Utente 283XXX
Gentili dottori,
spero di aver inserito la consulta nella sezione corretta. Se così non fosse,mi scuso in anticipo.
Due mesi fa ho avuto un rapporto protetto con preservativo,solo non abbiamo controllato l'integrità dello stesso a fine rapporto. Tre giorni dopo sono arrivate le mestruazioni,però comunque non ero tranquilla. Ho quindi effettuato 4 test di gravidanza,precisamente dopo 14,20,27 e 33 giorni dal rapporto,tutti con esito negativo. Mi ero quindi tranquillizzata,inoltre mi è arrivata la successiva mestruazione l'11 di questo mese. E' da una settimana,però,che ho sempre la pancia molto gonfia e dura,nella zona bassa del ventre,sotto l'ombelico. Non mi provoca dolore,solo è molto evidente e dura al tatto. Mi sento un pò a disagio perchè indossando qualsiasi cosa rimane comunque visibile.
Aggiungo come informazioni il fatto che io abbia preso la pillola anticoncezionale per 5 anni,sospesa a giugno di quest'anno,in seguito alla quale ho avuto cicli lunghissimi (il mio massimo 54 giorni) e che io soffra di reflusso gastroesofageo da 6 anni. Vi chiedo quindi se questo rigonfiamento possa essere causato dal reflusso,che in questo periodo si è acutizzato,dal fatto che le mie ovaie stiano ricominciando a "svegliarsi" dopo anni di pillola o se i 4 test effettuati potrebbero aver dato un falso negativo e quindi la mia pancia gonfia possa essere indice di gravidanza.
Ringraziando anticipatamente,pongo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il rapporto è stato protetto e con tutti questi test negativi e la presenza di mestruazioni regolari direi che non ci sono elementi per pensare alla possibilità che lei sia incinta.

Se continua a nutrire dei dubbi, per tranquillizzarsi definitivamente può sempre fare il test di gravidanza su sangue la beta HCG plasmatica.
Legga questo articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1436-incinta-false-mestruazioni-fare-test-gravidanza.html

La pancia gonfia può dipendere da varie situazioni oltre che da una gravidanza, come il meteorismo intestinale (aria nella pancia) legga:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/982-meteorismo-pancia-gonfia.html

un aumento di peso, la presenza di fibromi uterini, cisti ovariche, o altro.
Suggerirei un controllo ginecologico ed eventualmente un’ecografia pelvica per valutare utero ed ovaie, se la situazione persiste invariata.

Per il momento cerchi di regolarizzare la funzione intestinale bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno non gasata, eviti bibite gasate e cibi che fermentano,assuma fermenti lattici, mastichi sempre bene il cibo che mangia e faccia un’attività fisica regolare (anche una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno va bene)

Buon anno :-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 283XXX

La ringrazio infinitamente per la risposta!
Oggi va già meglio,sto cercando di regolarizzare un pò l'alimentazione (anche se in questo periodo di feste è assai difficile) ed ho ricominciato a seguire il trattamento farmacologico per il reflusso in modo completo.
Purtroppo sono all'estero e non so,volendo effettuare l'esame delle beta hcg,a chi potrei rivolgermi,non essendo nel mio Paese. Spero il gonfiore sia conseguenza dei "pasticci" culinari di questo periodo,in ogni caso l'anno prossimo (ormai),effettuerò al più presto una visita ginecologica completa,considerando il fatto che è da più di un anno che non mi faccio visitare.
La sua risposta,comunque,mi ha rincuorato e un pò tranquillizzato riguardo ad una possibile gravidanza.

La ringrazio nuovamente e buon anno anche a lei! :-)