Ovaie micropolicistiche

Buongiorno,
Quattro anni fa mi sono state diagnosticate le ovaie micropolicistiche (sintomi prima del controllo: acne sotto il mento, peluria sul viso e assenza di ciclo per più di due mesi). Per risolvere il problema mi è stata consigliata la pillola Yasminelle (o Jasminelle in Francia ) che prendo quindi da 4 anni. L'anno scorso ho smesso di prendere la pillola per una operazione al ginocchio (mi hanno detto che la pillola aumentavai rischi dell'operazione con anestesia totale) ma il ciclo non è più tornato e dalle analisi sono risultate ancora le micropolicisti. Ho quindi preso una pillola particolare (non mi ricordo il nome) per far tornare il ciclo e poi ho ricominciato regolarmente con la Yasminelle. Ora vorrei smettere con la pillola per una scelta etica personale e in vista di una possibile ricerca di gravidanza tra più o meno un anno.
Vorrei quindi sapere se esistono altri metodi per trattare le ovaie micropolicistiche differenti dalla pillola e da qualsiasi altro tipo di contraccettivo. Smettendo la pillola ora, ci sono possibilità che le micropolicisti non tornino?
Graze mille del vostro aiuto,
Federica
[#1]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
L'ovaio micropolicistico o microfollicolare e' una condizione difficilmente curabile se non con la pillola o puo' giovare dello stato gravidico. Puo' essere utile l'uso di inositolo per migliorare la funzionalità ovarica
Saluti

Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi informerò con la mia nuova ginecologa sul possibile utilizzo di inositolo come cura alternativa. Altrimenti, secondo lei, sarebbe meglio continuare con Yasminelle e poi utilizzare i farmaci induttori dell'ovulazione quando cercheremo seriamente una gravidanza?

Recenti studi negli Stati Uniti hanno dimostrato pericolosi effetti collaterali del drospirenone (soprattutto Yaz, Yasmin, ma anche Yasminelle lo contiene, giusto?).

http://www.usdrugrecall.com/category...devices/yasmin
http://www.yasminlawsuitattorney.com/
http://www.yazwarning.com/
http://www.yazinjurylawyers.com/

Non voglio fare allarmismo, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensa e se è il caso di utilizzare un'altra pillola (Pill o COC negli Stati Uniti). Immagino comunque che qualsiasi pillola abbi effetti collaterali, è per questo che sto cercando metodi alternativi.

Grazie della disponibilità
Federica
[#3]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Complimenti per la documentazione allegata!, ma tutto cio' e' ampiamente risaputo e documentato in scheda tecnica

http://www.torrinomedica.it/farmaci/schedetecniche/Yaz.asp#SP8

Qualsiasi farmaco ha degli effetti collaterali, per cui la sua assunzione necessita di valutazione clinica e controllo del paziente.
Qualora il farmaco presentasse seri rischi per la salute verrebbe tolto dal commercio, dopo visione di FDA o EMA
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,

sono andata ieri da una ginecologa qui in Belgio (mi sono trasferita da poco e non ho ancora una ginecologa di riferimento) e mi ha confermato che la pillola è la cura migliore per le ovaie micropolicistiche.
Quando però le ho spiegato che avrei voluto evitare gli anticoncezionali mi ha proposto un'altra cura con un farmaco usato normalmente per curare il diabete mellito e regolarizzare l'insulina: Metformine Teva.
Mi ha spiegato che questo farmaco può aiutare a regolarizzare lo squilibrio ormonale, anche se non è sicuro che il ciclo ritorni regolare.
Lei cosa ne pensa? ci sono specifiche controindicazioni all'utilizzo di questo farmaco per persone non diabetiche? Per informazione, il mio IMC è nella norma.
Ora mi trovo con le ricette per questo farmaco e nessuna ricetta per Jasminelle! Non so bene cosa fare..

Grazie del suo aiuto,

Federica
[#5]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
La metformina, indicata nel diabete, puo' giovare in condizioni di ovaio micropolicistico associato a problemi insulinemici (dovrebbe aver eseguito l'insulinemia), Certamente non vi e' la stessa certezza di una regolarizzazione del ciclo come avverrebbe con la pillola. La valutazione finale spetta comunque al suo medico e la scelta definitiva a lei
Saluti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test