Utente
Buongiorno, uso nuvaring da un anno e mezzo,solitamente faccio la pausa lunedi mattina alle 8 e il giovedi pomeriggio puntualmente mi compare l'emoragia da sospensione che dura circa 3 giorni, cioè fino alla domenica prima di rimettere il nuovo anello. Premetto che sono sempre stata molto ligia nel rispettare l'orario in cui metto un nuovo anello e abbastanza ligia anche nel orario in cui lo tolgo, al massimo un'ora dopo. Questo mese, al contrario,ho avuto il ciclo di sabato sera, cioè un giorno e mezzo in anticipo di fare la pausa...il lunedi ho tolto l'anello per fare la pausa appunto, e attualmente ho ancora il ciclo,che è di durata molto più abbondante del solito( per ora sono 5 giorni e mezzo di mestruazioni..)e anche di flusso un po' più abbondante della normale emoragia da sospensione che di solito mi compare.
Volevo chiedere se mi devo preoccupare?come contraccettivo è ancora sicuro o meglio usare un'altro metodo?
Solitamente cerco di non assumo mai farmaci e soprattutto, se devo prenderli, sto molto attenta a leggere se ci sono controindicazioni nel bugiardino.
Questo mese ho assunto solo aspirina e paracetamolo(cioè zerinolflu)che so che non hanno interazioni con l'anello...quindi non capisco come mai questo mese mi sia successo cosi..e come mi devo comportare?magari questo contraccettivo non va bene più per il mio corpo o è troppo presto per dirlo?cioè magari dovrei aspettare di vedere come andrà il prossimo mese?Scrivo a voi non perchè non ho già chiamato il mio ginecologo, ma perchè lui non ha dato molto peso,mi ha detto solo di rispettare la settimana di pausa e di vedere se ho ancora questi problemi.Però io sono un po preoccupata visto non mi è mai successo prima.
Vi ringrazio per la vostra attenzione.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'acido acetilsalicilico(aspirina,cemirit,ect..)ha un'azione anticoagulante,potrebbe essere una delle cause.
A volte la quantità degli estrogeni contenuta nell'anello non riesce a mantenere una buona proliferazione endometriale e quindi sanguina.
Comunque conviene attendere il prossimo flusso,prima di cambiare il tipo di contraccettivo.
BUONA PASQUA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua velocità di risposta!
Ma comunque non c'è rischio di una non buona copertura contraccettiva visto il problema che ho avuto?
In pratica lei mi consiglia di cambiare contraccettivo solo nel caso si ripresentasse il problema il prossimo mese. Altrimenti continuare con nuvaring, giusto?
Tantissimi auguri di Buona Pasqua anche a lei!

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Perfetto!Esattamente così e attenta all'uso di acidi acetilsalicilico in prossimità dei flussi mestruali!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI