Utente
Salve, sono una ragazza di 26 anni. Dopo un passato di disturbi alimentari ho ripreso peso ma continuo a convivere con l'amenorrea...da 42 kg sono arrivata agli attuali 50-52 per 1.65 m, mangio di tutto, faccio attività fisica 3 volte alla settimana, magari la mia alimentazione ancora non è qualitativamente ottimale perchè abbastanza povera di carboidrati ma di ceeto non è povera. Dalle ultime analisi i miei valori ormonali di estradiolo in 2 mesi (dal 16/8 al 3/11 erano considerevolmente aumentati da 36 a 72), in virtù di questo la ginecologa mi ha prescritto una terapia di progesterone (Prometrium 100 2 cpr al giorno) per 10 giorni, ma ad oggi (terzo giorno di sospensione) ancora non ho avuto il ciclo indotto: significa che non ancora abbastanza ormoni? Visto che la ginecologa mi aveva detto di fare 2 cicli di progesterone inziando il secondo dal 17esimo giorno del ciclo quando devo iniziare se la mestruazione non arriva? Grazie mille.

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

aspetti ancora un paio di giorni, la mestruazione potrebbe arrivare. Se non arriva, è indicativa di un livello di estrogeni troppo basso per avere il ciclo.
Il dosaggio da fare per vedere se il sistema si è sbloccato è l'LH, non il 17betaestradiolo.
Faccia una consulenza da una brava nutrizionista per riequilibrare l'alimentazione, i carboidrati devono rappresentare almeno il 50% delle calorie ingerite.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Grazie della celere risposta...ad oggi, quinto giorno dalla sospensione del progesterone, ancora non ho avuto nè mestruazioni nè nessuna avvisaglia. Il dosaggio dell'LH al 16/8 era 5,2, nel prelievo di novembre non è stato preso in considerazione.
Per quanto riguarda la mia alimentazione ha certamente ragione, dovrei farmi seguire da una nutrizionista: per quanto abbia fatto progressi nella mia alimentazione sono ancora lontana da un regime alimentare equilibrato e corretto, ma ora ho il terrore di aver pregiudicato in modo irrecuperabile il mio ciclo e la mia fertilità per una mia debolezza psicologica...ho paura che i miei piccoli follicoli siano stati 'riassorbiti' e che la mia situazione sia di menopausa precoce anche perchè il progesterone non ha funzionato.
Secondo lei è utile fare anche il secondo ciclo di progesterone consigliato dalla mia ginecologa? Anni fa dopo il terzo ciclo, dopo due mesi in cui il ciclo non venne, ebbi una simil mestruazione...in questo caso quanto dovrei ricominciare a prendere il Prometrium?Pensavo di iniziare il 20/12 a dieci giorni dalla sospensione (il 10/12), è corretto o è troppo presto?

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Anche se il sistema è bloccato lei non è in menopausa, per cui non ha rischi per la fertilità (quando ci si sblocca torna tutto come prima, a differenza della menopausa precoce).
LH 5 era un buon valore.
Il percorso nutrizionale è indispensabile al fine di far tornare la mestruazione, e quindi proteggere le ossa. Una MOC l'ha fatta?
Il progesterone serve come test, ma non è una cura, quindi è totalmente inutile fare un secondo ciclo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi