Gravidanza tardiva

Salve, ho 40 anni e sto per sposarmi. Il mio più grande desiderio è avere una gravidanza. Vorrei sapere da Lei se posso ancora sperare o le possibilità sono poche. Ho un ciclo regolare ma non ho mai fatto esami specifici.Quali esami potrei fare per iniziare ad avere almeno la speranza di poter rimanere incinta?E il mio futuro marito? Lui è fantastico ma purtroppo ho una suocera che so già che se non dovessero arrivare figli farà di tutto per faarci lasciare.Lo so perchè me lo ha detto ferendomi come Lei non può immaginare. Sembra assurdo ma è così...se dovessi avere problemi avrei sempre l'appoggio di mio marito che ha subito preso le distanze da lei ma almeno comincio a prepararmi psicologicamente a quello che dovrò sopportare con mia suocera. Dai dosaggi ormonali e dall'ecografia si puiò avere qualche informazione? E c'è qualche cura blanda prima di pensare ad una fecondazione che possa aumentare le possibilità di rimanere incinta? Forse le mie preoccupazioni sono eccessive, dovrei provare anche perchè non ho 50 anni. Ma mi creda, da quando mia suocera ultimamente mi ha detto questa cosa non sono più io, mi sento complessata, mi sono venute mille paure. Grazie.
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Credo sia utiule per Lei un consulto parallelo in area Psicologica per comprendere come ed in quali modi sia importante riprendere e ricondurre sulla retta via il rapporto con Sua suocera.

Detto questo: è, ormai, divenuta una prassi, richiedere controlli finalizzati ad una gravidanza all'età che ha Lei, senza faver avuto esperienze di gravidanza precedenti.

Ormai il mutamento dei costumi, delle regole sociali, dell'economia della società, ci porta ad affrontare il problema sempre più frequentemente.

Credo sia utile, per Lei e Suo marito, recarsi quanto prima da uno Specialista Ginecologo per iniziare una serie di indagini (ormonali, cliniche, citologiche batteriologiche, ecografiche, biochimiche, radiologiche) che possano far luce in tempi ragionevolmente brevi sul vostro "potenziale di fertilità" di coppia.

Sulla base delle risultanze di questi esami (che ben coordinati richiedono grosso modo circa 1 mese per essere completati), si potrà darLe una risposta definitiva in merito al quesito che pone su queste pagine.

A risentirci, quindi, se vuole, dopo questi controlli per un ulteriore parere, se lo riterrà opportuno.


Cordiali auguri.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test