Utente cancellato
Salve dottore avrei una domanda da porle. Se si hanno episodi di diarrea, e non si ha un bleaster di scorta, bisogna usare delle precauzioni aggiuntive (preservativo x 7 giorni)?. e inoltre, questa diarrea come deve essere? cioe intendiamo liquida o anche molla? E la stessa diarrea, per creare la situazione di non assorbimento della pillola deve essere forte e quindi grave o anche con scariche normali? . grazie dottore per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per diarrea s'intende l'emissione di feci liquide,acquose con ripetute scariche(Voce riportata nel mio GLOSSARIO).
Se avviene entro le 4 ore dall'assunzione deve assumere un'altra pillola (se non ha tra le mani un BLISTER di scorta,assuma la successiva,che recupererà in seguito).
Se non assume la pillola ,deve considerarla come dimenticanza e dipende dal numero di pillola che ha eventualmente eliminato.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
234201

dal 2012
Si dottore questa era la prima pillola appunto che salta, in quanto e alla 6 pillola (meno quella di ieri che si presume l'abbia buttata). per questa diarrea, quindi (come illustrato nel foglietto illustrativo) e come se lei l'abbia dimenticata quindi prestare un'osservanza di 7 giorni con il preservativo. Ad dottore l'assunzione della pillola avviene entro 3-4 ore. Sono fiscalmente 4 ore, oppure gia se si accumulano 3 ore e 50 minuti di assunsione e tutto ok?

[#3] dopo  
234201

dal 2012
Attendo ancora una sua risposta..

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il preservativo deve essere usato per tutta la durata del blister.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
234201

dal 2012
Ah dottore l'agitazione il nervosismo o l'ansia, compromettono l'assorbimento della pillola? o riguarda soltanto in caso di vomito e diarrea?

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Solo in caso di vomito e/o diarrea.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
234201

dal 2012
Dottore scusi se la importuno nuovamente, avrei un ultimo dubbio ed ulteriore chiarimento. Se la mia fidanza dopo aver preso al pillola alla solita ora alle 9 di sera e dopo 20 minuti ha diversi attacchi di diarrea e poi nuovamente prende una seconda pillola (da un bleaster di scorta), verso l'1 di notte quindi prima di addormentarsi, e poi le rivengono degli attacchi di diarrea verso le 5 quando va in bagno per fare pipì , (quindi sono passati 4 ore precise) la copertura della pillola e assicurata?

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ho già precisato che se il vomito o la diarrea subentrano entro le 4 ore,bisogna assumere una altra pillola dal blister di scorta.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
234201

dal 2012
Infatti dottore io intendevo il fatto che se la pillola fosse presa dall'1 e 10 di notte e poi verso le 5 (quindi sono passati 4 se non fosse per i 10 minuti) la mia fidanza ha avuto un episodio di diarrea. la mia domanda era proprio quello che se per quei 10 minuti possono nuocere con l'assorbimento, tutto qui.

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per estrema sicurezza meglio considerarla nell'ambito delle 4 ore,
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
234201

dal 2012
Quindi tutto ok dottore?

[#12] dopo  
234201

dal 2012
Aspetto una sua cortese risposta.

[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma la domanda qual'è?
Mi sembra d'aver già risposto!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
234201

dal 2012
Non ho ben capito la risposta, se questa pillola e assorbita.

[#15] dopo  
234201

dal 2012
Salve dottore, le scrivo qui poichè il gran numero di consulti non mi permette di farne uno nuovo. Le spiego la mia situazione. Giorno 26 febbraio la mia ragazza ha iniziato la nuova confezzione di pillola fedra. GIorno 3 marzo di sabato abbiamo avuto un rapporto, per i primi 15 secondi non protetto e poi inseguito abbiamo usato il preservativo fino alla fine del rapporto. Ecco qui vorrei chiederle questa cosa. la mia ragazza ha smesso di prenderle giorno 13 poichè ci eravamo lasciati e quindi tra nervosismo e altro non ne ha piu prese. Se avesse continuato il blester normalmente le sarebbero dovute venire ieri, giorno 21 marzo. da quel giorno fino ad ora non le sono venute (anche se io sapevo che dal momento in cui le sospendava le venivano nel giro di pochi giorni.) Dunque la domanda e questa. visto e considerato che l'ultimo rapporto risale a giorno 3 marzo e lei ha smesso di prenderle giorno 13 marzo, quindi le mancavano le ultime 4 pillole (poichè le ha iniziate giorno 26) ci puo essere qualche rischio legato alla precendete dimenticanza avvenuta molto prima del rapporto? Grazie moltissime dottore per l'attenzione, spero che abbia capito , e ringrazio ancora l'eventuale collaborazione.
Saluti

[#16] dopo  
234201

dal 2012
Attendo con ansia una sua cortese risposta..

[#17] dopo  
234201

dal 2012
ci puo essere qualche rischio legato all'interruzione avvenuta molto dopo dall'ultimo rapporto?*

[#18] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non dovrebbero esserci problemi,in ogni caso è preferibile eseguire un test di gravidanza
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#19] dopo  
234201

dal 2012
Dottore ma il rischio di un eventuale gravidanza non e collegato ai successivi rapporti dalla dimenticanza, e non dai precedenti? un test eseguito ora dottore sarà attendibile?

[#20] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto ai successivi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#21] dopo  
234201

dal 2012
eh quindi secondo tale quesito posto da me non vi e nessun rischio..? Poiche la mia ragazza ha interrotto le pillole almeno 1 settimana e mezzo dopo dall'ultimo rapporto: cioe il rapporto e stato il 3 marzo e le ha sempre prese regolarmente, e poi le ha interrotte bruscamente il 13 di marzo, ed era alla quart'ultima pillola.

[#22] dopo  
234201

dal 2012
Salve dottore, per la perenne impossibilità nel scriverle un nuovo consulto le proprongo un nuovo quesito qui. Allora. In merito alla mia richiesta precedente di consulto fatta sempre in questa sezione, la mia ragazza ha eseguito le analisi del sangue con esito negativo, soltanto che il ginecologo le ha scontrato dei valori bassi come il ferro, ecc dovuti all'agitazione e stress appunto. Lei ha eseguito il test giorno 3 aprile, e giorno 1 aprile siamo stati insieme. Il dubbio che mi assale e il seguente: giorno 1 aprile, di domenica, dopo aver parlato abbiamo iniziato a toccarci sempre da vestiti. Ora io non ricordo esattamente se l'ho toccata con i pantaloni o infalatovi la mano, ne tanto meno se l'abbia penetrata con le dita o soltato toccata , ed ho anche il timore che magari involontariamente sia entrato in contatto con il liquido pre-eiaculatorio nel sistermarmi il pene in una posizione piu comoda, poiche mi toccavo spesso, ma penso di no pero appunto dottore che non ne ho la certezza. io penso che la mia e stata soltato una toccata con la tuta ecco quindi vestiti pero non ne ho la massima sicurezza. Accaduto sto fatto giorno 10 aprile le sono venute le mestruazioni, quelle appunto che le si erano bloccate (risalente al cosulto precedente). La mia domanda dottore è: questa avvenimento puo aver fatto accadere una situazione di rischio di una gravidanza dal momento in cui io nn ricordo se l'abbia palpata da dentro o da fuori, e sa l'abbia toccata da dentro ci potrebbe essere qualche rischio pur sapendo che il 10 aprile le sono venute le mestruazioni? Grazie mille dottore per la costante attenzione che dispone ad ogni richiesta di consulto.

[#23] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Rispondo come sempre è difficile in questi casi dare una risposta sicura!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#24] dopo  
234201

dal 2012
Ma dottore le mestrauzioni le sono arrivati nelle modalità che ha sempre avuto.. Dunque capitolo chiuso?

[#25] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI