Utente
Buonasera, il 30/07 dopo un ritardo di una settimana ho saputo di essere incinta (beta hgc a 200) dopo 3 lunghissimi anni...ma la gioia si è subito trasformata in un incubo. Prelievo del 01/08 beta 223, il 03/08 beta a 200, il 04/08 beta a 255. La gravidanza non procede. Lo stesso giorno mi viene quello che sembra il mio ciclo mestruale (come consistenza e sintomatologia), tiro quasi un sospiro di sollievo. Il 05/08 mi reco in ospedale, nell'eco TV non risulta niente e mi dicono di monitorare le beta. Il 06/08 nuovo prelievo e beta a 190, nuovo sospiro di sollievo perché sembra stiano scendendo... Ma oggi 08/08 sono di nuovo rialite a 220! Il "ciclo" non è ancora finito anche se dopo i primi 2-3 giorni più intensi le perdite sono ridotte (ma comunque scure e fluide). Avverto da 2-3 dolore al basso ventre in zona pubica centrale. Mi si sta prospettando l'incubo di una gravidanza extrauterina? Come è possibile diagnosticarla con certezza?
Grazie infinite a chi potrà darmi qualche risposta.

[#1]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Carissima utente
I valori di beta così bassi e non in aumento sono verosimilmente indicativi di una gravidanza iniziale già interrotta.I sintomi clinici sono legati a ciò mentre per una gravidanza extra uterina avremmo una beta più alta,riscontro ginecologico di dolore a livello annessiale e una ecografia che dovrebbe come minimo porre il sospetto.
Cordiali saluti
Dr. Giampietro Gubbini

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Gubbini,
la ringrazio per la sua gentile risposta. Purtroppo speravo che il ciclo mestruale (lo chiamo così perché non ho notato differenze rispetto al flusso tipico di ogni mese) portasse via con sé le beta hcg che purtroppo sono rimaste oscillanti intorno allo stesso valore dal primo giorno in cui le ho fatte.... che cosa può significare secondo lei? E' possibile diagnosticare una geu con un'eco TV con valori beta hcg così bassi? Al PS dove mi hanno visitata e fatta l'eco TV domenica scorsa, pur non rilevando niente, mi hanno detto che se le beta non scendono non si può escludere nessuna ipotesi... Le perdite, iniziate sabato, sono quasi finite, ma continuo ad avvertire un dolore costante e a volte "trafittivo" in zona pelvica (in basso al centro sul pube), non so se si tratti del dolore anessiale a cui si riferisce.
La ringrazio ancora molto e la saluto cordialmente.

[#3]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Valori di beta così bassi e costanti non possono sostenere una gravidanza n'è in utero ne fuori utero per cui anche il dolore di tipo trafittivo potrebbe essere di altra natura ( colite?)
Saluti
Dr. Giampietro Gubbini

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Gubbini,
la ringrazio per le sue rassicurazioni. Domani effettuerò un nuovo prelievo di beta e poi mi recherò al ps per una nuova visita+eco.
Se la situazione dovesse rimanere stazionaria (ovvero beta che continuano ad oscillare, eco TV senza elementi di rilievo, lievi perdite ematiche e dolore pubico) quali scenari si prospettano secondo lei? Come mai il "ciclo mestruale" non è servito a "ripulire" la situazione? Sono davvero terrorizzata di dover ricorrere ad interventi medici per normalizzare la situazione....
Grazie per la sua disponibilità ed il suo supporto, purtroppo in questi momenti ci sente davvero soli ed impotenti.

[#5] dopo  
Utente
Gent.mo Dr. Gubbini,
ad ulteriori 4 giorni di distanza la situazione è rimasta invariata. Beta del 10/08 a 216, beta di oggi 13/08 a 203. Eco del 10/08 senza elementi di rilievo. Da 4 giorni non ho più perdite di sangue ma qualche perdita abbondante di muco bianco tipo ovulazione.
Non so veramente cosa pensare, continuano a dirmi di monitorare le beta e di fare un controllo ecografico settimanale, ma questa situazione di stallo mi sta davvero logorando.... in base alla sua esperienza com'è possibile che le beta siano sempre intorno allo stesso valore dopo 2 settimane? Ci potranno essere delle complicazioni improvvise? Questa situazione potrebbe perdurare a tempo indeterminato? Come intervenire?
Grazie di cuore per un suo parere.
Cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
20% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Cara utente
Il persistere delle beta a valori lievemente positivi non e' un problema.Il tempo di negativizzazione e' diverso nelle varie situazioni.L'importante e' che non siano cresciute!A questo punto pensare a possibili complicazioni mi sembra difficile dal momento che in tutti i modi si e' trattato di un aborto in utero o fuori utero (?) la cui evoluzione e'il normale riassorbimento.
Per quanto riguarda le beta il controllo e' bene eseguirlo fra 15/20 giorni.
Cordiali saluti e sereno Ferragosto!
Dr. Giampietro Gubbini