Il problema è che il ciclo mi è venuto giorno 6

salve,vi espongo il mio problema.
Ho fatto la dieta mediterranea seguita da un nutrizionista per togliere i chili in eccesso e ho perso 4 kg.Il giorno che ho finito la dieta mi sono abbuffata e sono stata subito male di stomaco e poi anche di schiena all'inizio sembrava un'intossicazione alimentare e come tale è stata curata con spasmex peridon enterogermina.... poi mi è venuto questo dolore acuto per 5 giorni alle gambe e poi alla schiena e sembrava sciatica oggi mi sentivo come se avessi il ciclo e ho avuto delle perdite di sangue ,non so ancora se mi continueranno.Il problema è che il ciclo mi è venuto giorno 6 e quindi sono ancora al quindicesimo giorno.
Quattro mesi fa prendevo la mini pillola anticoncezionale per un problema di ovaio micropolicistico ma poi l'ho interrotta dato che erano passati 7 mesi dall'inizio della cura e successivamente il ciclo è stato regolare.Cosa può avere provocato queste perdite ?e' una cosa normale?premetto che è la prima volta che mi succede ho avuto sempre un ciclo che varia dai 28 ai 31 giorni ma mai in anticipo.vi ringrazio in anticipo per la risposta
Buona Serata
[#1]
Dr. Mario Arca Ginecologo 155 5
Gentile utente,

Il sintomo che riferisce, cioè quella perdita ematica dai genitali a metà del ciclo, molto probabilmente è dovuta proprio allo spotting ovulatorio:fenomeno non frequente ; oppure può essere la conseguenza di una terapia antidolorifica, che ha assunto durante l'episodio di lombosciatalgia, che ha riferito. In ogni caso se rimane un episodio isolato non riveste significato patologico; tenendo presente che avendo assunto la pillola abbia anche eseguito la visita ginecologica, che ha evidenziato, all'esame u.s,. delle ovaie policistiche e non altro.
Cordiali Saluti e Buone Feste.
Dott. Mario Arca

Dottor Mario Arca
Ex Dirigente Medico ASSL OLBIA -TEMPIO
Studio Ostetrico Ginecologico
via Lorenzo Ghiberti n 65- 07026 olbia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Io non ho mai fatto una visita ginecologica ho soltanto fatto un'ecografia esterna in quanto vergine.Ultimamente sto provando ad avere rapporti senza precauzioni anche se con molte difficoltà dato che non ci riusciamo del tutto diciamo al 30% più che altro.Questo potrebbe avere causato qualche mio dolore di quelli scritti precedentemente?
grazie per la risposta
cordiali saluti
[#3]
Dr. Mario Arca Ginecologo 155 5
Gentile utente,
perchè non ha fatto anche la visita, almeno dopo quei tentativi di rapporto sessuale? Sa che potrebbe avere qualche variante dalla norma di imene?
La sintomatologia dolorosa che lei riferisce escludo che sia la conseguenza dei tentativi di rapporto.
Penso che debba seguire in tutto i consigli di uno specialista in modo da evitare anche l'insorgenza di una gravidanza indesiderata.

Cordiali saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Intanto grazie per la sua risposta per quanto riguarda le sue domande
la visita può farla anche una ragazza che ancora non ha avuto un rapporto?e come, il ginecologo non rischia di rompere l'imene ? Invece per quanto riguarda la gravidanza il nostro intento è proprio quello, vorrei riuscire a rimanere incinta ma c'è qualcosa che ci impedisce di avere un rapporto completo....sarà anche la paura di farmi molto male che mi irrigidisce tantissimo ,ma comunque non è per niente semplice per entrambi ,ho forse un canale piccolissimo.
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Volevo se possibile porle un'altra domanda.
Io ho avuto il ciclo puntuale (giorno 6 dicembre) mi è durato come sempre 7 giorni ma poi giorno 19 mi sono ritornate per 4 giorni(al quindicesimo giorno )ed è stato proprio ciclo (non macchie).Adesso sono un po perplessa. Quando dovrebbero ritornarmi?dopo 28 giorni dalla prima mestruazione ?o dopo 28 giorni dalla seconda?Ovviamente ad oggi ancora non mi è arrivato e dalla prima mestruazione sono già passati 30 giorni.
spero in una sua risposta.
Cordiali saluti
[#6]
Dr. Mario Arca Ginecologo 155 5
Gentile utente,
penso che il ciclo le verrà dopo 28 gg. dalla seconda mestruazione.
Considerando ciò che ha scritto nella corrispondenza precedente, penso che debba fare una visita ginecologica: alla visita si effettua in primis l'ispezione dei genitali esterni comprendente le caratteristiche dell'imene e solo allora l'esame con lo speculum. In questo modo si può dare eventuamente una risposta alla difficoltà e disconfort provati al tentativo di penetrazione.
Dall'esito della visita le verranno opportunamente date le adeguate raccomandazioni per non incorrere in quei disturbi da lei riferiti.


Cordiali saluti e Buon 2013
[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie tanto per la sua risposta...provvederò al più presto

cordiali saluti e buon 2013 anche a lei
[#8]
dopo
Utente
Utente
HO CONTATTATO UN GINECOLOGO DOVREI ANDARCI LUNEDI PROSSIMO ,MA OGGI MI SONO TORNATE DELLE MACCHIE E PENSO CHE DI QUA A STASERA MI RITORNI IL CICLO,PURTROPPO OGGI LO STUDIO DI QUESTO GINECOLOGO E' CHIUSO ,NON PENSO SIA NORMALE.
DATO CHE E' STATO INFORMATO DI TUTTA LA MIA SITUAZIONE SONO PERDITE NORMALI O CI POTREBBE ESSERE LA POSSIBILITA' CHE IO SIA INCINTA DATO CHE HO PROVATO AD AVERE RAPPORTI SENZA PRECAUZIONI ANCHE SE NON CI SONO RIUSCITA?
CORDIALI SALUTI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test