Utente
Buongiorno,sono incinta oggi di sei settimane e 2 giorni.
Due giorni fa, quindi, esattamente coincidente con la sesta settimana (6+0) ho fatto l'ecografia da cui risulta tutto ok e riferisce di normoimpianto e iniziale abbozzo di polo embrionale dotato di attivita' cardiaca il cui CRL (mm3 ) é compatibile con l'epoca di amenorrea. Così scrive l'ecografo . Andando a guardare le varie tabelle mi trovo valori diversi. Vanno bene i miei? e come si fa a calcolare il CRL? Riguardo la datazione della gravidanza ne sono sicura perché é avvenuta con trasfer di blasto in quinta giornata. Inoltre i valori beta erano a 2962 il giorno 10 agosto e a 9910 il giorno 16 agosto. Sono abbastanza ansiosa ma purtroppo dopo due aborti di cui l'ultimo per gravidanza molare non riesco a non esserlo. Grazie a chi mi fornirà una risposta. Saluti

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

I valori sono nella norma, stia serena.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la pronta e chiara risposta.
Vorrei approfittare chiedendole se le arrabiature fanno male al feto in gravidanza e in che modo. Purtroppo faccio un lavoro pesante e anche se in questo periodo sono a casa capita come stamani di fare telefonate accese. Il mio ginecologo della mia prima gravidanza mi disse che dovevo evitare arrabbiature ma poi a causa del successivo aborto, non ho mai avuto modo di approfondire il tipo di arrabbiatura a cui si riferiva.
Spero che non si tratti anche di una brutta telefonata altrimenti mi devo rinchiudere in un convento.
Grazie in anticipo della risposta che mi vorrà cortesemente fornire.

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Lo stress incide negativamente sulla gravidanza, veda anche il mio blog

http://www.medicinamaternofetale.it/972-ansia-gravidanza.html

É chiaro che gli effetti dipendono dalla frequenza delle suddette arrabbiature.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille per la pronta risposta.
Oggi ho rifatto le beta e sono a 47575 mentre il giorno 16 erano a 9910.
Ho ritirato anche altre analisi per le quali desidero se possibile ricevere alcune informazioni. Gli unici valori alterati sono (a parte i valori di globuli bianchi alti a 8,5 ma comunque nel range di normalità) sono:
eosinofili (scritto senza percentuale) pari a 0,00;
neutrofili% pari a 71,50;
linfociti % pari a 19,50;
ph delle urine pari a 5.
Il valore di citomegalovirus risulta positivo in IgG quindi credo che significhi che c'é stato in passato mentre in IgM é negativo.
Mi può dare una sua valutazione ai valori sopra indicati?
Sto assumendo deltacortene, progynova, levofolene,eparina.
Ancora ringraziamenti e buona giornata. simo

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gli esami vanno bene.


Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
Grazie ma oggi ho visto delle piccole perdite ematiche e ho molta paura. In tutta Roma non riesco a trovare un posto dove fare un 'ecografia in giornata. Crede che possa non preoccuparmi?saluti

[#7] dopo  
Utente
Buonasera ,
purtroppo oggi sono andata al PS a causa di perdite ematiche e mi hanno riscontrato un lieve distacco di 13 per 3 mm.
La dottoressa che mi ha visitato ha detto che potevo continuare nella somministrazione di progynova, prontogest, deltacortene, levofolene e clexane. Per quest'ultimo mi ha chiesto per quale motivo lo prendevo e io le ho detto che avevo una mutazione MT... in omozigote. La dottoressa ha poi sostenuto l'inutilità del farmaco nei confronti della mutazione per la quale a sua detta sarebbe sufficiente il levofolene 7. Mi ricordo quando ebbi perdite nell'altro aborto che mi sospesero l'aspirinetta e mi diedero il normocis e buscopan la sera. Considerato che il mio medico rientra il 29 ho deciso di copiare quanto già adottato, sospendendo il clexane e prendendo il normocis e continuando con deltacortene, progynova e levofolene. Ho paura che le perdite siano state causate dal clexane. Che ne pensa? saluti

[#8]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non modificherei la terapia prima di aver sentito il suo curante.
E' difficile dire se le perdite possano essere legate al clexane, che più spesso non dà alcun problema.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#9] dopo  
Utente
Gentile dottoressa,
il medico è stato d'accordo con me nella sospensione di Clexane fino a quando il distacco non si sarà riassorbito.Farò un'ecografia venerdì dopo quasi una settimana dall'evento, per vedere la situazione. Mi ha detto di prendere NORMOCIS .
Nell'ambito delle mutazioni per la ricerca della trombofilia (spero di avere sccritto bene) l'unica riscontratami é stata quella MTF.... (non me la ricodo mai) in omozigote. Secondo Lei crede che sia comunque sufficiente in questo caso assumere Levofolene 7,5 e Normocis (entrambi assunti quotidianamente) evitando il Clexane? Mi fa un po' paura l'eparina.Magari tenendo sotto controllo omocisteina.
Grazie e buona giornata. s

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non ho detto di non sospendere l'eparina, ma solo di aspettare cosa diceva il suo medico.
Benissimo per gli integratori.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente
Buonasera dott.ssa,
oggi ho rifatto l'eco e c'é ancora una area di disimpianto di mm 15 per 2 (la precedente era di 13 per 3).
L'ecografo ha dato poca importanza a ciò dicendo che é veramente irrilevante. Ho riferito il tutto al mio medico che mi ha detto di riprendere il Clexane. Mi domando :si può sospendere e riprendere entro una settimana l'uso di questo farmaco senza problemi ? Credo che non era il caso di interrompere la terapia considerato che ad oggi vado a ripristinarla nonostante la situazione é quasi uguale. Allora non era importante dall'inizio? La prego di darmi le sue considerazioni al riguardo, grazie e saluti. sb

NB l'omocisteina é risultata con valore pari a 4,5.

[#12]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il suo medico valuta nel suo caso specifico la necessità della terapia, che può essere ripresa in tutta tranquillità, essendo cessate le perdite ematiche.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno, eccomi ancora a chiederle un consulto. Ieri sono andata di nuovo al PS per perdite marroni. E' tutto a posto ho anche sentito il battito ed é crescuito. Il medico del PS mi ha detto che potrebbe essere un' infezione quindi domani vado a fare i tamponi vaginali. Sono andata a ricontrolllare l'esame urine fatto alla fine del mese; risultavano come valori alterati :ph a 5, esterasi leucociti a 250 (valore dice assente) e come sedimento (ripetuto 3 volte) : 20-40 leucociti per campo, numerose cellule basse vie e rare emazie.
I nitriti risultano assenti cioè mi dice negativo. Potrebbe esserci un'infezione delle vie urinarie? E' il caso di fare un'urinocoltura ?Sono gravi le infezioni urunarie in gravidanza?Grazie mille s

[#14]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' importante bere abbondantemente, in modo che eventuali batteri passati in vescica vengano eliminati prontamente.
Al momento non ci sono dati per definire una sicura infezione urinaria.
Farei una urinocoltura.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente
Eccomi di nuovo a chiederle un sio prezioso e gentile consulto.
Ho rintracciato le analisi che avevo fatto nel corso dei 6 anni di fecondazione assistita e verificato i valori della toxoplasmosi.
Circa 6 anni avevo un IgG POSITIVO CON VALORE 14.3 (POSITIVO SE MAGGIORE DI 8) e un IgM NEGATIVO. Dopo circa due anni e mezzo risultava un IgG con valore dubbio e IgM NEGATIVO. Devo considerarmi immune o no alla toxo?Quando si ha un valore IgG positivo ci si deve ritenere fuori pericolo in gravidanza? Può ripristinarsi la malattia?Grazie e sluti s

[#16]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Teoricamente dovrebbe essere immune.
Chiederei comunque consulenza infettivologica per essere sicuri.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi