Utente
Cari medici buongiorno,
ho un problema che ormai mi porto dietro da quasi 8 mesi...e riguarda le perdite inframestruali.
Ho fatto uso di pillola anticoncezionale (DUEVA per curare l'acne) per quasi 5 anni, senza sospensione e senza riscontrare nessun disturbo.
Poi eseguo la mia prima visita ginecologica e la dottoressa mi sospende la pillola, per poi riprescriverla sotto mia richiesta(YAZ) dopo qualche mese.
Gli esami del sangue lo permettevano.
Succede che prendo questa pillola per qualche anno con sospensioni varie durante l'anno, anche perchè il fibrinogeno saliva puntualmente.
L'anno scorso ad agosto m accorgo che inizio ad avere perdite ematiche molto prima dell arrivo del ciclo...(10 gg circa prima)
Rivolgendomi alla gine facciamo l'eco transvaginal, da cui non viene fuori niente(per fortuna) dunque mi dice che si tratta di spotting e che dovremmo regolare d nuovo gli ormoni con la pillola, ma visto il mio fibrinogeno alto a causa della pillola, mi prescrive il lutenyl che assumo già da 4 mesi senza alcun risultato.
Nel senso che nel corso di questi 4 mesi le perdite non sono scomparse, e sono anche meno costanti.
Per esempio, il mese scorso avendo avuto mestruazioni il 28 febbraio, ho visto le prime perdite il 22 marzo...questo mese invece, avendo avuto le mestruazioni il 29 marzo (mi durano 2 gg) poi ho continuato a sanguinare in perdite scure(le solite) già subito dopo la fine delle mestruazioni, come fossero ancora strascichi, fino a giorno 3 aprile.
Giorno in cui peraltro ho avuto un rapporto sessuale, dopo il quale ho smesso d sanguinare.
Le perdite ritornano ieri 9 aprile, e io il lutenyl del mese lo dovrei iniziare oggi.
La gine mi ha consigliato di fare un'isteroscopia al termine della cura se non abbiamo ancora risolto il problema.
E pur non avendo trovato niente con l'eco io sono molto molto molto preoccupata.

Vorrei risolvere questo problema al + presto, i rapporti sessuali sono diventati alquanto imbarazzanti e resta di fatto una preoccupazione di salute perchè di questi giorni potrebbe essere di tutto.
Vorrei un consiglio da parte vostra a riguardo.

Grazie mille per la disponibilità e l'attenzione.

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

non mi è chiaro se al momento lei ha sospeso o no la pillola.

Nel caso in cui lei sia in ciclo spontaneo, farei dosaggi ormonali completi, per vedere se non si tratta di qualche squilibrio ormonale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottoressa,
la ringrazio innanzitutto per la risposta veloce e per la sua attenzione,

al momento sì, ho dovuto sospendere la pillola, perchè ogni volta che la assumo il fibrinogeno sale a 500 circa...anche con il lutenyl abbiamo appurato con degli esami che il fibrinogeno sale in ugual modo, ma la gine ha preferito farmi prendere questo da 10 gg al mese, piuttosto che la pillola anticoncezionale.

Dosaggi ormonali se non ricordo male, recentemente non ne ho fatti.

Ho eseguito con lei solo 2 eco e 1 pap test, da cui non è mai risultato nulla...
Per non ricorrere immediatamente all'isteroscopia, proporrò questi dosaggi ormonali e vediamo cosa verrà fuori.

Ma è possibile che ci sia dell'altro che con l'eco non si vede? :(

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se l'eco è fatta da personale esperto, nella prima fase del ciclo, è molto improbabile non vedere patologie intracavitarie, come ad esempio un polipo.
La prima cosa da escludere, prima di pensare ad esami invasivi, è un disturbo ormonale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Il mio dubbio nasce dal fatto che stò seguendo da 4 mesi la cura di lutenyl con la mie gine, senza avere alcun risultato...un problema ormonale avrebbe potuto risolversi...

l'eco transvaginale l ho fatta una il giorno prima dell'inizio delle mestruazioni, la seconda una settimana dopo la fine del ciclo...
in ogni caso, l'idea dell'isteroscopia mi spaventa, per via dell'anestesia totale e quant'altro. Per cui cercherò di fare prima altri esami come mi ha consigliato.

Spero di poterle dare buone notizie a riguardo.
Grazie ancora.

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'isteroscopia non prevede anestesia, è un esame ambulatoriale.
Ad ogni modo vedrei prima gli ormonali.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
Cara dott.ssa,
ho sentito la mia gine per provare ad eseguire gli esami del dosaggio ormonale, devo ancora andare allo studio per farmeli prescrivere, perchè dopo ho pensato, che intanto magari completo il sesto blister di lutenyl che dovrò assumere a maggio (anche se ad oggi devo dire nn ho ottenuto alcun risultato)...e poi farò qste analisi.
Assumendo il lutenyl il risultato delle analisi non sarebbe attendibile...giusto?
E' il caso d aspettare e andare a fare un prelievo nel periodo in cui ho finito questa cura....

[#7]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il lutenyl non influenza l'esito degli ormonali, che vanno eseguiti al terzo-quinto giorno del ciclo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dott.ssa.
Volevo aggiornarla sul mio problema...lunedì sono stata dalla gine per farmi prescrivere le analisi sul dosaggio ormonale.
Però non mi ha detto di farle al terzo/quinto giorno del ciclo...bensì al 14°, e poi ripetere il progesterone al 22°
Sono proprio in confusione...comunque, ora aspetterò il 14° giorno per fare le analisi, e poi le dirò qualì è l'esito.

Inoltre mi ha ulteriormente sollecitato l'isteroscopia, per fare in modo di togliere ogni dubbio e a quel punto agire contestualmente con una sorta di raschiamento o biopsia delle pareti uterine...per eliminare il problema delle perdite una volta per tutte.

La terrò aggiornata, perchè ci tengo comunque a sentire + pareri a riguardo.
Grazie,
buona giornata.

[#9]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gli esami ormonali al 14° giorno non sono interpretabili, perchè siamo troppo vicini al picco ovulatorio. Va bene il progesterone in 22° giornata, se ha cicli di 28 giorni.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#10] dopo  
Utente
Buonasera Dott.ssa,
venerdì dovrò eseguire gli esami ormonali di cui avevamo parlato...
ma proprio questo mese, dall'ultimo giorno del ciclo non ho avuto alcuna perdita.
E' già capitato a dire il vero, che alcuni di questi mesi invece che avere perdite tutti i giorni, le avessi per esempio a partire dal 20° giorno circa.

Non avere perdite al momento delle analisi può influire sull'esito?
Potrebbe essere sintomo di ormoni regolari quando farò il prelievo?

Grazie.

[#11]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
1- no
2- no

Saluti :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#12] dopo  
Utente
:) grazie...li ho effettuati, e ritirerò l'esito nel fine settimana.
dovrei effettuare il progesterone nuovamente il 22° giorno del ciclo...che però è sabato 19...i laboratori qui di sabato sono chiusi.
Posso farlo il giorno prima, pur ottenendo un risultato attendibile?

[#13]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
sì.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#14] dopo  
Utente
grazie...
oggi ho sfatato ogni dubbio perchè sono comunque comparse le perdite :(

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno dottoressa,
stamani ho ritirato le analisi fatte il 14° giorno del ciclo, e ho esguito anche quelle del progesterone del 22°, che ritirerò la prossima settimana.

La situazione generale è completamente fuori dai parametri e sono abbastanza agitata per questo.

Le indico di seguito l esito:
FSH 4,40
LH 11,60
PRL 42,11
PROGESTERONE 5,75
E2 2054
TESTOSTERONE 6,68
TESTOSTERONE FREE 1,70
DELTA-4 ANDROSTENEDIONE 0,76
DHEA-S 721,20


Aspetto con ansia di sentire un suo parere, sò già che le cose nn sono messe per niente bene, visto che ci sono valori esageratamente fuori dalla norma...
:(

[#16]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sono al di fuori della norma, perchè non si fanno esami ormonali al 14° giorno. Li ripeterei al terzo-quinto giorno.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#17] dopo  
Utente
Buongiorno dott.ssa,
sono stata di nuovo dalla gine, e abbiamo prescritto gli stessi esami per il terzo-quinto giorno.
Mi è stata rifatta un'eco interna mercoledì scorso ed era tutto regolare.
Le mestruazioni che aspettavo ieri (ogni 31 gg) non sono ancora arrivate...
Escluderei la gravidanza, visto che l 'eco è stata fatta qualche giorno fà...giusto?
Peraltro le mie perdite continuano imperterrite...ero in fase di spotting anche durante la visita ginecologica...


La terrò informata sui prossimi risvolti.

Grazie sempre...

[#18]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'ecografia non esclude la gravidanza.
Aspetterei i nuovi esami per cercare di capire meglio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#19] dopo  
Utente
buonasera Dott.ssa,
le mestruazioni infine sono arrivate al 32° giorno...
ho ripetuto le analisi del dosaggio ormonale fatto il 4°giorno e le descrivo l'esito qui di seguito:

LH 7,20
FSH 7,80
prolattina 33,40
17 beta estradiolo 27,00
DHEAS 128,00

stavolta, rientra tutto nella norma...tranne il beta estradiolo che la volta scorsa era schizzato in maniera sovrumana (forse per errore in laboratorio) adesso è addirittura leggermente sotto la norma, che riporta un minimo di 40,00; e la prolattina un pò più alta della soglia massima che è 20...

lei che ne pensa? mi sento molto più tranquilla...

Io venerdì farò comunque l'eco ai reni e surreni, come richiesto dalla gine, e poi avrò appuntamento con lei il 21 giugno.

[#20]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La prolattina andrebbe eseguita in due prelievi, a distanza di 30 minuti, e manca il profilo degli androgeni (in un messaggio precedente li riportava, anche se senza valori di riferimento).
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#21] dopo  
Utente
buongiorno dottoressa,
ho eseguito un altro consulto con la mia ginecologa dopo aver ripetutto le analisi che le avevo citato in precedenza....
ho effettuato anche un eco a reni e surreni, è tutto a posto...
stranamente proprio il mese scorso le perdite s sn ridotte d qualche giorno...
ho iniziato a sanguinare al 22° giorno, e il mio ciclo vero e proprio arriva sempre al 31°. quindi la gine mi ha consigliato di aspettare ancora un pò, fare passare l'estate e magari tutta questa irregolarità è solo una questione psicologica, di stress o quant altro...
mi sembra strano che a distanza di un anno io possa essere continuamente stressata, però il mese scorso questa riduzione delle perdite mi ha rincuorata, seppur anomala come cosa mi sentivo già guarita...
questo mese sono già al 20° giorno è ho avuto una piccola perdita ieri a seguito d un rapporto sessuale, cosa che purtroppo mi capita da quando soffro d queste irregolarità...
a tal proposito non c è una soluzione, vero?
risulta un pò imbarazzante come cosa...

[#22]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Come sono venuti gli esami della prolattina?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#23] dopo  
Utente
gli ultimi esami che ho fatto sono quelli che ho riportato di sopra...non mi hanno fatto un prelievo ulteriore a distanza di 30 minuti, quindi il risultato è stato 33,40

[#24]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Lo ripeterei nelle modalità corrette.
La prolattina può dare perdite infraciclo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#25] dopo  
Utente
Salve Dottoressa,
sono trascorsi 2 mesi di ciclo, in cui le mie perdite si sono concentrate in particolar modo dal 20° 22° giorno, rispetto ai mesi precedenti in cui non c'era uno standard, e potevano iniziare proprio sul finire della mestruazione e non abbandonarmi fino all'arrivo della prossima...
questo mese addirittura non ho avuto tracce se non fino a sabato 25 agosto, quando ho avuto una perdita abbondante e rosso chiaro molto simile alla mestruazione, poi il nulla...e poi di nuovo stesso flusso ieri, domenica 26 nel giro di qualche minuto...e poi di nuovo il nulla...
la mia ultima mestruzione risale al 29 luglio, considerato che da quando ho queste perdite il mio vecchio ciclo di 28 giorni, è passato a 31, dovrei averle domani!
Ma il flusso di ieri e sabato m hanno messa un pò in confusione poteva essere un ciclo vero e proprio? non avevo alcun sintomo di dolore...e al momento nn c è traccia d niente.
Non mi resta che aspettare di vedere se domani arrivano davvero...e comunque, è possibile che risolva il mio problema dal nulla? senza una cura specifica?

e una domanda ancora...
come posso risolvere il problema d perdite durante il rapporto sessuale?

[#26]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

farei una visita presso il medico curante al fine di chiarire meglio diagnosi e possibile terapia.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#27] dopo  
Utente
buonasera gentile dott.ssa,
le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione, e m piacerebbe conoscere il suo prezioso parere.
Ho fatto un'isteroscopia operativa venerdì scorso.
Da referto sono stati riscontrati: polipo corporale e sinechie corporali.
Il tutto è stato asportato e inviato ad esame istologico di cui avrò esiti fra 20/30 gg circa.
Il medico che ha eseguito l operazione mi ha già rassicurata.
Tuttavia mi ha puntualizzato che ho una forte infiammazione in atto al collo dell'utero, da curare quanto prima per evitare di incorrere al riformarsi di ulteriori polipi o altri problemi; tra le altre cose presume che i miei problemi possano essere sorti proprio a conseguenza di tale infiammazione.

Giovedì prossimo ho già un appuntamento con la mia gine per farmi dare una cura appropriata.
Lei cosa consiglierebbe?
Che ne pensa delle deduzioni del medico che ha effettuato l'isteroscopia?

Ho perdite molto chiare ma non abbondantissime, è normale dopo isterospocia?
quanto potrebbero durare?

PS. se può servire come dato indicativo...attendo il ciclo il giorno 17, cioè venerdì prossimo.

La ringrazio già adesso per la sua attenzione.
Saluti

[#28]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Qualche perdite dopo l'isteroscopia sono normali, non è possibile fare delle previsioni sulla loro durata.
Il suo medico valuterò la terapia per il suo caso specifico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#29] dopo  
Utente
quindi è possibile che pur terminando il ciclo mestruale io abbia ancora perdite successive da attribuire all'isteroscopia?
Una mestruazione non aiuta a resettare tutto quanto?
sono stanca di queste perdite...qualunque sia la loro natura :(

grazie dottoressa...

[#30]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Dopo la prossima mestruazione, si dovrebbe risistemare tutto.
Mi faccia sapere come procede, se vuole.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#31] dopo  
Utente
le farò sapere senz'altro...grazie mille!
un ultima domanda intanto...
dovrei avere cura di evitare rapporti sessuali per un certo periodo, visto che ho effettuato un'isteroscopia?

[#32]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Per il mese successivo all'intervento.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#33] dopo  
Utente
buongiorno dott.ssa,
io la disturbo ancora...ho effettuato dei tamponi endocervicali e vaginali...per cui ritirerò l'esito lunedì.
Dai tamponi è venuto fuori anche un pò di sangue...e vedremo se c'è questa cervicite in atto.
Intanto senza attendere che trascorresse un mese dall 'intervento, essendo in buona salute e scomparse le perdite già da giorno 19, ieri ho avuto un rapporto sessuale non protetto.
Cioè, penetrazione breve, senza eiaculazione all'interno.
Premetto che non ho idea della presenza o meno del liquido pre-seminale durante la penetrazione...e io essendo al 14°giorno di ciclo dovrei essere al picco della fertilità...
mi chiedevo se sono molto a rischio, o trattandosi d liquido pre-seminale posso stare relativamente tranquilla (ammesso che ci fosse) e se l'eventuale infiammazione al collo dell'utero possa comunque sfavorire gravidanze (in questo periodo indesisderate).

Devo iniziare delle lavande vaginali già oggi...per ignoranza tendo a immaginare che queste potrebbero lavare via eventuali tracce pericolose di liquido pre-seminale...
ma sono passate oltre 15 ore dal rapporto...

vorrei un suo parere, spero confortante :)

[#34]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
E' stato un rapporto a rischio, le probabilità di concepimento sono basse, ma ne informi cmq il suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#35] dopo  
Utente
Buongiorno dott.ssa,
ho ritirato l'esito dei tamponi vaginali ed è venuto fuori
ureaplasma e thriconmas vaginalis...positivi!

la biologa mi ha già accennato che risolverò tutto con una cura di antibiotici...
in questi giorni andrò dalla mia ginecologa per mostrarglieli e farmi assegnare la terapia necessaria!

[#36] dopo  
Utente
sono stata dalla mia gine, con cui non sono riuscita a parlare personalmente, perchè per il sovraffolamenti di pazienti non potevo restare ad aspettare...è stata l'infermiera a farmi avere la terapia che la dott.ssa ha preparato per me dopo aver letto il referto.
Mi ha prescritto lo zitromax 500mg da prendere 1 volta al giorno x 3 gg e ripetere la somministrazione dopo 2 settimane...inoltre m ha prescritto anche lomexin ovuli...da usare 2 volte a settimana per 2 settimane...
pensa che posso fare gli ovuli contemporaneamente all'antibiotico?
è una cosa su cui m è venuto il dubbio...
e poi volevo sapere se devo essere accurata in altri casi...del tipo sessuale ad esempio...o se è un problema usare gli ovuli in particolari giorni del ciclo che dovrebbe arrivare (lo spero) fra una settimana...

grazie sempre

[#37] dopo  
Utente
cara dottoressa, buonasera...
le riscrivo perchè ho notato ancora perdite...in maniera molto meno intensa di prima, ma pur sempre presenti e dunque fastidiose.
Ho iniziato a notarle venerdì mattino...stanno continuando tutt'ora, e aspetto le mestruazioni tra martedì 12 e mercoledì 13...quindi mi sembrano comunque anormali...
sono molto demoralizzata, perchè con l'isteroscopia credevo di poter risolvere definitivamente la cosa :(

[#38]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Avverta il suo medico di questa cosa.

L'isteroscopia serve ad escludere patologie organiche (polipi, etc.), non è curativa e non le risolve il problema, che sembra essere di tipo funzionale (cioè ormonale).
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#39] dopo  
Utente
Buonasera Dottoressa,
ho incontrato la ginecologa oggi...innanzitutto dall'esame istologico dell'isteroscopia m ha confermato che il polipo era benigno.
Poi riguardo alle perdite iniziate giovedì scorso...m ha detto che in effetti porebbe essere un problema ormonale, molto altalenante da ciclo a ciclo...
le perdite sono comparse giovedì scorso , le mestruazioni dovevano comparire giorno 12, ma ancora niente...quindi mi ritroverò a sanguinare per oltre 10 gg anche questa volta...

Ha fatto un ecografia per stabilire se era da escludere che queste perdite fossero mestruazioni...e m ha detto che invece loro sono ancora lì...pronte ma non ancora iniziate...e che nn avendo riscontrato corpo luteinico (credo abbia citato qsta frase) sostiene che questo mese non sia avvenuta ovulazione...

Non è possibile fare confusione con una probabile gravidanza in questi casi?
Quel dannato rapporto a rischio mi ha mesa un pò in agitazione...

Come funziona un ciclo senza ovulazione? ignorantemente pensavo che la mestruazione sia strettamente legata all'ovulazione, cioè niente ovulazione niente mestruazioni...
può darmi qualche delucidazione?
o magari indicarmi un articolo su internet da consultare a riguardo?

grazie sempre per la sua disponibilità...

[#40]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
I cicli mestruali non sempre sono accompagnati dall'ovulazione, in questo caso il ciclo può essere particolarmente breve o lungo, o caratterizzato da spotting continui, come nel suo caso.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi