110milioni/ml
numero totale spermatozoi:297,0milioni
mobilità totale:68%
mobilità progressiva rapida:(R):0%
mobilità progressiva lenta (L): 60%
n totale spermatozoi mobili progressivi:178,2milioni
forme fisiologiche:2%
anomalie testa: 87%
anomalie collo: 8%
anomalie coda: 3%
agglutinazioni: assenti
cellule rotonde:0milioni/ml
test vitalità all'eosina: 80%
osservazioni: discinesia. Teratozoospermia.
cosa vuol dire.....è molto preoccupante? possiamo ancora avere figli?

[#24] dopo  
Utente 123XXX

cosa può essere accaduto....noi abbiamo già un figlio di 3 anni e mezzo e l'anno scorso abbiamo concepito...anche se poi ho dovuto subire un aborto terapeutico per la grave malformazione letale della mia bambina...a questo punto devo pensare che quello che è successo nell'ultima gravidanza sia dovuto,da quello che ho letto,agli spermatozoi anomali di mio marito??????? vi prego,qualcuno mi spieghi....qual'è la nostra situazione!!! grazie in anticipo! cordiali saluti.

[#25] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il referto depone effettivamente per un problema allo spermiogramma. Sarebbe utile sapere se suo marito è stato esposto a sostanze tossiche negli ultimi anni, se ha avuto traumi e/o terapie. In ogni caso le consiglio di riformulare il quesito nella branca "Andrologia" dove troverà colleghi competenti che potranno darle consigli utili.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#26] dopo  
Utente 123XXX

buona sera dottore....stiamo continuando i nostri controlli... ho ritirato ora un mio esame; AMH (ormone anti-mulleriano): 0.31 ng/ml (2-5) metodo:elisa.
cosa significa? mio marito ha trovato anche un infezione del liquido seminale e la dottoressa gli ha prescritto l'augmentin...ha rifatto oggi la spermiocoltura...quindi vedremo poi se si è risolto il problema.... mentre a me dal tampone vaginale sempre ritirato oggi risultano:rari lattobacilli...cosa vuol dire? devo fare una cura?...spero nella sua disponibilità e cortesia...per capire un pò la situazione.cordiali saluti.

[#27] dopo  
Dr. Agostino Menditto

44% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Il valore di AMH è ai limiti bassi, ma l'esame da solo, decontestualizzato, non ha molto significato. Il tampone è da considerarsi nella norma.
Un giudizio appropriato può essere dato da un collega o da una struttura che metta insieme tutti i dati clinico-strumentali-laboratoristici della coppia.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it